×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020026
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,003003
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Tra le principalità località del Canton Ticino, zona italofona della Svizzera meridionale, Mendrisio è un comune di circa 16.000 abitanti, esteso su una superficie piuttosto ridotta, appena 32 chilometri quadrati.

Immediatamente confinante con ben sei comuni italiani, tra i quali il più noto è sicuramente Viggiù, Mendrisio ha subito nei primi anni del Duemila un significativo incremento demografico e territoriale, andando ad inglobare per fusione ben otto comuni, che ora vi appartengono come quartieri periferici.

Dal clima piuttosto mite, Mendrisio è località capace di accogliere significativi flussi turistici, così come è stata in grado, nel corso del Novecento, di raddoppiare la sua popolazione. Qui, infatti, elvetici e non solo sono attratti dall’alta qualità della vita, dalla significativa presenza di monumenti storici così come dalle opportunità economico-professionali che il Canton Ticino, e Mendrisio in particolare, offrono.

Già abitata in epoca preromana, presumibilmente dagli Insubri, la zona di Mendrisio fu poi colonizzata dalle truppe romane; proprio qui viveva Publio Valerio Dromone, un notabile al quale viene ascritta la pacifica integrazione e convivenza tra Celti e Romani, due popolazioni sicuramente poco amichevoli l’una rispetto all’altra.

Longobarda prima, milanese poi, Mendrisio diviene effettivamente svizzera solo intorno al Cinquecento, e vi permane nonostante il tentativo, fallito, di essere annessa al neonato Regno d’Italia.

Mendrisio è oggi suddivisa in otto quartieri storici: il Centro (o Centro storico che dir si voglia), Salorino, Rancate, Besazio, Ligornetto, Meride, Capolago e Genestrerio. Completano il quadro demografico Arzo e Tremona, aggregati a Mendrisio nel 2009. Capolago è l’unico dei quartieri di Mendrisio che confina direttamente con il Lago di Lugano.

Come accennato, sono davvero numerosi gli edifici e i monumenti di valore storico che fanno di Mendrisio un vero e proprio museo a cielo aperto: tra gli altri, possiamo citare Palazzo Turconi (nel quale trova sede l’Accademia di Architettura di Mendrisio, una delle suddivisioni dell’Università della Svizzera Italia), la Chiesa parrocchiale dei Santi Cosma e Damiano e quella di San Sinisio alla Torre.

Presenti inoltre numerose ville e dimore storiche, come l’imponente Villa Argentina (su due livelli) o la Casa Croci, palazzetto di gusto tardo-ottocentesco che deve il suo nome all’architetto italo-svizzero Antonio Croci, suo progettista.

Molti gli eventi che rendono la vita pubblica di Mendrisio interessante e coinvolgente, e che riguardano, a vario tipo, sia la cultura che lo sport, passando per attività scolastiche, riservate agli adulti e non solo. Il mercato settimanale si tiene in Piazza del Ponte, nel quartiere Borgo, al sabato mattino, con orario 8-13.

Mendrisio, comune dalla localizzazione piuttosto strategica, è ben collegato sia agli altri comuni del Canton Ticino che all’Italia, poiché presso la sua stazione (bell’edificio inaugurato nel 1882) vi passano ben tre linee ferroviarie: la Ferrovia del Gottardo (Lucerna-Chiasso), la Mendrisio-Stabio (quanto rimane dell’antica Ferrovia di Valmorea, che congiungeva Mendrisio fino a Castellanza, alle porte di Milano) e la Mendrisio-Stabio che, una volta completa, congiungerà la città elvetica a Varese, attraversando il confine con un tratto della lunghezza complessiva di circa 18 chilometri.

Prefisso:
091
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
mendrisiensi
Patrono:
Santi Cosma e Damiano
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0100094
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Mendrisio

IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0080081

Destinazioni vicine a Mendrisio

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0740709
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0040048
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0490465
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008