×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Galway: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0060055
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0040043

La meta ideale sia per chi non ha mai visitato l’Irlanda, sia per chi ci è già stato, è Galway, una vivace cittadina stretta tra l’omonima baia e il Lough Corrib.

La quarta città irlandese per densità di popolazione, si affaccia sull’Oceano Atlantico, nella fattispecie sulla rocciosa costa ovest dell’isola, ed è considerata la capitale culturale della Repubblica Irlandese, un’ottima scelta dunque per chi vuole immergersi a fondo nella cultura irlandese. Il clima nella Contea di Galway rispecchia quello dell’intera isola, ossia tipicamente oceanico ed estremamente variabile, tra venti impetuosi, precipitazioni sparse, sole, neve e nebbie persistenti. In generale si ha comunque un clima mite e temperato, senza picchi né di massime né di minime, gli inverni hanno una media di 5-8 °C mentre le primavere e gli autunni rimangono sui 10 °C. I mesi più caldi sono luglio e agosto con temperature che si aggirano intorno ai 20-22 °C.

L’originale agglomerato urbano di Galway nacque nel 1124, da una piccola costruzione fortificata sulle rive del fiume Gaillimh, voluta dal Re del Connacht. Nel Medioevo la sua posizione strategica – il porto era il principale centro irlandese per i commerci con la Spagna e la Francia – rafforzò l’identità di Galway come città fortificata, essa nel tempo fu governata da dodici famiglie anglo-normanne e due gaeliche. Secondo la tradizione la principessa Galvia, della tribù Fir Bolg, portata a riva dalle onde, diede il nome all’antico centro medievale.

Purtroppo l’Irlanda tra il XVI e il XVII secolo fu colpita da due tremende carestie che decimarono la popolazione, Galway é infatti tristemente nota per essere stata la zona da dove partivano le “famine boats”, ovvero navi cariche di irlandesi che dopo aver perso tutto e stremati dalla carestia iniziarono ad emigrare verso le coste americane, molti di loro non riuscirono mai ad arrivare a destinazione, morendo a bordo di stenti e consumati dalla fame.

Principale caratteristica dell’economia rurale irlandese è la preponderanza dei terreni da pascolo, (61,9% della superficie) strettamente connessa alla produzione di latticini, inoltre il lardo affumicato irlandese ha una vendita mondiale per la sua rinomata qualità, con un valore d’esportazione di circa 8 milioni di sterline. Infine il valore d’esportazione di pecore, agnelli e della lana raggiunge in media circa 2.250.000 sterline. Per quanto riguarda l’agricoltura, le colture (escluse quelle foraggere) riguardano soprattutto l’avena e le patate. A Galway ha grande importanza l’esportazione del pesce dal porto locale, e la macinazione del grano, che utilizza una forza motrice in gran parte d’origine idrica.

Lo spirito festaiolo irlandese si esplica in tutta la sua vivacità nei vari eventi che animano questa città dell’Irlanda occidentale. Tra i tanti festival ed eventi, spicca a luglio, il Galway International Arts Festival, un evento di pura creatività che si realizza in un’insieme di performance, musica, arti visive, teatro e spettacoli folcloristici. Altrettanto spettacolare il Galway International Oyster and Seafood Festival, il più vecchio festival al mondo completamente dedicato alle ostriche, risalente al 1954, ed organizzato ogni anno tra agosto e settembre.

Lo spettacolo continua a luglio con il Galway Races, una festa lunga una settimana e ricca di competizioni equestri, contornata da una colorata atmosfera carnevalesca. Inoltre potrà capitare che semplicemente camminando per strada ci si imbatta nelle tradizionali danze irlandesi come the siege of ennis o the walls of limerick, che animano le strade e i tipici pub irlandesi.

In questa città che affaccia sull’Atlantico a farla da padrone sono i piatti a base di pesce e frutti di mare, annaffiati magari da un’altra eccellenza irlandese, le birre artigianali. Per niente scontato un assaggio delle ottime ostriche pescate nella baia, accompagnate da una fresca Guinness. Nel menù di pescato fresco non possono mancare: il salmone al forno con le verdure, il merluzzo con le patate fritte, (il tradizionale fish and chips), e per antipasto la galway’s chowder (una particolare zuppa di pesce, con bocconcini di salmone), altro prodotto tipico sono le pluripremiate patatine fritte di McDonagh’s.

Anche il pane ha un ruolo importante nella cultura culinaria irlandese, molto amato è il brack bread, (pane di segale), o il caratteristico pane al gusto di whiskey irlandese. La colazione irlandese per eccellenza è il full irish breakfast (ha molte varianti ma gli ingredienti di base sono: bacon “rasher”, le salsicce “sausages”, uova, pane tostato, tè, e succo d’arancia).

