×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Mazara del Vallo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Mazara del Vallo

Superfice:
274 km2
Altitudine:
8 m
Abitanti:
50096 [2011-12-31]
Introduzione

Mazara del Vallo è un comune appartenente al libero consorzio comunale di Trapani, che conta circa 52.000 abitanti distribuiti all'interno di una superficie di 274,64 chilometri quadrati.

Si trova sulla costa sudoccidentale della Sicilia, affaccia direttamente sul Mar Mediterraneo ed il suo territorio è attraversato da due fiumi (il Mazaro e l'Arena), oltre che da alcuni torrenti più piccoli (tra cui lo Iudeo ed il Bucari) e da diversi canali artificiali utilizzati per scopi agricoli.

Dal punto di vista climatico la città presenta temperature tendenzialmente miti e mai troppo calde d'estate, grazie ad una ventilazione continua proveniente da nord-ovest di tipo orografico: non a caso la media del mese di agosto (il più caldo dell'anno) è di 25.3 °C, mentre quella del mese di febbraio (il più freddo) è di 11.8 °C.

La storia dell'area di Mazara del Vallo inizia addirittura durante il paleolitico superiore, come ben testimoniato da diversi reperti trovati nell'area di Roccazzo, mentre i primi insediamenti stabili risalgono all'età del bronzo ed al periodo dei Sicani attorno all'anno 1000 avanti Cristo. La città diventa un vero e proprio centro urbano organizzato soltanto durante il periodo greco-selinuntino, che viene bruscamente interrotto dalla distruzione provocata dai Cartaginesi durante l'anno 409 avanti Cristo.

Dopodiché Mazara passa prima sotto il dominio dei Romani, quindi sotto quelli dei Vandali e dei Goti, fino a quando non rientra sotto il controllo bizantino durante l'anno 533 dopo Cristo. Il risveglio economico della città è però da attribuire ai musulmani d'Ifriquiya, databile circa 200 anni dopo. Non a caso la decisione di Federico II di Svevia di trasferirli tutti sul territorio pugliese (datata 1216) nuoce gravemente alla produzione locale e sotto la successiva dominazione angioina le cose non cambiano.

Mazara del Vallo vive un periodo di dominio signorile a cui poi segue un nuovo periodo di miseria. La città partecipa attivamente ai moti indipendentistici di metà '800 e sottoscrive immediatamente l'unità nazionale, che però non apporta miglioramenti decisivi alle difficili condizioni di cui sopra: un'insoddisfazione che sarebbe esplosa nei moti del dicembre 1893.

Lo sviluppo economico di Mazara del Vallo inizia negli anni '20 e '30 del Novecento, quando la flotta remo-velica diventa flotta a propulsione meccanica, portando un aumento significativo immediato del pescato. Oggi l'economia locale continua a fondarsi sia sulla pesca e sulla lavorazione e conservazione del pesce, che sulla costruzione navale: il suo è uno dei porti pescherecci più importanti del Mediterraneo ed è base di armamento di una flotta di circa 400 grandi motopescherecci d'altura.

La città è inoltre un forte produttore di uve, zibibbo, agrumi ed olive. Dal punto di vista culturale la città è caratterizzata da tre importanti biblioteche, un istituto per l'ambiente marino costiero che ospita un'unità operativa del Consiglio Nazionale delle ricerche e 14 scuole tra primarie e secondarie di primo o secondo grado.

Mazara è inoltre nota per avere sottoscritto un accordo di collaborazione con la città polacca di Bialystok per il sostegno dell'esperanto, una lingua artificiale sviluppata verso la fine del 1800 per provare a fare dialogare diversi popoli cercando di creare un territorio di comprensione comune.

A Mazara del Vallo termina l'autostrada A29 che attraversa la Sicilia partendo dal capoluogo Palermo. La città è coperta da diverse strade provinciali che si addentrano nelle campagne e vengono attraversate principalmente da mezzi agricoli, oltre ad essere dotata di una propria stazione ferroviaria (sede della linea Palermo-Trapani) a cui ne va aggiunta una seconda in località Contrada San Nicola ormai in disuso.

Come già accennato in precedenza Mazara ha un proprio porto a cui si appoggiano anche trasporti di passeggeri ed è dotata di una elisuperficie utilizzata principalmente per motivi sanitari. Lo scalo aeroportuale più vicino è l'aeroport Vincenzo Florio di Trapani, distante circa 41 chilometri dal centro abitato.

