×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Montebelluna  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Montebelluna

Superfice:
49 km2
Altitudine:
109 m
Abitanti:
31352 [2014-07-31]
Introduzione

Provincia di Treviso, ai piedi del verdeggiante Montello, circa 30mila abitanti, Montebelluna è una cittadina di pianura circondata da ville venete, mulini, opere di irrigazione che nel corso dei secoli ne hanno fatto un territorio prospero e florido.

Il clima non è mai eccessivamente caldo o freddo, la piovosità è discretamente presente soprattutto d’inverno, ci possono essere episodi di forte umidità.

 Montebelluna è città di antiche origini, sicuramente già abitata nel paleolitico medio, con ritrovamenti di necropoli paleovenete e poi romane. Le testimonianze in realtà sono poche fino al X secolo, quando il vescovo di Belluno, Giovanni, combatte i veneziani, passa il Piave e fissa qui il confine del Bellunese. E il toponimo appare in un documento sempre del X secolo, quando al potere ci sono i vescovi di Treviso. Il centro di Mons Bellonae è collocato sull'altura del Mercato Vecchio, attorno a cui gli scambi commerciali sono intensi. Nel 1100 si segnala l’esistenza del castello medioevale (ora scomparso), concessione imperiale di Ottone III a Rambaldo II conte di Treviso diventato poi feudo vescovile, attorno al quale si sviluppa un abitato votato soprattutto all’agricoltura. La città è contesa al vescovo dal comune di Treviso, quindi passa a diverse famiglie, nel XIII secolo agli Ezzelini, nel XIV agli Scaligeri e poi a Venezia, anche se i montebellunesi non ne sono contenti, tanto che spesso ci sono sommosse contro i doge. Segue un’altalena di situazioni, tra progressi e saccheggi, come quelli degli Ungari tra il XIV e il XV secolo. Nel 1500 il territorio è ‘occupato’ dai nobili trevigiani e veneziani che qui si fanno costruire le loro dimore vacanziere, aumentando ricchezza e prestigio. Più o meno si va avanti così fino alla prima guerra mondiale, che lascia tracce del disastro qui e in tutto il Montello dove sono ancora visibili trincee, cippi, lapidi a memoria di quei tragici eventi.

 Fiorente l’industria calzaturiera e in particolare quella riguardante le calzature sportive, qui a Montebelluna, dove sono presenti anche agricoltura (cereali, frumento, ortaggi, frutta, vigneti) e allevamento, con bovini, suini, avicoli. Numerose le attività del comparto alimentare, di trasformazione e in particolare lattiero-casearia.

Tra i numerosi eventi di Montebelluna, da ricordare il Palio del Vecchio Mercato, una settimana di festeggiamenti tra la fine di agosto e l’inizio di settembre, con il momento clou rappresentato dalla gara tra le contrade che si sfidano tirando un carro agricolo carico di prodotti tipici, in un percorso di circa 2 chilometri (anche in salita). Mercatini, musica, enogastronomia e tanto divertimento. A maggio ci sono diverse fiere, come quella degli uccelli, e l’esposizione regionale canina. Si replica in agosto con la fiera degli animali da cortile. A settembre c’è il concorso ippico nazionale di salto ad ostacoli. A novembre, si tiene l’antica Fiera della Madonna con una rassegna della meccanica agraria e la mostra del cavallo sportivo. L’8 dicembre si festeggia la patrona, l’Immacolata Concezione.

 Cosa si mangia a Montebelluna? Piatti gustosi molti dei quali preparati con la patata IGP tipica della zona del Montello. Da assaggiare ad esempio le ‘patate in tocio’, in umido, ma come rinunciare alla polenta? Dura, gialla in genere (ma si può anche trovare quella bianca) da tagliare con la corda e da gustare magari assieme al poeastro in tecia, pollo in pentola, o al cunich (cioè coniglio) lardellato. Presenti i funghi chiodini in ogni ricetta o le erbette di bosco saltate in padella. Da non perdere un salume di qui, la soppressa, da gustare magari proprio con una fetta di polenta. E tra i dolci, deliziose e delicate le Angeliche, pasticcini tipici. Magari in compagnia di un calice di Prosecco, vista la zona doc, in buon matrimonio con altri vini, come Merlot, Cabernet, Raboso.

Montebelluna deve il suo nome a Monte, riferito alla collina di Monte Vecchio dove anticamente si sviluppò l’abitato, e a Belluna, femminilizzazione di Belluno. In ricordo, sembra, del vescovo bellunese che stabilì proprio qui i confini della sua provincia.

 Montebelluna si scopre facilmente su due ruote, ciclisti e mountain biker apprezzano molto il suo territorio che porta anche nelle colline del Montello, dove godere delle curiosità gastronomiche dei luoghi percorsi, ad esempio, dalla Strada del vino del Montello e Colli Asolani, in un itinerario che mette insieme bellezze di natura e di gusto. Con un’attenzione particolare a quelle artistiche, con la visione dei capolavori pittorici custoditi nelle chiese locali e con un occhio alle ville aristocratiche che punteggiano le campagne.

