×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,002003
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Oliena: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

La cittadina di Oliena si trova sotto il massiccio calcareo del Monte Corrasi, la più alta cima del Supramonte, che viene indicata anche come “Supramonte di Oliena”, nei pressi della Barbagia di Ollolai, a pochi chilometri da Nuoro. Il suo territorio è ricco di interessanti particolarità, come la fonte carsica di Su Gologone e Badde Pentumas, uno spettacolare canyon ideale per il trekking e l’alpinismo.

Oliena fu abitata per la prima volta moltissimi anni fa, visto che sono state trovate tracce di insediamenti dell’età paleolitica, con forte presenza di villaggi e tribù nuragiche. Nata probabilmente dalla confederazione di alcune tribù minori, Oliena si sviluppò poi in età romana e in seguito nel medioevo; in questo periodo venne edificato un castello di cui ormai rimangono pochi resti. Oliena fece parte della curatoria di Saltelli, nel Giudicato di Gallura, e poi dal Trecento al Giudicato d’Arborea. Un grande impulso per la crescita del paese arrivò nel diciassettesimo secolo, quando i gesuiti qui arrivati fondarono un importante collegio e introdussero la coltura del baco da seta. Infine Oliena passò, con l’abolizione dei feudi nella prima metà dell’Ottocento, al demanio dagli ultimi feudatari, gli Osorio de la Cueva.

Oggi l’economia di Oliena è prevalentemente agricola, con produzione di uva, mandorle, olive, nonché numerosi allevamenti di pecore e di capre; da qui arrivano pregiati vini DOC, salumi e formaggi tipici. Tra le forme di artigianato più diffuse a Oliena un posto particolare è rivestito dall’oreficeria, ma anche dal legno intagliato e dagli scialli di seta che fanno parte del bellissimo costume tradizionale. Molto attivo anche il turismo, soprattutto per chi vuole tentare escursioni al Supramonte o alle sorgenti carsiche di Su Gologone.

Il costume degli ollianesi, come viene definito “su hustumene”, è un modo di vestire tradizionale coloratissimo e straordinario, portato ogni giorno solo dalle donne più anziane del paese. Viene interamente realizzato a mano ed è molto prezioso, da indossare con i classici gioielli di Oliena, con i bottoni d’oro, il pendente con il sole e i cuori, la collana d’oro e perline di corallo. Il costume tradizionale ha una parte importante anche negli eventi del paese, in particolar modo i numerosissimi balli sardi che per anni si sono tenuti nelle piazze di San Lussorio, Sas Honcias, Sa untana nova, Santa Maria.

Altra tradizione molto diffusa è quella del canto a tenore, con i suoi quattro ruoli (Sa Vohe, Su Basciu, Su Hontra, Sa Mesu’Vohe). Proprio per celebrare il canto si tengono a Oliena numerosissimi eventi dove i gruppi e gli appassionati si cimentano nel “tirare la voce”, come le feste patronali più importanti e l’ormai nota rassegna di canto a Tenore.

Un’altra tradizione celebre di Oliena è “S’incontru”, un rito che ripropone l’incontro tra la Madonna e il Cristo risorto, durante la Pasqua. Partono infatti due processioni, una dalla Chiesa di San Francesco e una dall'Oratorio di Santa Croce, che si incontrano poi in piazza Santa Maria; alla Madonna si toglie il velo nero del lutto, tra il rumore degli spari, e centinaia di donne e uomini in costume acclamano l’incontro. Importante anche la Festa patronale di San Lussorio, soprattutto per quanto riguarda le manifestazioni canore tipiche. In questa occasione è nota anche la sfilata di cavalli bardati montati da cavalieri in costume tradizionale.

Molto apprezzato è il vino di Oliena, che fu celebrato anche da Gabriele d’Annunzio. I dolci di Carnevale più noti sono invece Sas thippulas","Sas Rugliettas" e "Sos Gugligliones", che si accompagnano ai tradizionali piatti sardi di questa zona dell’isola.

Tra le persone legate a Oliena, anche l’ex calciatore e allenatore Gianfranco Zola, che è nato proprio in paese.

Prefisso:
0784
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
olianesi
Patrono:
Sant'Ignazio di Loyola
Giorno Festivo:
31 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060038
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Oliena

mario
Voto complessivo 6
Guida generale : Decido con mia moglie una gita a Oliena nel giorno sabato 4 ottobre 2014 con obiettivi mirati, percorrendo la vecchia e bella 125: acquisti di salumi e vino nella fattoria dei fratelli P...., pranzo prenotato a Su Gologone, acquisto Nepente... vedi tutto alla Cantina. RISULTATO- I fratelli P...., tanto decantati su internet, aprono secondo un proprio orario (quando gli pare), il pranzo a su Gologone una totale delusione ma, per contro, un cartone di Nepente è imbevibile perchè sa di tappo. FORTE!
Martina Melis
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Oliena è un paese nella provincia di Nuoro immerso in un patrimonio naturale senza eguali. Si trova nel verde dei boschi di monte Maccione ed è a due passi da Cala Luna una delle più belle spiagge al mondo. Oliena... vedi tutto è una zona centrale dov'è possibile ammirare bellissimi riti e abiti antichi oltre che godere di un ottima cucina economica genuina e deliziosa sia a di mare che di terra. Oliena un paese dai mille volti che ti lascerà senza fiato.
Da non perdere Cala luna , Monte maccione , HOTEL SU GOLOGONE
francesca
Voto complessivo 10
Guida generale : Oliena è bella, divertente, funzionale, sicura attenta, ospitale, generosa, attiva, inventiva, concorda, laboriosa, Oliena è Oliena. Di tutto ma di più!
Da non perdere S, INCONTRU , CORTES APERTAS , SANTU LUSSUGLIU il 21 agosto
Maria Madrau
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Cultura Sarda e Tradizione
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0180171

Destinazioni vicine a Oliena

Dorgali, Oniferi, Orani, Sarule, Lodine, Lula, Galtelli, Bitti, Urzulei, Fonni
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0360345
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Cerca offerte a Oliena

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Oliena

Poco nuvoloso
5 °
Min 5° Max 12°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0