×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Castelvecchio Calvisio: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156271
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Castelvecchio Calvisio è un comune in provincia dell'Aquila, posto nel cuore del parco nazionale del Gran Sasso, appartiene alla comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli.

 

Basa la sua economia soprattutto sulla pastorizia e sull'agricoltura.

 

Le prime notizie certe su Castelvecchio risalgono al periodo della caduta dell'Impero Romano, ed in questo momento che il paese inizia ad avere il suo sviluppo e fioritura. Inizialmente era divisa in contrade, successivamente dopo il feudalesimo per meglio difendersi questi piccoli borghi decisero di riunirsi in uno unico. Fu feudo dei Medici e poi di Carapelle e all'inizio del Novecento Castelvecchio acquista autonomia comunale staccandosi da Carapelle.

 

Meta ideale per coloro che sono alla ricerca di una vacanza all'insegna della pace e della tranquillità, in un luogo incantato con un incantevole borgo medievale ricco di numerose bellezze storico e artistiche.

 

Nel mese di agosto merita una visita la famosa sagra della Cicerchia, tipico legume abruzzese simile un pò alla lenticchia, una festa che coinvolge l'intera popolazione e nella quale si possono degustare numerosi altri piatti tipici locali della cucina abruzzese.

 

Nel 1993 alcuni botanici hanno rinvenuto un campo fiorito di Adonis Vernalis, pianta che si riteneva scomparsa in tutta Italia, proprio a Castelvecchio dove ogni anno rinnova la sua fioritura.

Prefisso:
0862
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
castelvecchiesi
Patrono:
San Giuseppe
Giorno Festivo:
19 marzo
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156254

Valutazione generale

1
Ottimo
1
Media

Chi c'è stato

Nessun dato disponibile

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Castelvecchio Calvisio

Conosci Castelvecchio Calvisio? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
MATTEO AMICUCCI
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Questa ristretta fascia di territorio presenta due porzioni dalle caratteristiche ambientali diverse: la zona sud-ovest è interessata da rilievi montuosi ricoperti in buona parte da boschi e pascoli, mentre la zona nord-est è occupata dai piani di Viano e Buto... vedi tutto che degradano dolcemente verso Ofena e Capestrano ed in cui viene praticata l'agricoltura. Sotto questo profilo Castelvecchio presenta un aspetto singolare: è uno dei pochi paesi dell'Abruzzo montano in cui convivono nello stesso comprensorio coltivazioni tipiche di climi diversi come l'uIivo e Ia cicerchia. A conclusione di questo breve excursus geografico, merita ricordare la suggestione che suscita il paesaggio che circonda Castelvecchio ed in particolare la veduta d'insieme del massiccio montuoso della Maiella e la successione dei paesi di Carapelle, Castelvecchio, Calascio e Rocca Calascio che sembrano salire, come su una scala immaginaria, protesa verso le vette del Gran Sasso d'Italia.
sonia
Voto complessivo 6
Guida generale : La zona dove sorge Castelvecchio Calvisio, che si affaccia, da un dosso calcareo, su uno splendido panorama della valle del Tirino, era attraversata, in epoca romana, dalla via Claudia Nova. Perciò è ipotizzabile ricondurre le origini del paese molto indietro... vedi tutto nel tempo, ad un pagus vestino-romano. L'ipotesi pare attendibile perché già nel sec. VIII si attesta l'esistenza del paese e di quattro chiese nei suoi dintorni e perchè l'impianto ortogonale delle strade della cittadina è ancora evidentemente romano. Le strade centrali del paese, che ha conservato la sua antica forma ellittica, sono quasi completamente coperte da volte ed archi risalenti al Medioevo, e l'ingresso nel centro storico è lo stesso di quando si accedeva nell'abitato superando la cinta fortificata, parzialmente conservata, che lo proteggeva.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156262
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0937573
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Castelvecchio Calvisio

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0156258

Tipi di vacanza

Arte e cultura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0