×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267

Guida turistica di Barga  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Barga

Superfice:
66 km2
Altitudine:
410 m
Abitanti:
10327 [2010-12-31]
Introduzione

Barga è un comune italiano che appartiene alla provincia di Lucca e che conta poco più di 10.000 abitanti distribuiti all'interno di una superficie di 66,47 chilometri quadrati.

Sorge di un territorio collinare situato nei pressi delle montagne della Valle Garfagnana, noto col nome di Media Valle del Serchio: è il suo comune più popoloso e si posiziona ad un'altitudine media di 410 metri al di sopra del livello del mare.

Dal punto di vista climatico Barga presenta temperature moderatamente calde, con piovosità concentrata soprattutto durante la stagione invernale: da questo punto di vista il mese più freddo dell'anno è gennaio, durante il quale si registra una media di 3.9 °C; al contrario il mese più caldo dell'anno è luglio, durante il quale si registra una media di 21.8 °C.

Il territorio di Barga risulta essere abitato sin dai tempi della preistoria, come ben attestato da reperti archeologici ritrovati al suo interno: non a caso proprio il toponimo "barga" (che significa letteralmente "riparo" o "rifugio"), risulta derivare da lingue parlate da popolazioni pre-italiche e pre-latine.

La romanizzazione del comune risale al 180 avanti Cristo e dopo la caduta dell'impero l'area di Barga venne occupata prima dai Bizantini, quindi, verso la fine del VI secolo, dai Longobardi, che però non avrebbero lasciato tracce significative della loro presenza.

Durante il periodo comunale Barga passa dall'influenza di Lucca a quella di Pisa, fino alla sottomissione alla Firenze dei Medici, datata 1341: proprio in questo periodo la città avrebbe vissuto un momento di vero e proprio splendore, grazie ad esenzioni fiscali e privilegi che le avrebbero consentito di svilupparsi soprattutto dal punto di vista commerciale.

Non a caso i più bei palazzi del comune sono rinascimentali e sono stati costruiti tra il XV, il XVI ed il XVII secolo. Nel corso dei secoli Barga rientra amministrativamente prima nel Ducato di Toscana, quindi nel Compartimento di Lucca, divenuto infine Provincia di Lucca dopo il 1861.

Proprio con l'Unità d'Italia il comune perde per la prima volta nella sua storia tutti i privilegi economici di cui sopra: un evento che, come è facile intuire, avrebbe dato il via al lento declino economico della città e che avrebbe portato diversi suoi abitanti a cercare la fortuna emigrando.

Una situazione resa ancora più dura dalla seconda guerra mondiale, se consideriamo che il territorio locale si trovò proprio sulla celebre Linea Gotica (la linea fortificata difensiva istituita dal feldmaresciallo tedesco Albert Kesselring per cercare di rallentare l'avanzata degli alleati) e visse in maniera oltremodo diretta la terribile esperienza del fronte.

Oggi Barga è un comune mediamente industrializzato, dedito ad economia mista e rivitalizzato dallo sviluppo delle attività turistiche degli ultimi anni. Un comune composto dal capoluogo e da altri undici centri abitati che vantano lo status di frazione: tra questi Fornaci di Barga è il centro commerciale di tutto il territorio, mentre San Pietro in Campo ha acquisito, a partire dagli anni '80 del Novecento, una vocazione agricola ed artigianale.

Frazioni quali Renaio, Tiglio e Sommocolonia sono considerate "montane”, si posizionano ad altitudini medie decisamente elevate e la loro maggior forza economica è lo splendido paesaggio all'interno del quale sono inserite. Al contrario tra le altre frazioni “urbane” quella con maggiore attrattiva è senza ombra di dubbio Castelvecchio Pascoli, nota per avere ospitato il celebre poeta omonimo. Giovanni Pascoli non è però l'unica importante personalità ad avere legato il proprio destino con quello di Barga: il comune ha infatti dato i natali, in tempi decisamente più recenti, anche al letterato Pietro degli Angeli ed al documentarista Gualtiero Jacopetti, oltre ad essere il paese d'origine della celebre pop star Paolo Nutini.

Prefisso:
0583
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
barghigiani
Patrono:
San Cristoforo
Giorno Festivo:
25 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

3
Buona
1
Media

Chi c'è stato

Turisti maturi
2
Coppie
2
Famiglie
1
Tutti
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Sicurezza
attività
Alloggio
convenienza
Attrattive
Intrattenimento
Trasporti
Accessibilità
Servizi ai turisti
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156258
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Barga

Conosci Barga? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
maria chiara marchetti
Livello 28     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Il periodo migliore per gustare la vitalità del posto è l'estate tra luglio e metà agosto, musica dal vivo, ristorantini e tante iniziative la rendono viva. in altri periodi l'atmosfera medioevale, l'architettura del centro storico e la visuale sulla valle... vedi tutto del Serchio fanno da protagonisti. Gli amanti del trekking o della bicicletta possono avere l'imbarazzo della scelta, le montagne (Apuane e Appennino) sono a portata di mano. escursioni libere o accompagnate; Casa Pascoli per i letterati, Grotta del Vento per gli appassionati di speleologia, Terra dei Della Robbia. I servizi pubblici sono pochi meglio essere autonomi.
Riccardo Margutti
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Paesino molto ben fatto con paesaggi rurali e scorci che lo rende veramente carino sia per coppie,famiglie che per amici. Gemellato con un paese scozzese l'estate si anima con feste nelle famose piazzette con concerti live musica cibo e bevande... vedi tutto del posto e non. Insomma da vedere almeno una volta nella vita.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156262
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0781327
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Barga

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Montagna
Mete romantiche
Cicloturismo
Giovani e single
Mete per la famiglia
Verde e natura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312512
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Barga

Poco nuvoloso
29 °
Min 192° Max 3057°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0