×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020008
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Djerba: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0010009
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Djerba o Gerba rappresenta la più grande isola del Nord Africa; è situata nel golfo di Gabès di fronte alle coste della Tunisia. Il suo territorio è completamente pianeggiante e ricoperto di sabbia.

Quando si parla di Djerba si parla davvero di una perla del Mediterraneo; è un’isola caratterizzata da spiaggia bianca e mare cristallino, in passato conosciuta con il nome di "Lotophagitis", isola dei mangiatori di loto. L'isola è molto famosa per la presenza di una minoranza ebraica che è solita pregare all’interno della famosa El Ghriba, una delle più antiche e conosciute sinagoghe del mondo.

Il clima è fantastico durante tutto l’anno; è mite e piacevole. Le giornate soleggiate non superano mai gradi troppo alti e questo fa sì che Djerba sia un luogo adatto per una vacanza in ogni stagione.

La zona principale è rappresentata da Houmt Souk, molto caratteristica e suggestiva, ricca di numerose moschee e tipiche casette bianche a forma di alveare.

Per quanto riguarda la gastronomia, non si può non assaggiare il famoso cous cous, cucinato secondo la tradizione e in moltissimi modi differenti.

A Djerba, più precisamente nel centro di Matmata, sono state girate alcune scene dei film della famosa saga di Guerre stellari. Rimanendo in ambito cinematografico, a luglio si tiene a Djerba il Festival di Ulisse che premia il miglior film internazionale.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0180175
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Djerba

