×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Verucchio: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,003003
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Importantissimo centro archeologico in provincia di Forlì, costituì il primo nucleo della signoria dei Malatesta; secondo la leggenda fu qui che si consumò la storia di Paolo e Francesca, poi narrata nell'Inferno dantesco. 



L’abitato occupa due aspre colline dominate un tempo dalla Rocca del Sasso e dalla Rocca Inferiore; la Rocca del Sasso, ripetutamente ristrutturata conserva ancora oggi le strutture quattrocentesche ed una precedente fortificazione.

Prefisso:
0541
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
verucchiesi
Patrono:
Martino di Tours
Giorno Festivo:
11 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0040034
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Verucchio

Marcella Chiarini
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Verucchio ha un fascino medioevale e nel contempo la sua storia inizia molti secoli prima della nascita del capostipite malatestiano detto il Mastino. Allora la costa lambiva le colline e Verucchio, fortificazione villanoviana di straordinaria importanza strategica e logistica,traeva enormi... vedi tutto guadagni dalla sua posizione a cavallo delle ricche e frequentatissime vie commerciali proprio ai suoi piedi... inutile dire che per un turista amante della storia una visita al locale,piccolo ma interessantissimo museo è fondamentale. I Malatesta,come vuole la leggenda,ebbero qui la loro culla prima di scendere a valle,verso Rimini...usando l'arguzia,la violenza e non di rado il veleno si fecero strada in quella giungla che era la vita comunale durante il medioevo,raggiunsero le leve del potere e divennero Potenza loro stessi,al servizio virtuale del pontefice ma in realtà o quasi padroni del loro destino.Sismondo Malatesta fu la figura più emblematica e di rilievo ma,nel contempo,quella che portò al declino e al ritorno sotto il pieno dominio papale.Ma i suoi castelli,le sue rocche,sono ancora lì e quella di Verucchio mantiene il suo altero fascino ammantato di fausto e crudeltà...le sue sale oscure e le stanze austera meritano mille volte in visita...e una riflessione.La Romagna non vive si solo storia di cui ho trattato solo alcuni periodi a cui ben altro avrei da aggiungere e Verucchio ha nel suo territorio,tra le sue strette strade in ripida salita,ne vanta diverse eccellenze ...la cucina e di estremo rilievo ha qui,nel suo centro,bastioni di rilievo da provare e degustare con un buon calice di rosso ,il mitico Sangiovese.Non faccio nomi ma tutti sono molto validi e alcuni ristoranti lo sono più di altri.La ricezione alberghiera è uno dei cardini di questo castello romagnolo che è Verucchio.Un castello che è facile espugnare... e da visitare in pace, godendo del suo fascino antico e riservato.
Manuela
Voto complessivo 4
Guida generale : (Vroc, in romagnolo) Un luogo gelosamente custodito dagli abitanti Verucchiesi diretti discendenti della " civiltà Villanoviana" e " culla dei Malatesta ", dove il passato ed il presente convivono serenamente, questo luogo va assaporato lentamente fermandosi più di un giorno soggiornando... vedi tutto nelle innumerevoli strutture agroturistiche e alberghiere, la vita in questo luogo scorre al ritmo di uomo, la rocca troneggia imponente da secoli su tutta la Valmarecchia. Salendo sul terrazzo della rocca si vede Rimini, Riccione, Cesenatico dove quando è sereno si può ammirare il mare e la riviera adriatica che negli eventi ormai noti si colora di Rosa. Il borgo, il Museo Civico Archeologico, la Rocca Malatestiana, il Parco Archeologico Multimediale, il Borgo del Passerello, le Mura del Fossato, la Chiesa Collegiata ecc. vanno visitati con un ottica turistica che ne fa apprezzare la parte rurale questo luogo, gli abitanti sempre molto accoglienti, i locali caratteristici dove i prodotti tipici del territorio emanano sentori ormai perduti, le zone limitrofe a Verucchio sono disseminate di storia più o meno antica, la Pieve Romanica, il Convento di San Francesco ecc. rendono il territorio unico e sempre una sorpresa continua. I prodotti tipici, il Vino " Veruccese " il Sangiovese, Trebbiano, rendono le soste presso i ristoranti e piadinerie molto più interessanti, lasciando il ricordo di sapori autoctoni della Romagna. Un consiglio? Le fiere caratteristiche di Verucchio permettono al visitatore di accostarsi al passato di questo paese: puoi incamminarti fra i sentieri della storia, ammirare la natura circondate, assaporare la tradizionale Mora Romagnola… tutto questo con uno sguardo sempre rivolto al mare.
