×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010018

Harare: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010004
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040038
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

La città di Harare, un tempo detta Salisbury, è la capitale dello Zimbabwe, oltre ad essere la più popolosa dello stato. Centro più importante sotto il profilo amministrativo e commerciale di tutto lo Zimbabwe, Harare ha uno status indipendente.

La posizione della città è particolare in quanto è situata non distante dall’altura di Kopje, punto molto panoramico.

Harare gode di un clima mite, la media delle temperature si aggira intorno ai 18°C, un caldo non troppo forte grazie alla mitigazione dei venti che provengono da sud. Chi si reca in questa città deve tener presente che il mese più fresco è quello di luglio, mentre quello più caldo è ottobre. Inoltre, vi sono tre stagioni principali, ovvero quella caldo umida, quella fresco asciutta e quella caldo asciutta che corrispondono rispettivamente ai periodi che vanno da novembre ad aprile, da maggio sino al mese di agosto e al periodo tra settembre e ottobre. La piovosità si concentra perlopiù tra novembre e marzo, la temperatura massima che si raggiunge è di circa 28°C mentre per la minima bisogna orientarsi intorno ai 6°C.

Sotto il profilo storico, va detto che Harare nasce con scopo di fortificazione e difesa nell’anno 1890 grazie alla Pioneer Column, sotto l’organizzazione Cecil Rhodes. Prima di chiamarsi con il nome attuale, la città era detta Salisbury in onore di colui che all’epoca era il Primo Ministro britannico e il terzo marchese di Salisbury, Robert Arthur Talbot Gascoyne-Cecil. Il titolo di città fu conferito a Salisbury nel 1935 che divenne la capitale della Federazione della Rhodesia, colonia inglese, e del Nyasaland nel periodo compreso tra il 1953 e il 1963.

Fu nel 1982, esattamente il 18 aprile, che Salisbury divenne Harare, in occasione del II anniversario dell'indipendenza dello stato dello Zimbabwe, regione in cui si alternano nomi europei e nomi di natura indigena. Importante è stata per la città di Harare quella che viene definita comunemente Operation Murambatsvina, ossia un’operazione di demolizione avvenuta nell’anno 2005 sotto il governo di Robert Mugabe che ha eliminato i quartieri poveri. La popolazione sfollata ha dato vita a non poche proteste contro quello che è stato definito un atto volto a contenere la microcriminalità poiché effettuato senza preavviso. C’è chi ha ipotizzato una strategia politica avversa legata a quest’operazione.

Dal punto di vista economico, va detto che Harare è perlopiù legata al commercio del tabacco e del cotone. Molto sviluppati sono anche i settori inerenti la produzione del mais e degli agrumi. Svariate sono le industrie tessili, quelle legate alla lavorazione dell’acciaio e quelle di natura chimica. Da rilevare è ad Harare la presenza di miniere d’oro.

Tra gli eventi più sentiti ad Harare, oltre al Capodanno, importante la Festa dell'Indipendenza che si tiene il 18 aprile, la Festa dell'Africa il 25 maggio e la Festa degli eroi che si svolge ad agosto.

La cucina di Harare, e in generale di tutto lo stato dello Zimbabwe, ha una duplice natura: quella anglosassone, dovuta alla colonizzazione, e quella indigena. Tra i piatti tipici citiamo, pertanto, il sadza, porridge di mais, da servire con la nyama e la zucca gem.

Da segnalare è la presenza, nella città di Harare, della sede dell'Università dello Zimbabwe. Particolare e degno di nota è il complesso commerciale Eastgate Centre che prende ispirazione dalle rovine di Great Zimbabwe, terminato nel 1996, nato da un progetto eco sostenibile dell’architetto Mick Pearce, personaggio di fama internazionale nell’ambito della materia ecosostenibile.

Ad Harare i turisti giungono per la splendida natura dei suoi paesaggi, per il clima mite e per la sua storia, svariati sono i siti archeologici presenti e i parchi naturali dove concedersi piacevoli passeggiate nel verde. Altre ragioni che spingono in città sono il commercio di tabacco per il quale la località detiene dei primati e la sede universitaria alla quale giungono molti studenti anche dai Paesi limitrofi.

Prefisso:
04
Fuso Orario:
UTC+2
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0110116
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0009999

Recensioni Harare

Stefano Zanovello
Livello 8     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Vi consiglio il "Kuimba Shiri Bird", è un incantevole ambiente vista lago con ristorante all'aperto sul prato e un nuovo bar che si affaccia sul mare. L'attrazione principale sono gli innumerevoli uccelli, andare a piedi attraverso il parco degli uccelli... vedi tutto è educativo e piacevole per tutta la famiglia. Da non perdere se siete ad Harare.
Laura Nicolao
Livello 1     0 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Lake Chivero: È un gioiello nascosto questo parco in Zimbabwe. Abbiamo visto una incredibile varietà di vita selvaggia compresi i rinoceronti . Kuimba Shiri Bird sanctuary: Uccelli enormi che non avevo mai visto. Il Lago è maestoso. Splendido posto per picnic.
arturo
Voto complessivo 5
Guida generale : viaggio naturalistico
Da non perdere centro cittadino , zambesi cascate Fall victoria , ,
Antonino Lacava
Livello 1     0 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Da non perdere il centro città! affascinante , convulso e melting pot! Troverete tanta cultura locale ed internazionale e avrete occasione di capire molto di più della storia del sud dell'Africa e dei suoi rapporti con l'Europa!
Luigi Ferraina
Livello 1     0 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : una favola...emozionante...da vivere giorno per giorno. sono favolose e indimenticabili le escursioni che si possono fare in questi posti, e le immagini ti rimarranno per sempre in testa. la popolazione è gentile
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0130124

Destinazioni vicine a Harare

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0050056
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,013012
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0160158
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0