×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Torre di Ruggiero: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Torre di Ruggiero è un Comune collinare di origine tardomedievale che si estende nella parte meridionale della provincia, a confine con quella di Vibo Valentia, nel versante Ionico dell’altopiano delle Serre, nella Valle del fiume Ancinale, alla pendici orientali del monte Cucco.

 

Il paese venne fondato da gente delle località vicine, per comune comodità nel lavoro dei campi, attorno a una Torre presso la quale già esistevano alcune abitazioni di contadini di Spadola. Sede, un tempo, di una celebre e ricca badia dedicata a San Basilio, fu alle dipendenze di Vallelonga. Nel XVII secolo, venne separata da questa ed infeudata alla nobile Casata dei Caracciolo di Loreto, cui subentrarono i Ravaschieri, principi di Satriano. Il terremoto della seconda metà del Settecento causò grandi danni. Per via del nuovo assetto dato dai Francesi, all’inizio del XIX secolo, fu dapprima inclusa come Università nel Governo di Satriano e poi tra i Comuni del Circondario di Chiaravalle Centrale. Tornata ai Borboni, subito dopo il Congresso di Vienna, fu annessa all'Italia Unita.

 

L'agricoltura è fondamentale per l'economia del paese, infatti si producono cereali, foraggi ed ortaggi. Molto praticato. è anche l’allevamento, soprattutto di suini, caprini e avicoli. L’industria è rappresentata da piccole aziende che operano nel settore edile, dell’abbigliamento e della fabbricazione di mobili. 

 

Piatti tipici della tradizione del loco, sono: "filedha cu sucu e crapa", maccheroni con ragù di capra; "patati e pipi frijuti", patate e peperoni fritti; "pasta e posa", pasta e fagioli e "vraciuoli e risu". I dolci tipici sono: il pan di spagna, le crocette, i fichi secchi ripieni di mandorle e le noci ricoperte di miele.

 

Le Feste Religiose più sentite da Torre di Ruggiero sono: la Festa Patronale di Santa Domenica, nel corso della quali si organizzano i tradizionali giochi popolari come i Pignati, i Sacchied il Palo della Cuccagna, e la Festa in onore di Santa Maria delle Grazie che si svolge a Settembre.

Prefisso:
0967
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
torresi
Patrono:
Santa Domenica
Giorno Festivo:
06 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Valutazione generale

2
Media

Chi c'è stato

Tutti
1

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Torre di Ruggiero

Conosci Torre di Ruggiero? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Diego Rossi
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Nella provincia di Catanzaro troviamo questo paese che offre un territorio attraversato dal Sentiero Italia, del Club Alpino Italiano che attraversa faggeti e castagneti: ottimo per soggiorni brevi e gite fuori porta. Molte gite escursionistiche da esperte guide, che vi... vedi tutto porteranno alla conoscenza delle particolarità e caratteristiche del suolo. Camminando per il centro storico che presenta importanti architetture religiose e civili. Il paese è pulito, comodo da raggiungere, avente ottimi servizi di ricettività gestite dai calorosi abitanti. Consiglio davvero a chi, soprattutto, vuole godere di un soggiorno tranquillo e sereno.
Da non perdere Chiesa parrocchiale , Festa patronale , Ricette Locali
Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : In provincia di Catanzaro si trova la bella cittadina di Torre di Ruggiero che è conosciuta in dialetto anche con il nome di A Turrì. Il paesino è davvero molto carino ed è attraversato dal famoso Sentiero Italia che porta... vedi tutto anche verso sentieri boschivi che sono caratterizzati da un gran numero di alberi come castagni e faggi, alti ed eleganti. E' il posto perfetto per stare fuori qualche giorno ed organizzare qualche gita o escursione di trekking. A causa della tipologia di territorio non mi sento di consigliarlo per il cicloturismo.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Torre di Ruggiero

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Sport
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Torre di Ruggiero

Sereno
21 °
Min 116° Max 2276°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0