×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Alessandria: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Alessandria è una città cruciale nell'economia del nord ovest. Si trova al centro degli scambi commerciali tra Genova, Milano e Torino, per questo gode da sempre della prosperità economia data dalla confluenza dei trasporti di questi tre poli finanziari. La città di Alessandria ha da sempre sviluppato una sua identità e autonomia, anche se molti elementi della sua cultura fanno riferimento alle usanze liguri. Alessandria è una città piemontese di grande importanza, dalla grande tradizione culinaria e dolciaria in particolare. La città non può che attrarre amanti e professionisti della pasticceria.

La città di Alessandria è ricca di monumenti ed edifici storici, come la sua fortezza posta sulle rive del fiume. La città può essere visitata tutto l'anno, ma il periodo migliore per girarla a piedi è sicuramente la primavera, il periodo che va da aprile ai primi di giugno.

Tra i simboli monumentali della città di Alessandria troviamo il suo Duomo, la Cattedrale dei Santi Pietro e Marco, situato nella bella piazza principale della città. Quando si pensa ad Alessandria non possono che venire in mente i particolari della facciata a colonne e il campanile. La visita dei monumenti storici della città può iniziare proprio dal suo Duomo, luogo di culto principale di Alessandria, che venne costruito nel XII secolo. Oggi però appare come una costruzione neoclassica, per le modifiche che vennero apportate nel settecento. La collezione di statue interne ed esterne è molto ricca, come anche quella dei dipinti di pregevole valore posti al suo interno. Un'attrazione da non perdere ad Alessandria è di sicuro la Cittadella, posta al di là del fiume Tanaro: essa è sorta sulla sua sponda sinistra nel XVIII secolo per volere dei Savoia. Si tratta di una fortezza militare a pianta stellare, ed è tra le fortezze meglio conservate della nazione. Su di essa venne innalzato il tricolore per la prima volta durante l'Unità d'Italia. Il più antico luogo di culto della città di Alessandria è invece la chiesa di Santa Maria di Castello, un bellissimo esempio di architettura gotico germanica risalente al XV secolo. Al suo interno si trovano oggetti religiosi di pregio artistico, risalenti a diverse epoche storiche, come il coro del seicento e la lapide risalente al trecento.

Molti sono anche i palazzi amministrativi di notevole pregio storico e artistico, come il neoclassico palazzo Ghillini. Interessante risulta essere il palazzo medievale costruito intorno al 1100, e chiamato ancora oggi Palatium Vetus. Si tratta di un edificio molto importante perché fu il primo centro amministrativo della città e fu probabilmente edificato insieme ad essa. Palatium Vetus si trova nella piazza centrale della città di Alessandria, Piazza della Libertà. Tra gli edifici religiosi non cattolici che si possono trovare ad Alessandria figura la Sinagoga, che segnala la presenza di una comunità ebraica di antiche origini. Questo luogo di culto in stile romantico fu edificato a fine ottocento per volere dei Savoia. La sinagoga si trova nell'area del vecchio ghetto di Alessandria, in Via Milano. Un altro punto d'interesse che merita di essere visitato è la chiesa barocca di San Rocco, situata nell'omonima piazza ad Alessandria.

Lo shopping ad Alessandria è di certo legato alle specialità della pasticceria del Piemonte. Nel centro storico della città si trovano le pasticcerie storiche dove ci si può fermare per acquistare una delle tante leccornie tipiche di Alessandria. Molte altre sono le boutique e i negozi nel settore degli accessori e dell'abbigliamento, che si concentrano sempre nelle vie del borgo antico. Ad Alessandria sono anche presenti diversi centri commerciali, ma sono situati nelle zone periferiche della città. In questi luoghi di shopping si trovano numerose manche di moda internazionale.

La vita notturna di Alessandria è molto attiva e frizzante, e vanta un grande via vai di studenti. Nella zona del centro storico, l'area a nord della stazione ferroviaria situata sulla sponda destra del fiume Tanaro, si concentra la maggior parte dei locali notturni. Molti locali frequentati da studenti si concentrano sul lungofiume, mentre molti lounge bar alla moda sono situati nelle strade parallele a Via San Giacomo della Vittoria, che si incrocia con via Dante e Via Parma.

Ad Alessandria la cucina è quella tipica piemontese. Data la sua multiculturalità, la città offre una vasta gamma di ristoranti etnici e fusion, soprattutto nella zona del quartiere Pista. I sapori tipici di Alessandria tuttavia sono legati alla produzione di formaggi e salumi, come la robiola, mentre bisogna non perdere il Filetto Baciato di Ponzone. I veri protagonisti sono i dolci: dai biscotti alle golosità di ogni genere, in questa città ce ne sono per tutti i gusti. Biscotti tipici di Alessandria sono i Krumiri, che si possono acquistare nella loro versione artigianale. I famosi amaretti del Piemonte non mancano di certo e si possono trovare in più varianti nei biscottifici e nelle pasticcerie del centro. I Lacabon sono stati inventati proprio ad Alessandria: se vi capita di visitare la città durante la festa di Santa Lucia, non esitate a provare uno di questi golosi bastoncini di zucchero.

Per gli amanti degli sport la zona ha molto da offrire: da non perdere è il sentiero verso la Val Borbera e le Capanne di Cosola.

Alessandria vanta un sistema di trasporti efficiente, costituito in maggior parte da autobus. Le vie del centro storico sono visitabili a piedi, mentre la ferrovia è ben collegata alle principali località del nord ovest.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0156249
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



36 risultati filtrati per:
Rank 1# di 36
10 Voti
Rank 2# di 36
Rank 4# di 36
Image not found
Rank 5# di 36

BIBLIOTECA COMUNALE DI ALESSANDRIA

1 Voto
Indirizzo: 1, V. VITTORIO VENETO
Telefono: 0131515911
Rank 6# di 36
Rank 7# di 36
Rank 8# di 36
1 Voto
Rank 9# di 36
Image not found
Rank 10# di 36

PISCINA VAL MILANA

Indirizzo: , V. VALMIGLIARO
Telefono: 0131507777
AttractionList-GetPartialView = 0,1562494
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Alessandria
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0