×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Belgrado: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0070064
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Belgrado è la Capitale della Serbia ed è collocata dove il territorio della Penisola Iberica incontra la Pannonia; il suo centro storico è situato sulla sponda destra dei fiumi Sava e Danubio.

 
Belgrado ha delle origini molto antiche ed una storia piena di vicissitudini. Fu fondata nel IV secolo a.C. dai Singa, una popolazione celtica, lungo la confluenza del fiume Sava col Danubio, e prosperò come centro commerciale tra i traffici fra Oriente ed Occidente. I romani fecero di questo insediamento, allora chiamato Singidum, a partire dal I secolo d.C. un bastione difensivo nella catena di fortificazioni lungo il Danubio. Con l’arrivo delle popolazioni barbare, dopo la caduta dell’Impero Romano, Belgrado conobbe differenti dominazioni: fu prima Ostrogota, in seguito passò ai Gepidi, agli Avari ed agli Slavi, i quali le diedero nel XI secolo l’attuale nome di “Beograd”. Divenne Capitale dell’Autonomo Regno di Serbia fino al XV secolo, quando fu inglobata dal vicino Regno di Ungheria. Fu conquistata dagli Ottomani nel 1521, dai quali ottenne l’Indipendenza nel 1830. Nel 1918 divenne Capitale del Regno di Jugoslavia e nel 1944 Capitale della Repubblica di Jugoslavia. 


Belgrado è la Capitale finanziaria della Serbia in quanto ospita le sedi delle principali istituzioni economiche ed importanti compagnie nazionali ed internazionali. La città inoltre è una delle principali mete turistiche di tutto il Paese.


La gastronomia tipica di Belgrado rispecchia quella serba, la quale subisce le influenze di quella turca. I piatti più caratteristici sono: la carne di manzo Pljeskavica accompagnata dalla crema di latte Kajmak, i Cevapi, Karadjordjeva šnica ossia una bistecca di vitello o maiale arrotolata e impanata ripiena di prosciutto e formaggio, l'Ajvar: una squisita crema di peperoni, i Sarma e molte varianti di zuppe, in serbo Corba


Belgrado è una città molto attiva che pullula di eventi ed appuntamenti annuali. Tra i più famosi abbiamo: il FEST -  Festival Internazionale del Cinema, il Guitar Art Festival - Festival Internazionale di Chitarra, In Vino, il Festival del Documentario e del Cortometraggio, la Maratona di Belgrado, la Belgrade Fashion Week, la Notte dei Musei, il BELEF - Festival Estivo, l'EXIT Festival per gli amanti della musica elettronica, il Nišville - Festival Internazionale del Jazz, il BITEF - Festival Internazionale di Teatro e tanti altri ancora.








Prefisso:
0+381 11
Nome Abitanti:
?????????? / Beogradjani
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,200977
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Belgrado