Da non perdere Rocca Malatestiana , Borgo del Passerello , Museo Civico Archeologico
Voto complessivo 9
Guida generale : paese bellissimo tra i monti consiglio di visitare amche villa verrucchio
Giancarlo
Voto complessivo 4
Guida generale : Costruita in vista di Rimini, futura capitale del casato, e resa possente da Sigismondo Malatesta nel 1449, la Rocca del Sasso di Verucchio passò alla storia per essere stata invincibile. Fu capace di perforarla solo Federico da Montefeltro, ma con... vedi tutto l’inganno. Sotto la rocca si apre il cuore dell’antico borgo con la piazza Malatesta sulla quale si affacciano il palazzo del Municipio, il settecentesco palazzo Giungi e il neoclassico palazzo Bedetti. Poi il borgo si allunga sulle vie del colle, a mezza costa, o si raduna stretto sulle terrazze. Il convento degli Agostiniani con la chiesa trecentesca (ma ripresa nel periodo barocco) ospita oggi il Museo civico archeologico. La storia di Verucchio non si arresta al Medioevo ma fa capo alla civiltà villanoviana: i primi scavi, intrapresi nel 1893, portarono alla scoperta delle necropoli di Campo del Tesoro e Fondo Lavatoio (IX secolo a. C.).EVENTI L’estate di Verucchio richiama i turisti balneari offrendo loro non soltanto un’ottima cucina ma anche eventi culturali di buon livello come il Festival di musica antica, le parate con ricostruzioni storiche ed episodi di vita castellana “La località, si distingue per l’efficiente servizio di informazioni turistiche, ( BANDIERA ARANCIONE ) tra cui spicca un ufficio informativo organizzato e ricco di materiale. Il centro storico, tipico, raccolto e ben conservato, presenta un’efficiente segnaletica di indicazione per i punti di interesse di grande importanza.”
Da non perdere Rocca Malatestiana , Museo civico archeologico , Convento Francescano e Chiesa di Santa Croce
Salvatore Bontempi
Livello 10     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Incantevole borgo sulle alture alle spalle di Rimini con una rocca molto ben conservata da cui si gode uno spettacolare paesaggio sia sul mare Adriatico sia sulla valmarecchia
Giancarlo Lazzaretti
Livello 0     0 Trofeo   
Voto complessivo 5
Guida generale : Il luogo è molto suggestivo !! Vale la pena fermarsi almeno qualche giorno per immergersi nella storia, la vita rurale scorre tranquilla di questo comune "Verucchio ", gli abitanti sono particolarmente accoglienti, i locali offrono prodotti tipici del territorio, la... vedi tutto piadina la fa da padrona, ma per chi volesse cimentarsi in qualcosa di più impegnativo i ristoranti hanno un offerta strepitosa con prezzi molto contenuti. Si può soggiornare anche in Hotel stellato di gran classe, oppure per chi volesse un posto meno impegnativo, Verucchio pullula di Alberghi, Ville, B&B, per tutti i gusti. I luoghi da non perdere: * La rocca medievale Malatestiana ( costruita da Sigismondo Malatesta nel 1449.) * Il museo archeologico della civiltà Villanoviana ( civiltà precedente l'era del ferro ) una perla gelosamente custodita dove la storia vi farà rimanere stupiti di tale bellezza. *La Chiesa Collegiata San Martino, sicuramente la più bella della provincia di Rimini, grande, tre navate stupende. Davvero imponente, anche il presepe è davvero molto bello. Non si può venire in Romagna e non fermarsi ad ammirare questa bellezza. Ma di luoghi suggestivi e particolari ce ne sono veramente tantissimi, sia nel borgo che fuori nelle zone limitrofe, fate come me ANDATECI !!!
Da non perdere Museo Civico Archeologico , Rocca di Verucchio o del Sasso , Pieve romanica di San Martino
Giovanna
Voto complessivo 4
Guida generale : Meta da non perdere... vedi tutto
Da non perdere Museo Civico Archeologico , Convento di San Francesco (Villa Verucchio, 2 km da Verucchio) , Parco Marecchia
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0190179
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0770741
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Verucchio

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100094
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0174655
JoinUs-GetPartialView = 0,0020021

Meteo Verucchio

Poco nuvoloso
7 °
Min 7° Max 11°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0