Prefisso:
0923
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
mazaresi
Patrono:
San Vito di Lucania
Giorno Festivo:
15 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

20
Media
10
Ottimo
8
Buona
6
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
13
Famiglie
10
Giovani e single
8
Coppie
4
Turisti maturi
3

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Sicurezza
Intrattenimento
Accessibilità
Attrattive
Alloggio
attività
shopping
Servizi ai turisti
convenienza
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Mazara del Vallo

Conosci Mazara del Vallo? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Alessandra
Voto complessivo 8
Guida generale : Mazara del Vallo è una cittadina in provincia di Trapani e si affaccia sul mar Mediterraneo. La costa si presenta rocciosa nella parte sud orientale, mentre nella parte sud occidentale spicca la bianca spiaggia di Tonnarella, dove in estate si... vedi tutto alternano aree attrezzate a aree libere. Il lungomare è ricco di alberi di palme e da qui si può raggiungere a piedi la Cattedrale del Santissimo Salvatore. Fu una delle prime aree ad essere conquistata dagli arabi nell’827 d.C. La presenza islamica ha fortemente segnato la città soprattutto nei suoi tratti urbanistici, tanto che il centro storico presenta le viuzze tipiche delle medine formando la così chiamata Casbah, che riproduce i quartieri arabi, considerata un marchio per chi visita la città. Conosciuta ai pochi anche come la “Città delle 100 chiese”, Mazara è sede di una delle diocesi più antiche della Sicilia. La città è ricca sia da un punto di vista culturale che gastronomico, grazie soprattutto ai suoi prodotti ittici. Mazara del Vallo presenta infatti uno dei più importanti porti pescherecci del Mediterraneo. Florida anche da un punto di vista agricolo, vantando la presenza di vigneti, uliveti e agrumeti. Il mare non offre solo dell’ottimo pesce ma, in passato, ha ridato ai mazaresi una statua bronzea, il Satiro danzante, risalente al IV secolo a.C. e raffigurante un corpo maschile in movimento. Presenti numerosi ristoranti, sia all’interno della città che in riva al mare, dove è possibile gustare la cucina tipica, soprattutto il pesce appena pescato, elemento principe della cucina mazarese come, ad esempio, il cous cous, piatta arabo con carne, preso in prestito dai mazaresi e trasformato a base di pesce.
Renzo Caradonna
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Mazara del Vallo è ancora un'isola felice dove in tutte le stagioni c'è vita fino a tardi per le strade;dove il sole splende per la maggior parte dell'anno; dove un episodio di delinquenza comune fa ancora storia, dove i tramonti... vedi tutto sul mare assumono i colori più belli e suggestivi se visti dal lungomare classificato come tra i più belli d'Italia! La gente di Mazara e di Sicilia è generosa,affettuosa, aperta. Il mare, grande risorsa naturale, è limpido e cristallino e offre svago, refrigerio e possibilità svariate con i suoi chilometri di costa sabbiosa (spiaggia) e di costa rocciosa entrambe ben fornite di lidi e servizi. Il centro storico è stupendo se vissuto a piedi tra le piazze, i vicoli e le strade principali piene di negoozi e vetrine policromatiche. La città pullula di trattorie tipiche, di locali notturni (pub, bar, localini tranquilli - poche discoteche -) frequentati da persone di tutte le età che dopo aver mangiato qualcosa, magari il sabato, affollano il quadrato pedonale passeggiando tranquillamente e acquistando qualcosa nei negozi aperti anche in tarda serata (estate e gg. festivi). La Cattedrale-Basilica- Normanna, il Palazzo vescovile, il seminario, il Museo del Satiro danzante sono solo pochi esempi di quanto si possa offrire al visitatore che ha solo l'obbligo di vivere la città e dunque fermarsi almeno 5-7 giorni per poterla "assaggiare" e successivamente "gustare". Da Mazara itinerari veloci per i templi di Selinunte, il teattro greco di Segesta, il museo della nave punica a Marsala. Che si vuole di più ?
Da non perdere Museo Satiro e Centro polivalente d'arte e di cultura , cattedrale , Itinerario dei vicoli, porto canale
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Oltre al caratteristico centro storico, a Porto Recanati possiamo ammirare: il Seminario dei Chierici, che ospita il museo Diocesano e una Biblioteca, con all’interno importanti testi del ‘600; il Palazzo Vescovile, risalente al XVI secolo e ricomposto agli inizi del XVIII... vedi tutto secolo; la Cattedrale, fondata nel 1093 e riedificata tra il 1690 e il 1694, che conserva al suo interno pregevoli opere d’arte;  il Giardino Pubblico Jolanda, situato tra la cattedrale e il lungo mare Mazzini. la Chiesa di San Nicolò Regale, risalente al 1124 ed edificata in stile normanno, che presenta una pianta quadrata con tre absidi; la Chiesa di San Michele, dell’XIsecolo, presenta un ricco interno decorato da superbi marmi e stucchi, costituiti da venti statue allegoriche della scuola del Serpotta; il Museo Regionale di Sant’Egidio, dove è esposta la celeberrima statua bronzea del Satiro Danzante, rinvenuta nelle acque dello Stretto di Sicilia nel 1998; le innumerevoli bellezze naturalistiche, che è possibile ammirare grazie a piacevoli passeggiate nella natura incontaminata.
anna costanza
Livello 24     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 5
