×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Domodossola: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Domodossola è la città più importante della val d'Ossola e si posiziona sulla piana del fiume Toce, più precisamente sul conoide di deiezione del torrente Bogna, tra il Sacro Monte Calvario e la frazione di Caddo di Crevoladossola.

Una città che alterna splendide pianure a vette piuttosto elevate (la sua massima altitudine è di ben 2.635 metri) e che, nonostante la posizione geografica, presenta un cima alpino non particolarmente rigido. Domodossola si sviluppa attorno ad un delizioso centro medievale che mantiene ancora il suo sapore di un tempo. Ciononostante è lecito parlare di una città in movimento costante che, soprattutto a seguito dell'apertura del traforo del Sempione (che la collega direttamente con la Svizzera) è diventata un importantissimo polo sia industriale che commerciale di tutta la sua area, oltre che un luogo di passaggio davvero frequentatissimo da turisti sia italiani che stranieri.

Il simbolo della città è con ogni probabilità la sua centralissima Piazza Mercato, caratterizzata da spettacolari portici quattrocenteschi che sostengono antiche case a balconate e loggette risalenti ai secoli XV e XVI. Una piazza che un tempo ospitava il palazzo comunale e quello del vescovo-conte e che oggi è sede di un importante mercato settimanale, oltre che del Teatro Galletti. Dopodiché uno dei quartieri più belli ed antichi del borgo è "la Motta" (ovvero "il monticello): percorrendo via Carina si possono ammirare abitazioni con evidente influenza della cultura walser, mentre il fulcro del borghetto è Piazza Fontana, con la sua fontana ottagonale ed un piccolo obelisco.

Restano invece pochissime tracce delle antiche mura pentagonali che cingevano Domodossola ai primi anni del Trecento. Il nucleo della cinta muraria era il Castello voluto da Carlo Magno (il cui rudere si trova nell'attuale piazza Tibaldi) e poi distrutto per aprire la strada napoleonica del Sempione nel 1804.

L'architettura religiosa più nota di Domodossola è invece la Chiesa Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio, monumento nazionale ricostruito tra il 1792 ed il 1798 partendo da una chiesa preesistente e risalente al XV secolo.  È costituita da tre navate con sei cappelle e da un altar maggiore, mentre la sua facciata venne costruita soltanto nel 1954 a causa di problemi di fondi: il portale è quello romanico della prima collegiata domese (situata nei pressi del castello di cui sopra e demolita a metà del 1400 per ragioni militari), mentre il portichetto è di stile barocco.

Meritevole di una visita anche il Santuario della Madonna della Neve, che risale al XVII secolo. Una chiesa danneggiata più volte dal vicino torrente Bogna e che però mantiene al suo interno diversi affreschi di pregio: dal Matrimonio della Vergine attribuito al pittore fiorentino Luigi Reali all'affresco di Carlo Mellerio dedicato proprio al Miracolo della nevicata estiva sul colle romano Esquilino.

Impossibile poi non parlare del Sacro Monte Calvario di Domodossola, membro stabile del gruppo dei sacri monti prealpini inseriti nel 2003 tra i Patrimoni dell'umanità UNESCO. Il colle sovrasta Domodossola ed ospita una serie di dodici cappelle che, con il loro apparato decorativo di statue ed affreschi, rappresentano le Stazioni della Croce e la Deposizione dalla Croce, il Santo Sepolcro e la Resurrezione.

La realizzazione del Sacro Monte Calvario avvenne molto rapidamente durante la seconda metà del 1600 e la struttura acquistò ulteriore importanza (sia spirituale che artistica) in seguito all'arrivo del sacerdote e filosofo Antonio Rosmini nel 1828: non a caso ancora oggi è sede del Postulato e Noviziato internazionale, oltre ad essere un centro importantissimo per i padri rosminiani.

Il patrimonio artistico del Sacro Monte Calvario si deve soprattutto al plasticatore milanese Dionigi Bussola, autore della maggior parte delle sculture presenti all'interno del santuario e perfetto esponente sia del gusto scenografico proprio del barocco che della forza drammatica e realistica tipica della tradizione lombardo-piemontese del periodo. Da menzionare però anche le opere del gallaratese Giuseppe Rusnati, del valsesiano Lorenzo Peracino, e dei fratelli di Lugano Giovanni Antonio e Giuseppe Antonio Maria Torricelli.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



19 risultati filtrati per:
Rank 2# di 19
6 Voti
Rank 3# di 19
Rank 4# di 19
Rank 5# di 19
4 Voti
Rank 6# di 19
3 Voti
Rank 7# di 19
1 Voto
Rank 8# di 19
1 Voto
Image not found
Rank 9# di 19

Cinema Corso

1 Voto
Indirizzo: 50, Corso Ferraris Paolo
Telefono: 0324240853
Rank 10# di 19
AttractionList-GetPartialView = 0

Conosci Domodossola? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0

Cosa vedere vicino a Domodossola

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Domodossola

DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Domodossola

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Domodossola
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156266
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0