Galway ha assunto il ruolo di città della cultura non solo perché è un polo universitario, ma anche per l’impegno che adopera nel mettere in relazione le sue tradizioni con l’economia della conoscenza e il turismo. Per tutte queste ragioni Galway, insieme a Fiume, in Croazia, è stata scelta per essere Capitale europea della cultura nel 2020. Una curiosità di cui non tutti sono a conoscenza è che la zona di Claddagh, un tempo villaggio di pescatori, ha dato origine al famoso Claddagh Ring, uno dei simboli più importanti della tradizione irlandese. L’anello è composto da due mani che sostengono un cuore sovrastato da una corona, che simboleggia l’essere impegnati se girato verso la persona, e l’essere liberi se puntato verso l’esterno.

Galway è il perfetto connubio tra una luogo ricco di storia e tradizioni e una città giovane e vivace, poiché costituita per un quarto da studenti. Tra i punti storici assolutamente da vedere vi è la Collegiate Church of St Nicholas of Myra, la chiesa parrocchiale medievale più grande d’Irlanda, il Galway Arts Centre, con un ricco calendario di interessanti spettacoli e opere permanenti, e infine lo Spanish Arch, costruito nel 1584, che serviva da passaggio per le navi che dovevano scaricare le merci. D’estate poi, le spiagge nei dintorni di Salthill sono il luogo ideale per rilassarsi, mentre per un’escursione di un giorno, basta saltare su un traghetto che porta all’Isola Inis Mór.

Fuso Orario:
UTC+0
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060055
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Galway