Guida generale : Mazara del vallo si trova in provincia di trapani, gli abitanti sono si chiamano mazaresim, mazara del vallo è una città di pesca e arte, purtroppo la pesca va malissimo da molti anni è molti pescherecci hanno preferito andare a... vedi tutto pescare altrove, lavoro non ce n'è, l'economia si basa solo sul turismo è negli ultimi tempi è diminuito anche quello. Se a Mazara del vallo vengono ancora dei turisti è solo per l'arte in particolare il museo del satiro, le chiese come la cattedrale, le chiese come san francesco,san pietro,la chiesa madonna del paradiso dove viene custodita l'immagine della madonna, le chiese di san michele dove viene custodito la statua di san vito patrono della città, la chiesa di san vito che si trova sul lungomare mazzini. Nei mesi di luglio dal 1 mercoledì e per 2 settimane vi sono i festeggiamenti della madonna del paradiso, in agosto vi sono i festeggiamenti del santo patrono san vito ,queste sono le cose liete di mazara del vallo ma ci sono anche quelle negative come la spiaggia di tonnarella che è sempre sporca anche d'estate, mazara del vallo in poche parole è noiosa è lo dico purtroppo a malincuore. Molti anni fa mazara del vallo era vivibile e meno pericolosa adesso purtroppo no e mi dispiace per i turisti che vengono e trovano cose negative.
Da non perdere chiese , musei
Massimo
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 4
Guida generale : questa città è la punta di un diamante, ma purtroppo ci sono tante cose da sistemare. Un'esempio potrebbe essere, dedicare degli spazi ai giovani, che non siano birrerie e pub ma qualcosa di salutare e costruttivo, incrementare il turismo con nuove... vedi tutto iniziative, l'inserimento dei giovani che vivono la città nelle attività comunali, favorendo lo scambio di nuove idee e nuove concezioni, risanare il mercato dando la possibilità alle attività locali di ripensarsi, di modificarsi. In fine meno ceramica!!!!! non siamo a Caltagirone, ma a Mazara del Vallo
Nicolo' Messina
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Centro storico in fase di risanamento, si nota l'impronta araba ed alcune tracce della presenza Normanna. Il Monumento principale e' rappresentato da un arco Normanno che è simbolo della città e da una cattedrale, anche essa di origine Normanna. Un... vedi tutto tempo la sicilia divisa in tre valli una di questa era la Val di mazaro il cui nome prende dal fiume Mazaro che e' utilizzato come porto canale. Mazara denominata città delle cento chiese, tanti sono. Il porto è principalmente utilizzato pescherecci ed è uno dei più importanti di Italia. La vita notturna si svolge principalmente nei locali distribuiti in centro città.
Da non perdere Museo Diocesano Museo , POLIZIA COMMISSARIATO DI P.S. , Museo Diocesano
Voto complessivo 6
Guida generale : Mazara del vallo come tutte le città siciliane è ricca di monumenti e di panorami affascinanti. Una lacuna da segnalare il cattivo comportamento del parroco della cattedrale che avanzando a gran voce ci ha sgridati dopo che noi eravamo stati... vedi tutto in devota preghiera nella cappella del santissimo e vedendo un cancelletto aperto che dà sull'altare maggiore, ci eravamo appena affacciati sulla soglia di questo.
Voto complessivo 6
Guida generale : L'ideale per chi ama il mare: spiagge sabbiose e scogliere a pochi passi dal centro, bene attrezzate. Fondali bassi ed interessantissimi, sia per fauna che per vestigia archeologiche. Tramonti mozzafiato da godersi sorseggiando un drink sulla battigia.. nessuno ti caccia... vedi tutto se ti trattieni in spiaggia.. spots per gli appassionati di wind e kite surf... atmosfere arabe senza ricorrere al... passaporto, un'infinità di posti per mangiare e tutto il centro storico pullulante di disco-bar. Si vive di notte a Mazara!
Da non perdere Satiro , Casbah
paola
Voto complessivo 9
Guida generale : Quasi tutti come me a Mazara hanno fatto visita al Satiro danzante, stupendo, ma nelle recensioni che ho letto tutti si sono persi il "Teatro di Garibaldi" una chicca che ho conosciuto tramite dei volontari che fuori dal museo del... vedi tutto satiro informavano i turisti della sua locazione proprio vicino al museo. Grazie mille alla buona volontà dei singoli. Sono entusiasta di quello che i miei occhi, il mio naso, il mio gusto e il mio cuore hanno riportato da Mazara.
Da non perdere Satiro Danzante , Teatro Garibaldi , Casbah
maria
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Bellissima cittadina con ancora in se la tradizione e la cultura di due mondi che si associano senza mai scontrarsi. Da gustare la buonissima cucina con i piatti tipici siculi, il buon pesce fresco da non dimenticare i dolci tipici... vedi tutto come babbà, cassate, cannoli, e l'indimenticabile gelato artigianale. A pochi passi da grandi luoghi, 20 Km da Segesta , 15 km da Selinunte, 100 km da Palermo....consigliato a tutti.
Da non perdere Satiro Danzante , Casbah
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Mazara del Vallo

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Mazara del Vallo

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Arte e cultura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Sport
Shopping
Giovani e single
Studenti
Terme e Benessere
Verde e natura
Avventura
Casino'
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Zone turistiche

CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Mazara del Vallo

Sole e caldo
31 °
Min 2013° Max 3082°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0