×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156262
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Polistena: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Nel centro di Polistena troviamo la chiesa Madre, dedicata a Santa Marina, patrona del paese calabrese, con una facciata classicheggiante del ‘700, con portale in pietra. Al suo interno possiamo ammirare, sulla volta della navata mediana, un grande affresco di Carmelo Zimatore raffigurante “la Risurrezione di Lazzaro”, mentre sull’altare del transetto destro troviamo una pala in marmo con la “Deposizione”, che risale alla prima metà del XVI secolo. Nella cappella a destra della maggiore invece troviamo un meraviglioso dipinto di Francesco Jerace raffigurante “l’Ultima Cena”.

Su un promontorio molto panoramico al centro dell’abitato sorge la chiesa della Trinità, al cui interno sono presenti stucchi della bottega dei Morano, tra cui un inconsueto pulpito in ferro battuto del 1885. Inoltre possiamo ammirare due gruppi scultorei molto importanti: la “Schiodata”, con sei statue in legno e cartapesta di Francesco Morano, e la “Madonna dell’Itria”, del 1797, sorretta da due monaci di Vincenzo Scrivo.

Ornata da un monumento ai caduti, sopra Piazza del Popolo, possiamo visitare la chiesa del Rosario, di stile barocco arricchita al suo interno da stucchi e statue in legno e cartapesta. Una vasta esposizione archeologica è racchiusa nella Biblioteca comunale, con reperti trovati nella zona e pezzi della collezione Creazzo. Anche qui a Polìstena, come in molti altri centri calabresi, i riti della Settimana Santa si concludono la domenica di Pasqua con la processione dell’Affruntata, nella quale si celebra l’incontro tra la Madonna addolorata e il Cristo risorto.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



3 risultati filtrati per:
Image not found
Rank 1# di 3
Image not found
Rank 2# di 3
Image not found
Rank 3# di 3
2 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Polistena
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0