×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Monemvassia: guida turistica e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050051
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026
AdvValica-GetPartialView = 0

Malavasìa (anche nota come "Monemvasìa", dal greco ???eµßas?a) è un comune della Grecia appartenente all'unità periferica della Laconia, a seguito della riforma amministrativa nota col nome di "Programma Callicrate": una riforma datata 2011 che ha abolito le prefetture preesistenti ed ha accorporato diversi comuni, trasformando radicalmente la suddivisione dell’intera nazione.

La città di Malavasia sorge nella periferia del Peloponneso (più presamente nella sua area sudorientale), è in gran parte bagnata dal Mar Mediterraneo e complessivamente conta circa 22.000 abitanti distribuiti all'interno di una superficie complessiva di ben 949 chilometri quadrati. Dal punto di vista climatico il comune presenta temperature tendenzialmente miti. La temperatura varia da una temperatura minima di 7 °C nei mesi di gennaio e febbraio a una massima di 29 °C nel mese di agosto. Più in generale, le temperature medie annue sono di 13,75 °C (la minima) e di 21,4 °C (la massima).

La storia della Laconia è particolarmente antica: basti considerare che Sparta, suo capoluogo, sembra essere stata fondata nell'anno 1100 avanti Cristo da diverse tribù doriche, diventando poi una polis nell'anno 700 avanti Cristo grazie alla costituzione firmata dal mitico legislatore Licurgo. Malavasia fa invece il suo ingresso nella storia attorno al VI secolo dopo Cristo, nel periodo delle grandi migrazioni slave, come luogo di accoglienza per profughi greci in cerca di rifugio.

Il nome "Malavasia" in greco significa "un solo accesso" e fa riferimento all'esistenza di un'unica porta di entrata alla antica città fortificata. In precedenza il comune era anche noto come "Minoia", toponimo che indica chiaramente la presenza di un insediamento minoico. A pochi anni dalla sua fondazione Malavasia era diventata un importante porto sia commerciale che militare e non a caso i cittadini riuscirono a difendersi egregiamente dal tentativo di invasione dei Normanni datato 1149.

Più o meno nello stesso periodo la città dava i natali all'avventuriero bizantino Macario Melisurgo, noto per i suoi viaggi in Italia e per l'opera di diffusione delle "Memorie" di Giorgio Sfranze. Malvasia ottiene la libertà nell'anno 1821, durante le prime fasi della guerra di indipendenza, grazie all'intervento dei cittadini greci.

Il nome della città è inoltre da sempre legato alla diffusione del vino "Malvasia", che anticamente è stato diffuso in tutto il mondo proprio a partire da questo spicchio di Peloponneso: era uno dei vini più famosi del Medioevo e la sua commercializzazione si interruppe nell'anno 870 dopo Cristo a causa dell'opera di conquista degli Arabi.

Oggi esistono diversi vitigni di Malvasia, soprattutto all'interno dei confini italiani: se ne trovano in Piemonte, nel Piacentino, in Puglia (soprattutto nell'area del Salento), in Istria, in Sardegna (soprattutto nella provincia di Oristano), nell'area di Parma, in Sicilia e in Basilicata (nella zona del Volture). Si tratta di vitigni caratterizzati sia da una diversa morfologia delle piante che da composizioni biochimiche, sapori e colori piuttosto lontani (a ciò si aggiunga che esistono sia vitigni a frutto bianco che a frutto nero): una delle distinzioni più evidenti è tra i vini contraddistinti da un aroma che può ricordare quello del Moscato ed i vini invece dal sapore più semplice.

Malavasia dista circa 74 chilometri da Sparta (senza ombra di dubbio la città più importante della Laconia), a cui è collegata dalla Strada Eudopea E961. L'aeroporto internazionale più vicino è con ogni probabilità quello di Messene, città appartenente ad un'unità periferica omonima e posizionata sempre nell'area del Peloponneso: dista circa 165 chilometri dal centro abitato di Malavasia, ma considerate che la capitale Atene ne dista ben 287 e Patrasso (meta piuttosto battuta da diversi traghetti provenienti dall'Italia) ne dista addirittura 324.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060059

Valutazione generale

2
Ottimo
1
Buona

Chi c'è stato

Tutti
2
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Servizi ai turisti
shopping
Accoglienza
Accessibilità
Intrattenimento
Trasporti
Attrattive
Alloggio
attività
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0080077
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Monemvassia

Conosci Monemvassia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
nunzia
Livello 24     4 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : È semplicemente un angolo di paradiso: mare stupendo, natura incontaminata, persone ospitali, ed il tempo sembra si sia fermato in questa penisola della Laconia. Sicuramente non la solita Grecia. Io ho soggiornato nel piccolo villaggio di Gialos dove la proprietaria,... vedi tutto la signora Toula, ci ha messo a nostro agio con la sua ospitalità e discrezione.
Da non perdere La rocca bizantina , Le varie insenature , Chiesa dell'Agia Sofia
Emilio Brocchi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Posto meraviglioso, li' iltempo si e' fermato. Piccola penisola nel Peloponneso, collegata a terra da piccolo ponte di pietra. Pesce buonissimo.Molto economica. Paesaggio bellissimo, mare stupendo. Si gira a piedi, lasciate la macchina prima del ponte di pietra.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0160154

Destinazioni vicine a Monemvassia

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0072779
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070069
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Monemvassia

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090085
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020022

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Mete romantiche
Sole e Mare
Arte e cultura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0454211
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017

Meteo Monemvassia

Poco nuvoloso
26 °
Min 23° Max 2861°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0140136
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0