×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

San Floro: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156258

San Floro è un comune collinare della parte orientale della provincia di Catanzaro a pochi chilometri dal Golfo di Squillace, si estende a nord della valle della fiumarella di Borgia, sul versante ionico dell’altopiano delle Serre.

 

Le sue origini, riportate da alcuni studiosi all'età preistorica, da altri vengono fatte risalire all’alto Medioevo, ai tempi della presenza nella zona di monaci Basilani. Casale di Squillace, ne condivise le sorti fino alla fine del Quattrocento, quando si formò una baronia, assegnata alla nobile casata degli Strivieri, che ne conservarono il possesso fin verso la metà del XVII secolo. In seguito appartenne ai Marincola, cui subentrarono i Caracciolo di Gioiosa, sotto la cui signoria rimase dalla prima metà del Settecento fino all’abolizione sistema feudale.

 

Ancora oggi sono l'agricoltura e l'industria alimentare a rappresentare una risorsa economica importante per i sanfloresi, ma non bisogna dimenticare la produzione e lavorazione della seta, dall'allevamento dei bachi sino al prodotto finale. 

 

Tra i prodotti tipici locali, vanno manzionati: i salumi di carne suina, la pasta fatta in casa e i peperoni ripieni. Degna di nota è la tradizionale lavorazione dei fichi bianchi secchi, essiccati secondo l'antico metodo dell'essiccazione naturale al sole. San Floro dai primi del '900 è conosciuta come la "Terra dei fichi". Molto apprezzato è anche il vino locale.

 

Oltre alla Festa Patronale, eventi molto attesi sono: la festa della domenica di Pasqua, ovvero “a cunfruta” e la Fiera di Sant’Anna che si tiene a luglio. 

Prefisso:
0961
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
sanfloresi
Patrono:
Floro e Lauro
Giorno Festivo:
18 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni San Floro

Silvia Rossi
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : È una terra, questa, che offre uno spettacolo naturale incredibile e che si mostra piena di tradizioni, come dimostra l’annuale festa che si tiene il 18 agosto in onore del santo patrono. Ma è anche una terra che ospita costruzioni interessanti... vedi tutto sotto il profilo storico-architettonico. La chiesa parrocchiale ha un forte valore storico poiché la sua prima costruzione risale al Cinquecento. Castello Caracciolo è un complesso di notevoli dimensioni che presumibilmente risale al X secolo. Era la residenza estiva del Duca Caracciolo di Girifalco. È reso imponente dalle quattro torri che la sovrastano.
Da non perdere Festa del patrono , Chiesa Parrocchiale , Castello Caracciolo
franco
Livello 4     0 Trofeo   
Voto complessivo 2
Guida generale : Se ci vai con ricordi ... tutto è meraviglioso !
Da non perdere passeggiata panoramica
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156267

Destinazioni vicine a San Floro

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0312521
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Meteo San Floro

Sereno
15 °
Min 6° Max 16°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0