×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,002003
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0009995
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Canepina: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008

Oggi il centro cittadino conserva la forma dell'antico borgo medievale e custodisce ancora intatti vari monumenti d'interesse storico, spoglie della secolare cultura canepinese, matrice di quanto è stato raccolto nel locale Museo delle arti e tradizioni popolari. Canepina è circondata da boschi di castagno della specie domestica e porcina, dove il terreno è coperto di felce aquilina e funghi nel periodo autunnale. Il territorio è solcato da fossi come il Corniente o il rio della Ripa che confluiscono in un afferente del Tevere. Canepina vanta inoltre alcune delle vette più alte del complesso dei Monti Cimini. Rientra pienamente nell'area della comunità montana omonima, costituita per unire le risorse dei diversi comuni coalizzati nel far fronte a esigenze più facili da soddisfare con uno sforzo sinergico, e ostiche da affrontare singolarmente per le varie amministrazioni. A Canepina si trova un piccolo gioiello di arte contemporanea: la cappella funeraria della famiglia Ciula nell’antico cimitero della cittadina. Il progetto fu commissionato nel 1989 e l’idea di fondo era quella di esprimere il ricordo della luce e dell’aria. La cappella anche se di piccole dimensioni è davvero suggestiva con la sua forma conica, infatti dalla base circolare dal diametro di 110 centimetri si arriva all’ampiezza quasi doppia dell’ultimo cerchio in alto. I cerchi non sono concentrici quindi si intersecano in due punti che segnano la porta di ingresso larga solo 48 cm. La cappella è costruita in marmo peperino e travertino di Tivoli, bocciardato all’esterno per far sembrare le pareti più scure e per contrasto più luminoso l’interno. E’ un unico volume, un blocco semplice di materia alla quale è stata data una forma simbolica e sacrale.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0
AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013

Cosa vedere secondo voi



0 risultati filtrati per:
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0010009
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010013

Cerca offerte a Canepina

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Canepina
GuideList-GetPartialView = 0,0010008
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008