Stefano
Voto complessivo 9
Guida generale : Galway è la capitale dell’ovest gaelico e rappresenta il punto di partenza per andare a scoprire le meraviglie naturali del Connemara. Stretta nella piccola porzione di terra fra la baia e il Lough Corrib, Galway è una vivace cittadina universitaria ricca... vedi tutto di storia ma soprattutto attraversata da un’atmosfera incredibilmente suggestiva con i suoi moli, le banchine, le barchette che ondeggiano al mare, il vento costante che in pochi minuti spazza via il sole e fa arrivare un cielo nero carico d’acqua, lo stridio del gabbiani, le colorate vie del centro con tantissimi locali caratteristici, un’ottima gastronomia a base di frutti di mare e di ostriche (la specialità del luogo) e tanta musica tradizionale. Vi consigliamo di iniziare la visita della città da Eyre Square, dove nel medioevo si tenevano le giostre medievali e il mercato e oggi riconvertita in spazio verde che conserva la Browne Doorway, un ingresso riccamente decorato di una dimora mercantile. Poco oltre la piazza inizia il centro storico quasi interamente pedonale: percorrete le pittoresche William Street che poi diventa Shop Street: lungo il tragitto, fra negozietti deliziosi e artisti di strada che cantano per voi, incontrerete prima il Lynch’s Castle, la più bella casa medievale d’Irlanda, dalla facciata decorata con sculture e stemmi della famiglia Lynch e del re Enrico VII e la vicina Collegiate Church of St. Nicholas, anch’essa medievale. Arrivati a Cross Street vedrete il cuore del centro con i pub più colorati e il Dillon’s Jewellers, un piccolo museo dedicato alla nascita, alla storia culturale e alla realizzazione del famoso Claddagh Ring, il tradizionale anello di fidanzamento irlandese, nato proprio a Galway. Arrivati sul mare, in corrispondenza del ponte, girate a sinistra e vi troverete di fronte il cinquecentesco Spanish Arch da cui parte una piccola passeggiata verso il mare. Il centro storico è molto piccolo ma vi consigliamo di esplorare anche le piccole vie laterali, nascoste rispetto al corso principale: troverete tante piccole sorprese, negozietti simpatici, locali interessanti, murales e bancherelle. Se siete alla ricerca del vostro Claddagh Ring per un’occasione davvero speciale qui non avrete che l’imbarazzo della scelta: le vie del centro sono punteggiate di gioiellerie famose per la produzione del romantico anello, realizzato in tutte le fogge, materiali e rivisitazioni in chiave più moderna. Ma se volete ammirare lo splendido colpo d’occhio delle casette colorate alla foce del fiume, dovete passare il ponte e girare a sinistra: da qui parte una piccola passeggiata fra chiuse, cigni, barchette colorate dei pescatori e prati con le porte da rugby, che conduce al minuscolo ma famoso sobborgo di pescatori di nome Claddagh, che diede le origini all’anello. Questo è uno degli angolo che preferiamo e che consideriamo il più romantico della città. Per una passeggiata lunga e rigenerante dovete invece recarvi a Salthill, il quartiere residenziale si Galway che si affaccia direttamente sul mare con vista sulle isole Aran nelle giornate limpide e ventose. (Irlandando)
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Eyre Square: è la piazza principale della città e ospita il Browne Doorway, porta simbolo di Galway. Latin Quarter: attraversando Salmon Weir Bridge si arriva nel quartiere latino, uno dei più movimentati della città, con... vedi tutto pub e locali storici e molto frequentati. Qui si trova la storica Cathedral of St.Nicholas, la chiesa più antica e importante della città. Altre destinazioni nell’ovest dell’Irlanda: Da Galway (ma anche da Rossaveal) ci si può imbarcare per le Aran Islands, le isole Aran (Inishmore, la principale, Inishmaan e Inisheer), famose per le scogliere, i caratteristici maglioni e le tradizioni secolari che qui resistono anche grazie all’isolamento di cui godono. Località principale di Inishmore è Kilronan.
Aurora Busti
Voto complessivo 10
Guida generale : Tutti i vari tour che organizzano per andare a vedere tutte le meraviglie naturali che circondano Galway (es. Cliff Of Moher). Io penso che siano decisamente imperdibili! E ovviamente dovete passare almeno una serata in uno dei qualsiasi pub, in cui... vedi tutto tutte le sere c'è musica live tanto Guinness e tanto divertimento, è un'ottima maniera per fare conoscenza con gli irlandesi che sono molto espansivi e non esiteranno a darci il loro benvenuto in Irlanda.
Da non perdere Isole Aran , Cliffs of Moher
Mariangela Di Domenico
Livello 17     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Quando ti trovi in questa piccola cittadina sull'oceano ti sembra di entrare in un altro mondo! Il profumo del mare, il canto dei gabbiani, il verde che comunque prevale, l'azzurro sincero del cielo, la passeggiata bordo spiaggia alle 22 della... vedi tutto sera ed è ancora giorno. La cena in uno dei tanti pub, con la tipica accoglienza irlandese, così calda e conviviale. la musica dal vivo, le persone che cantano e ballano. è un'esperienza che ti rimane nel cuore!
Da non perdere passeggiata lungo mare , cena in uno dei tanti pub , bere birra
Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Sicuramente una della città più belle d'Irlanda, in cui si trova nella costa occidentale e sull'omonima baia. Molto famose sono le spiagge bianche che sono completamente bianche anche se balneabili solo in un breve periodo dell'anno a causa della temperatura... vedi tutto fredda dell'acqua. E' attraversata anche dal fiume Corrib e qui non è inusuale sentir parlare anche gaelico insieme al più usuale inglese irlandese. Molto particolari sono le case che hanno tutte un colore diverso dall'altro.
Alice Mazzieri
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Galway è una piccola città caratterestica dell'irlanda, sia per le bellezze naturali, che per lo spirito di accoglienza e divertimento tipico di questo paese. Perdetevi tra i vicoli, fate una passeggiata fino all'oceano e mangiate tutti i piatti tipici del... vedi tutto posto, ogni esperienza sarà unica ed intensa. Non scordate l'impermeabile! Il vento è forte e il tempo mutevole, ma l'obrello servirà a poco. Da visitare soprattutto a Maggio e Giugno, in cui il clima è ottimale e ancora non c'è la calca dei turisti estivi.
Da non perdere Claddagh , Isole Aran , Lynchs Castle
Maria Serena
Voto complessivo 4
Guida generale : Un luogo magico dove si mangia bene, le persone sono laboriose e cordiali e dove c' è molto da vedere. Esiste uno dei musei più belli ed interessanti che abbia visto. Ostriche super. La gita alle isole e d' obbligo... vedi tutto come comprare qualche prodotto in lana. Servizi efficienti e gente molto disponibile ad aiutarti. Locali belli e pieni di musica. Bellissimo posto.
Elisa Bottinelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Città meravigliosa, piuttosto piccola ma piena di vita, soprattutto a luglio e agosto, quando ci cono festival di tutti i generi. Nelle vicinanze ci sono posti bellissimi da vedere, raggiungibili in poco tempo e a prezzi accessibili. La gente è... vedi tutto fantastica, molto amichevole e gentile.
Pannolino Cavaliere
Livello 20     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Base perfetta per Connemara, le isole Aran, le Cliffs of Moher e trampolino per il Donegal a nord o Cork a sud. Raggiungibile facilmente da Dublino, ha pub indimenticabili dove trascorrere una serata di fronte ad una pinta di Harp,... vedi tutto Smithwick's o Guinness. Grande disponibilità di b&b dove soggiornare a prezzi contenuti, sia in città che nei dintorni.
Emily Andreoli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Semplicemente fantastica!!! Una cittadina tranquillissima affacciata sull'oceano. Da vedere? Tutto, a partire dal centro, dal lungomare (dove fare otrtime passeggiate) e un sacco di gente simpatica da conoscere! Da provare? La tipica colazione con ostriche e Guinness, naturalmente!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0230221

Destinazioni vicine a Galway

Cork
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0060056
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a Galway

HotelSearch-GetPartialView = 0,0110107
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0040043
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,024023
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009

Meteo Galway

Coperto
6 °
Min 1° Max 6°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,02102
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020025
AdvValica-GetPartialView = 0