×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Gorizia: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

La bella Gorizia ha un fascino tutto suo che sta a metà tra l'identità italiana e quella asburgica e mitteleuropea, un pot-pourri di stili in cui non mancano anche i chiari apporti veneziani e sloveni. Gorizia è una città giardino ricca di parchi e ha tante cose da vedere; inoltre vanta anche un clima molto mite che la rende una meta assai interessante in tutti i periodi dell'anno, tanto da essere a volte chiamata "la Nizza dell'Adriatico".

Il castello e il suo borgo sono forse il motivo principale per cui si visita Gorizia nonché il simbolo della città e la sua prima attrazione. Il castello è stato duramente danneggiato durante la Prima Guerra Mondiale (di cui proprio la zona intorno alla città fu uno dei teatri più cruenti) e venne costruito dai conti di Gorizia a partire dal XII secolo, per essere poi completato nel sedicesimo secolo da Massimiliano d'Asburgo. Oggi il castello è stato restaurato perfettamente e ospita eventi e molte opere d'arte. Particolarmente suggestivo, per chi è alla ricerca del fascino autentico della Gorizia antica, è il borgo del castello, con tante case e palazzi di gusto medievale, dove l'architettura gotica si insinua a meraviglia nell'atmosfera ottocentesca che costituisce ancora oggi l'identità più chiara della città.

Da visitare sono sicuramente casa Ressauer, palazzo Formentini con il suo Museo di Storia e Arte, e la trecentesca Chiesa di Santo Spirito. Altri monumenti di sicuro interesse a Gorizia sono il duomo dei santi Ilario e Taziano, ma soprattutto la grande chiesa di Sant'Ignazio, con la sua monumentale facciata a metà tra il barocco romano e l'austerità mitteleuropea. L'altra chiesa più interessante di Gorizia è la chiesa di San Rocco.

Una delle caratteristiche per cui Gorizia è da sempre molto apprezzata dai turisti, però, è il suo diffusissimo verde: Gorizia è una città di parchi e di giardini e ancora oggi è molto facile perdersi tra il tanto verde che la decora. Moltissimi infatti sono le zone dove a farla da padrone sono alberi, fiori e altre piante, come il Parco del Castello, la Valletta del Corno, i parchi delle diverse ville ottocentesche e, da visitare, anche i parchi che si trovano lungo il corso del fiume Isonzo. Tra questi sono da ricordare il parco di Piuma-Isonzo, il parco della Campagnuzza, ma anche il complesso boschivo del Monte Calvario e la zona del monte Sabotino.

Per quanto riguarda lo shopping, sono molti i negozi, i negozietti e le botteghe che affollano soprattutto Gorizia vecchia, ma il centro commerciale più popolare e affollato è sicuramente il Tiare Shopping, con decine di negozi, in un'area commerciale molto ricca di servizi e che conta anche l'Ikea.

Per quanto riguarda invece la gastronomia, è ancora Gorizia vecchia nonché tutta l'area del borgo del castello a offrire le proposte più interessanti per quanto riguarda ristoranti, localini e così via, molto suggestivi e dove poter gustare l'autentica cucina goriziana, con in più tutte le influenze slovene che la rendono una vera prelibatezza.

Gorizia non è esattamente una città nota per la sua movida, preferendo piuttosto essere un centro tranquillo e con una sua austerità. Via Nizza e il centro sono sicuramente le zone che presentano il maggior numero di locali, ma è tutt'altro che inconsueto, per i giovani goriziani ma anche per chi arriva qui in vacanza, farsi una mezz'ora di auto per arrivare fino alla vicina Slovenia, più ricca di discoteche e di divertimenti per i più giovani. Dove Gorizia eccelle, invece, per quanto riguarda le attività serali, c'è sicuramente la musica, visto che la città ogni anno ospita numerosi concorsi internazionali di altissimo livello, con cori polifonici, concorsi e convegni di violino, chitarra classica, clarinetto e così via; durante tutto l'anno non mancano mai festival musicali, teatrali, di carattere culturale che attirano molti turisti e sono assai frequentati anche dagli abitanti della città.

Per chi ama le vacanze nel verde, oltre ai tantissimi parchi che popolano Gorizia c'è da ricordare che ad appena quindici chilometri dalla città si trova la grande Selva di Tarnova, altipiano Carsico dell'alto Carso che sorge nella vicina Slovenia. Tra le più interessanti testimonianze storiche che si trovano nei dintorni di Gorizia poi c'è proprio il Carso, e qui chi è alla ricerca di luoghi ricchi di storia ci sono i campi di battaglia dove si sono combattuti alcuni degli episodi più violenti della Prima Guerra Mondiale, na anche l'Ossario di Oslavia, il Monte San Michele, l'Ossario di Redipuglia e tutte le zone di guerra nei pressi del fiume Isonzo, che permettono un tour diverso dal solito sulle tracce della memoria nei luoghi dove morirono migliaia di italiani per difendere la patria.

Per arrivare a Gorizia si può utilizzare l'autostrada A34 Villesse-Gorizia, l'autostrada A4, strada statale 55 dell'Isonzo che rappresenta anche il collegamento con Duino, la strada regionale 351 di Cervignano che la collega alla Bassa Friulana e la strada regionale 56 di Gorizia che la collega a Udine. Chi arriva in treno si fermerà alla stazione di Gorizia Centrale, lungo la ferrovia Udine-Trieste. Per quanto riguarda la mobilità urbana, anche se Gorizia è una città molto piacevole da girare a piedi soprattutto per quanto riguarda il borgo vecchio, la APT Gorizia gestisce i trasporti pubblici, con nove linee urbane e svariate linee suburbane; questi mezzi consentono anche di arrivare all'aeroporto regionale Pietro Savorgnan di Brazzà di Ronchi dei Legionari. Da ricordare anche i collegamenti per Nova Gorica, con un servizio giornaliero di autobus.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



26 risultati filtrati per:
Rank 1# di 26
Rank 2# di 26
5 Voti
Rank 3# di 26
Rank 4# di 26
Rank 5# di 26
Rank 6# di 26
Rank 7# di 26
Rank 8# di 26
Image not found
Rank 9# di 26

Cinema Vittoria

Indirizzo: 41, Piazza Della Vittoria
Telefono: 0481530263
Rank 10# di 26
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Gorizia
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0