×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Canosa di Puglia: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Canosa di Puglia è una città ricca di storia antica e di siti archeologici, situata nella splendida cornice delle Murge nel cuore della regione Puglia.

La città è conosciuta per la produzione del prezioso olio d’oliva e per i numerosi reperti archeologici che da essa provengono e sono esposti nei musei di storia più importanti del mondo. La città vanta un bel centro storico, ricco di palazzi e di piacevoli passeggiate dove ammirare pregevoli scorci del territorio circostante.

Il motivo principale per cui va visitata: Canosa di Puglia va visitata principalmente per la grande percentuale di siti archeologici disseminati tra la città stessa e il territorio circostante. Il momento migliore per visitarla è di certo la stagione estiva, quando in città sono presenti numerose sagre ed eventi, e la vicinanza con le località marittime la rendono un ottimo punto di partenza o di approdo per una passeggiata serale.

Il simbolo più evidente della città di Canosa sono le rovine del tempio pagano, conosciuto come Basilica di San Leucio. Un tour esaustivo delle bellezze del centro storico di Canosa di Puglia non può che iniziare dai suoi monumenti più conosciuti come la famosa Basilica di San Sabino, di grande importanza e longevità visto che venne edificata dai longobardi nel VII secolo. Il suo aspetto esteriore tuttavia è segnato dallo stile romanico pugliese, uno stile molto candido e pulito senza eccessivi fronzoli e dall’estrema semplicità artistica.

Al suo interno la Basilica di San Sabino custodisce ancora numerosi elementi risalenti coevi ed antecedenti al X secolo, come il sedile di marmo del presbiterio e altri inserti marmorei. Sul lato destro della stessa basilica si trova il Mausoleo di Boemondo, un principe di origini siriane morto nel XI secolo, periodo in cui venne eretto questo piccolo edificio di marmo, composto da una cupola e un’abside.

A pochi passi dalla cattedrale si trova il polmone verde della città, la Villa comunale di Canosa di Puglia, un parco abbastanza esteso, disseminato di reperti archeologici come capitelli e lapidi ritrovati nei numerosi parchi archeologici, e luogo di assidue passeggiate domenicali. Continuando a passeggiare per le vie del centro storico ci si imbatte nei due palazzi signorili storici di Canosa, Palazzo Iliceto e Palazzo Sinesi, che ospita il Museo archeologico di Canosa di Puglia.

Continuando a percorrere la città in direzione nord ovest, su una piccola altura si trovano i resti dell’antico Castello canosino, risalente all’epoca longobarda. Altre attrazioni di grande interesse, sono gli ipogei dauni, le tombe sotterranee destinate ai reali che governarono la Daunia in epoca preromana. Numerosi sono anche i lasciti romani, come l’Arco di Traiano, e il Tempio di Giove.

Un altro punto di interesse che merita di essere visitato si trova poco lontano dalla città, in prossimità del torrente Lamapopoli dove sorge una grande necropoli di epoca romana. La vita notturna a Canosa di Puglia è molto vivace e segnata dalla presenza di locali notturni come disco pub, osterie e birrerie molto frequentate dai giovani canosini e da visitatori esterni.

Molti locali avant-guarde si trovano nel centro storico presso le vie centrali, attorno al Teatro Lembo e alla Cattedrale di San Sabino. A Canosa di Puglia i prodotti tipici da acquistare sono di sicuro l’olio d’oliva, e i prodotti da forno e di pastificio, come le orecchiette di grano arso da acquistare in uno dei tanti esercizi locali. L’artigianato tipico è ancora molto vivo, considerato il passato storico di questa città che in epoche antiche esportava i suoi manufatti di ceramica in tutto il Mediterraneo.

La cucina tipica di Canosa di Puglia è caratterizzata dalla grande presenza di ortaggi ed erbe selvatiche quali la cima di rapa, da gustare insieme alle ghiotte orecchiette oppure insieme alla purea di fave. La città è molto rinomata anche per le carni in particolare la braciola, che tipicamente viene cucinata con il sugo di pomodoro e costituisce un piatto tipicamente domenicale. Il tutto da accompagnare da un Rosso Canosa DOP.

Da Canosa si può partire per una visita al meraviglioso Parco delle Murge, l’altopiano dove sorge la città e molte altre splendide perle della Daunia. Canosa è percorribile a piedi, le attrazioni principali non sono affatto distanti l’una dall’altra. La città è collegata principalmente con Barletta tramite bus e navette.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0156267

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



4 risultati filtrati per:
Image not found
Rank 1# di 4

Comune Di Canosa Di Puglia Municipio Museo Civico

1 Voto
Indirizzo: Via Varrone Terenzio
Telefono: 0883663685
Image not found
Rank 2# di 4

Cinema Teatro Discoteca Scorpion Di Sardella

1 Voto
Indirizzo: 10, Via Regina Elena
Telefono: 0883663921
Image not found
Rank 3# di 4
Rank 4# di 4
AttractionList-GetPartialView = 0,1875143
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0156271
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Canosa di Puglia
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0