 

 

Prefisso:
0423
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
montebellunesi
Patrono:
Immacolata Concezione
Giorno Festivo:
08 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

2
Ottimo
2
Media
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
2
Giovani e single
1
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Intrattenimento
Trasporti
convenienza
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Attrattive
Alloggio
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Montebelluna

Conosci Montebelluna? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Marco
Livello 19     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Bella la struttura cittadina che la rende molto vivibile. Un sistema a Piazze dell' Arch. Dall'Armi la rendono fonte di studio per uno sviluppo urbano che nel 900 si vede nel resto d'Europa ma non in Italia. Alle pendici del... vedi tutto Montello da dove si possono vedere bellissimi panorami sulla pianura e dove ci sono i percorsi della Grande guerra, dove venne abbattuto anche il famoso pilota d'aerei Francesco Baracca.Bellissime le Ville dove passavano le vacanze alcuni dogi Veneziani (Renier, Pisani...). Alcune purtroppo non visitabili perchè tuttora abitate da facoltosi. Villa Bertolini dove fu ex ministro Bertolini ai tempo del governo con De Gasperi Giolitti. Da visitare Villa Zuccareda Binetti dove c'è l'attuale museo. Cittadina con gente benestante, 3 polo produttivo italiano famoso per la calzatura e l'abbigliamento sportivo e soprattutto da Montagna. Vicina all'incantevole Asolo e alle pendici delle colline del Prosecco. Anche qui se ne coltiva di ottimo.
Vayu
Voto complessivo 4
Guida generale : Ci sono alcuni B&B come hotel sia a 4 stelle che 2 purtroppo Montebelluna praticamente non ha quasi un servizio di autobus interno ( 3-4 linee solo la mattina per 4-5 corse totali) quindi serve la macchina come attrattive c'è... vedi tutto la colonna delle dogali venete ( leggi del mercato della repubblica di Venezia) il museo dello scarpone e della calzatura sportiva ( unico al mondo) il museo civico con alcuni ritrovamenti fatti in loco poi la chiesa Santa Maria in colle che purtroppo non è mai aperta salvo qualche matrimonio ( ma se è bel tempo è una giornata limpida e senza cappe di umidità si può arrivare a vedere in lontananza quasi fino a Venezia).
Da non perdere Chiesa santa Maria in Colle , Museo dello scarpone , Colonna delle dogali
MARIO
Voto complessivo 10
Guida generale : Cittadina incantevole ai piedi del Montello e porta di ingresso alle Valli prealpine. Il tenore di vita è medio-alto in quanto patria della scarpa da Montagna; infatti nel suo territorio figurano i più prestigiosi marchi della calzatura da Montagna. La... vedi tutto viticoltura con un Prosecco di prestigio è un altro fiore all'occhiello della zona. La sua vicinanza a Venezia, a Bassano del Grappa ed a Asolo (il bel salotto della Marca trevigiana) che custodisce le memorie della Duse, rende Montebelluna appetibile per una vacanza in loco.
Da non perdere ASOLO , CANTINE VINICOLE , MONTELLO
MICHELA ZANOTTO
Livello 49     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 4
Guida generale : In sè non offre molte attrattive, se non che è ai piedi del Montello e vicina ad Asolo con la sua rocca ed a Maser, famosa per Villa Barbaro. A pochi chilometri c'è Valdobbiadene, patria del prosecco. Ci sono inoltre parecchi spacci... vedi tutto di marchi sportivi (Lotto, Diadora, North face etc) e, sempre per gli appassionati di sport, il Museo dello scarpone.
elena
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Museo di storia naturale e archeologia e Museo dello scarpone, Villa Correr Pisani, Il Montello, collina dietro la città nota per i suoi gustosissimi chiodini e ricca di agriturismi oltre che di possibili escursioni, con resti della prima guerra mondiale,... vedi tutto palio del vecchio mercato la prima domenica di settembre.
Da non perdere Museo Della Calzatura Sportiva Fondazione Dello , viila pisani , Montello
mara manente
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Merita la visita di santa maria in colle, chiesetta sul colle che sovrasta la città. interessanti i dintorni, soprattutto per escursioni in bicicletta. Si possono facilmente raggiungere altre località come Asolo e Maser. Negozi alla moda in centro; molti gli... vedi tutto outlet di marche di fama come Geox, Nordica, Benetton, Diadora
Da non perdere chiesa di santa maria in colle , Museo Della Calzatura Sportiva Fondazione Dello
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312524

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,093806
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156271
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Montebelluna

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Shopping
Cicloturismo
Arte e cultura
Sport
Verde e natura
Studenti
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Montagna
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0156258
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156267

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156266
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0