×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010012
AdvValica-GetPartialView = 0

Tito: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0010008

Il comune di Tito si trova nella provincia di Potenza, non molto distante dal capoluogo e dal Lago Pantano di Pignola. Il centro presanta molte attrazioni dal punto di vista storico ed architettonico, difatti ritrovamenti di alcuni vasi datati intorno all'età del Ferro testimoniano le origini piuttosto antiche degli insediamenti umani qui. Dibattuta è invece l'origine del toponimo, Tito infatti potrebbe derivare dal gentilizio romano oppure da titulus inteso come pietra per segnare il confine. 


L’abitato, che sorge su uno sperone dominante il territorio circostante, originariamente faceva parte della contea di Satriano; al momento della loro disfatta però (1420) i superstiti del centro si stabilirono in un territorio vicino, dando vita ad una nuova città. In tempi più recenti Tito (1799) si ribellò ai Borboni e aderì ai moti repubblicani, oggi invece questo centro si configura come un paese basato da secoli su un economia a forte connotazione agricola, tra coltivazioni ed allevamenti di svariati tipi. 


Rispetto però ad altri centri della zona Tito è una meta turistica piuttosto signficativa, in larga parte grazie alla presenza di architetture civili, tra le quali i resti antichissimi della Torre di Satriano e il castello, ed architetture religiose come chiese e santuari. Molto apprezzata comunque anche la cucina locale, semplice e genuina.

Prefisso:
0971
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
titesi
Patrono:
San Laviero
Giorno Festivo:
07 settembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010009

Recensioni Tito

Giordano Rocco
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : L’abitato di Tito si trova in Basilicata, in provincia di Cosenza, ed è noto per la sua bella torre, la torre di Satriano (sito archeologico di grande importanza dove sono stati riportati alla luce anche reperti del settimo secolo avanti... vedi tutto Cristo), la fontana di Piazza del Seggio, l’Arco Durazzesco, il cosiddetto castello. La più importante chiesa è invece la matrice parrocchiale di San Laviero Martire, quattrocentesca ma più volte danneggiata da vari terremoti.
Simona Buono
Livello 19     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Per chi decide di visitare la Basilicata e` sicuramente un paese suggestivo e particolare da vedere.
Da non perdere vicoli caratteristici , palazzo municipale , corso principale
Pippo
Voto complessivo 5
Guida generale : Bellino
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Cerca offerte a Tito

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0