Marco Costantini
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Il miglior periodo per andare a Djerba è sicuramente l'autunno o la primavera, anche se io ci sono andato l'anno scorso a fine luglio, ci sono stato una settimana, fa abbastanza caldo, ma è sopportabile. In valigia mettere solo vestiti... vedi tutto leggeri, magliette e pantaloni corti, cappello,creme solari e anche l'Enterogermina. Per muoversi sull'isola si possono prendere i taxi, provate a contrattare sul prezzo, o affittare un motorino. Da mangiare non è male, di certo non è come in Italia, ma io mangiavo moltissimo e il cibo è buono, anche i dolci. Come sport si possono fare tante cose, come calcetto, beach volley, jet sky(divertentissimo),usare la moto d'acqua e il quad; non può mancare la cammellata, anche se 2 ore sono un pò stancanti, ma è divertente, e anche andare a cavallo sulla spiaggia è molto bello; consiglio di andare a vedere i coccodrilli, gli danno anche pezzi enormi di carne da mangiare. Consiglio anche di farsi fare un massaggio, visto che costa 30 dinari(15 euro) da Lila Beauty. Se dovete fare shopping, vi conviene fermarvi nei negozi che troverete,perchè saprete il prezzo degli oggetti;invece sconsiglio di andare nei mercati, dove verrete assaliti dai negozianti che sono molto insistenti e se non state attenti vi ruberanno molti euro, quindi contrattate il più possibile perchè sparano alto con i prezzi, e alcuni se non acquistate niente vi tormenteranno fino a quando non comprate qualcosa... Comunque io ho comprato il cammello magico, e la maglietta di Djerba. Io sono stato al Palm Beach, molto bello e dove sono tutti gentili, simpatici, disponibili e sempre sorridenti,nonostante faessero il Ramadam; consiglio di fare l'escursione del veliero pirata, dove ti portano su un'isola dove il mare non è pieno di alghe, come lo è nella spiaggia dell' hotel, cosa di cui sono rimasto male perchè chi me lo aveva consigliato aveva detto che il mare era simile a Sharm el Sheikh... Comunque sul veliero ti diverti moltissimo perchè l'"equipaggio" è giocoso. Per divertirsi c'è anche il bowling, e per ballare c'è la discoteca Desperados. Spero di essere stato utile in qualche modo.
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Djerba di per sé offre un ambiente fantastico, quello di un' isola rigogliosa, ricca e curata. Non a caso è da molti chiamata la "perla del Mediterraneo". Le sue strutture turistiche, fatte di bellissimi villaggi, permettono di... vedi tutto praticare attività sportive, emozionanti escursioni o semplicemente di abbandonarsi al massimo relax. Gli alberi di ibisco che si trovano ovunque nelle stradine della capitale regalano alle abitazioni disposte a scacchiera un aspetto di ordine che dona serenità. In città si possono visitare: il Museo delle arti e delle tradizioni popolari; le moschee dei Turchi e la Zaouia di Sidi Brahim, davvero spettacolari e ricche di fascino; la bellissima sinagoga La Ghirba può definirsi un vero e proprio museo religioso: tra tanti oggetti e testimonianze di culto si possono ammirare i famosi cilindri d’argento. Hara Kbira e Hara Srira sono due piccoli villaggi non distanti dal centro; vi si respira un’aria più indigena e vera. Per gli amanti delle escursioni, il deserto salato rappresenta un posto veramente incantevole da visitare: basta scavare un poco e tanta acqua salata farà da cornice alle famose rose del deserto. E' possibile anche partecipare alle numerose escursioni che attraversano il deserto alla volta di Tozeur e Douz.
Voto complessivo 8
Guida generale : Isola fantastica, la zona turistica è bene impostata per il divertimento notturno, quasi ogni hotel ha la sua discoteca, mentre per chi ama immergersi nella vita reale dei Tunisini, basta allontanarsi di solo 2 km dalla zona turistica in direzione... vedi tutto di Midoun e si arriva nel villaggio di Malaje, dove si ha la possibilità di affittare un appartamento e dove ci sono svariati ristorantini, principalmente Arabi, ma anche gestiti da Europei. Carino anche il paesino di Midoun, che dista circa 5 km dalla zona turistica. Per chi lo vuole visitare in tranquillità sconsiglio il venerdi giorno di mercato
simona
Voto complessivo 4
Guida generale : Trovo l'isola affascinante, mi sono trovata benissimo senza nessun tipo di problema. Mi sono sempre spostata con i taxi, le corse sono a buon prezzo dalla zona turistica fino a Midun. Per quanto riguarda l'abbigliamento è consigliabile portare abiti leggeri, anche... vedi tutto perché il clima non raggiunge temperature rigide. Un capo molto comodo per le donne è il djalaba, pratico, fresco e molto caratteristico. Gli amanti dello sport possono praticare tennis, golf, surf e sport acquatici. Si trovano numerosi e deliziosi ristorantini vista spiaggia. Mare, natura cordialità e nei mesi più freddi la anche talassoterapia!
rosalba paolino
Livello 15     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 4
Guida generale : Djerba è una caratteristica e pittoresca isola della Tunisia meridionale. Il primo impatto all'arrivo è un po' deprimente per la distesa del nulla, poi raggiunte le località turistiche ci si accorge che non manca proprio nulla per una vacanza spensierata.... vedi tutto I centri abitati come Midoun offrono grande varietà di shopping. sono forniti di aria condizionata e prezzi fissi, mentre i venditori "ambulanti" praticano la contrattazione del prezzo. Sulle spiagge, tutte controllate dalla "security" dei vari villaggi, si trovano venditori di bijoux, palme e non mancano dromedari da "cavalcare" e attività sportive acquatiche. Molto comodo ed economico l'uso di taxi.
Da non perdere Sole, ristoranti e casinò , Il mercato di Houmt Souk , Marina
Elettra Regazzoni
Livello 26     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Mi sono recata in questa località due anni fa e mi sono trovata davvero bene ti trattano come se fossi a casa tua e non ti fanno mancare niente. Periodo migliore per visitare Djerba è inizio giugno o inizio settembre... vedi tutto in modo che si eviti il caldo torrido dei mesi estivi come luglio e agosto, anche perché in questi mesi di solito cade il ramadan (mese sacro per i musulmani) e la gente non è molto socievole.
Voto complessivo 7
Guida generale : Io ci ritornerò per la seconda volta quest'anno però andrò a giugno invece di agosto. E' stato bellissimo, trattati molto bene, cibo ottimo, mare bello e abbronzatura al top. Ottimo per coppia e anche per famiglie. Ci sono molti turisti... vedi tutto francesi e tedeschi. Molta cordialità e gentilezza anche dal personale tunisino negli alberghi di Djerba. Quest'anno farò un sacco di foto :) :)
Mara
Voto complessivo 9
Guida generale : Sicuramente da non perdere il tour guidato, con una guida del posto che sicuramente parlerà italiano, nel deserto di almeno un paio di giorni alla scoperta del deserto e della vita nel deserto, merita anche uno sguardo al cielo stellato!... vedi tutto in questa occasione è possibile fare anche ottimi affari nei mercati locali. Lo consiglio a tutti.
Da non perdere Il mercato di Houmt Souk , Ponte romano , Dal mare di Djerba al Grande Erg
Anna Maria Russo
Voto complessivo 7
Guida generale : Assicuratevi che il resort non sia sulla spiaggia invasa da tonnellate di alghe! Non le levano mai e l'odore che emanano è nauseabondo. Ci sono invece hotel dove le correnti non arrivano e le loro spiagge sono bellissime!!! Ci sono... vedi tutto taxi a buon mercato, ma come per tutto, bisogna trattare. Evitate i mesi più caldi, meraviglioso settembre.
Marco Lolli
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : da non perdersi il tour delle oasi con la visita alle città di Tataouine e Tozeur, lo schott el jerid e le dune del deserto sabbioso. In più da visitare il mercato di Houmt Souk molto pittoresco con la possibilità... vedi tutto di acquistare prodotti locali, ci sono inoltre per gli appassionati diverse fabbriche di tappeti dove gli stessi vengono tessuti a mano
Da non perdere Il grande Erg in moto o buggy , Il mercato di Houmt Souk , Tataouine e la regione degli Ksour
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,027026

Destinazioni vicine a Djerba

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0050052
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Djerba

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010004
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010004
AdvValica-GetPartialView = 0