×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

San Chirico Raparo: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

San Chirico di Raparo è un comune della provincia di Potenza con diverse attrazioni dal punto di vista architettonico e naturalistico. La città è da visitare per la presenza di alcuni parchi, boschi e fiumi che la rendono interessante meta escursionistica, oltre che per la presenza di chiese e palazzi. Il simbolo di San Chirico di Raparo è la suggestiva Chiesa Parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo edificata sui resti di una precedente cappella. 


La vicinanza del Parco Nazionale del Pollino e del bosco Vaccarizzo, biotopo censito dalla SBI, rende molto apprezzabile San Chirico Raparo come meta naturalistica ed escursionistica. Interessanti anche alcuni edifici storici: nel centro del paese troviamo Palazzo Barletta, nel quale sono conservati arazzi e mobili d’epoca. Suggestiva è la Chiesa Parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo, edificata sui resti di una precedente cappella. In periferia invece sono situati gli ultimi ruderi dell’Abbazia di Sant’Angelo nella quale sono visibili le celle dei monaci scavate nella roccia. 


Attrazioni interessante in prossimità dell'abbazia e dal punto di vista naturalistico è la grotta nella quale si possono ammirare alcune stalagmiti ed un affresco rupestre che raffigura San Michele. Caratteristica nel territorio la sorgente del torrente Trigello il cui corso d’acqua scompare in autunno e riappare in primavera, fenomeno dovuto alla natura carsica del terreno. 


Alle pendici del monte Raparo invece sgorgano due sorgenti di acque sulfuree: la Santa Quaranta e la Cortignano, efficaci per la cura delle malattie della pelle e dei reumatismi. Buona parte dello shopping a San Chirico di Raparo è possibile nei negozi di souvenir e prodotti interni al centro storico.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,062505
AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



0 risultati filtrati per:
AttractionList-GetPartialView = 0,1250099
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0

Cosa vedere vicino a San Chirico Raparo

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156263
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di San Chirico Raparo
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0