Paolo Maiolin
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 8
Guida generale : Dici Belgrado e tutti ti guardano straniti... Tra le attrattive che vale la pena visitare in città, iniziamo dal maestoso Tempio di San Sava, la più grande chiesa ortodossa al mondo. Dal tempio potete raggiungere facilmente la via Kneza Milosa,... vedi tutto sulla quale si affacciano i palazzi bombardati, proseguite poi fino a giungere a Terazije, praticamente l’equivalente di Times Square a Belgrado. Fermatevi di fianco all’hotel Mosca a guardare il panorama della città dall’alto e sullo sfondo il ponte-scultura Ada, che la sera viene illuminato da scenografiche luci colorate. Poi spostatevi in piazza della Repubblica e da lì imboccate Kneza Mihailova, una bellissima via pedonale vagamente asburgica sulla quale si affacciano raffinati locali, boutique di alcune griffe internazionali, gallerie d’arte, librerie e negozi di souvenir. Una volta giunti in fondo alla via vi attende la fortezza Kalemegdan immersa nel suo grande parco che offre magnifici scorci panoramici sulla confluenza tra Sava e Danubio e ovviamente sulla città. Vi consiglio di non farvi sfuggire il tramonto o la vista by night dalla terrazza dove si trova il famoso monumento del vincitore. Per mangiare vale la pena cercare un ristorantino sulla via Skadarlija, la Montmartre dei Balcani. Si tratta una caratteristica via pedonale acciottolata e leggermente scoscesa piena di trattorie e locali tipici. Molto turistica ma anche molto caratteristica e ricca di fascino. Disseminati in tutta la città troverete anche svariati fast-food autoctoni che vi proporranno burek (torta salata con carne macinata) o panini con la pljeskavica (hamburger tipico di dimensioni mediamente doppie se non triple rispetto ai nostri canoni) – tutto a prezzi irrisori. Per il dopocena nessun problema! Belgrado è la capitale della movida balcanica! Consigliatissimi il supermarket, ex “supermercato” dell’epoca comunista che di giorno è un concept store molto cool e la sera si trasforma in un’esclusivo club. Poi The Tube, locale ricavato da un ex rifugio nucleare nel centro di Belgrado che propone soprattutto musica funk. MR. Stefan Braun, una famosa discoteca panoramica sita al nono piano di un grattacielo. Ci sono poi anche il Plastic, tempio della house e il Bitef Art Cafè, ricavato in una chiesa sconsacrata e frequentato dagli amanti della musica funk, soul e jazz.
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Ulica 7 Julia, ottocentesca arteria a ridosso dell’ansa del fiume Sava taglia in due la città vecchia. A settentrione si erge la fortezza Kalemegdan, simbolo stesso della città, un poderoso insieme di torri e bastioni di epoca medievale riassettato nel... vedi tutto Settecento. Nei pressi della fortezza, la seicentesca moschea Bajakli Dzamija, retaggio dell’antica dominazione ottomana (tutto ciò che rimane delle oltre trenta moschee e 187 luoghi di culto esistenti ancore nel 1700). Poco più a Sud, la Cattedrale ortodossa di Saborna Crkva (1845) conserva le tombe dei principi Obrenovic, antichi signori del regno di Serbia, annesso alla Cattedrale vi è il Museo della chiesa Serbo- Ortodossa che espone preziose icone e arredi sacri. Lungo il Bulevar Revolucije, si innalza il Saveza Skupstina, il Palazzo del Parlamento (1907), importante esempio di architettura classicheggiante balcanica. Resti delle antiche terme romane si trovano nella bella piazza dell’Università, la Studetski Trg, che ospita anche il Museo Etnografico. Di gran pregio il Narodni Muzej (Museo Nazionale), che espone al suo interno oltre trentamila opere tra cui quadri di Renoir, Matisse, Degas; di pittori veneziani come il Cataletto e il Tintoretto oltre varie sezioni dedicate all’arte preistorica, greca e romana, medievale e ottomana. Il Muzej Savremene Umettnosti è dedicato invece all’arte contemporanea.
GIANFRANCESCO ALTINI LEMONI
Voto complessivo 4
Guida generale : È certamente fra le città più vivaci e divertenti in Europa. Ottima posizione, non lontano da Budapest e Vienna, ma anche da città balcaniche di gran fascino come soprattutto Sarajevo. L'aspetto è prevalentemente centro-europeo ma il carattere della gente, espansiva e... vedi tutto ospitale, ricorda quello delle città dell'Europa del Sud. A Belgrado ci si può sentire contemporaneamente come a Napoli e come a Vienna, dipende da dove si va. La vita notturna non ha eguali. Si mangia in genere divinamente e con poco. Quasi tutti parlano bene almeno una lingua straniera e molti adorano l'Italia. Shopping da evitare, specialmente se si tratta di capi di abbigliamento, veramente costosi perché di importazione. Livello di sicurezza alto. Come in tutto il mondo consiglio di evitare di affrontare con i locali argomenti sensibili come la politica, la religione e soprattutto gli orientamenti sessuali. Da consigliare a tutti!!!
Da non perdere Palazzo Reale
ana dro
Livello 24     3 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Una città con un clima continentale, tiepido moderato, che consente ai turisti di visitarla in qualsiasi periodo dell'anno, senza grandi preoccupazioni. Città piena di siti archeologici, a partire dal neolitico, per chi è interessato alla storia ed archeologia. Furono tanti... vedi tutto che vollero concquistarla, compresi gli austriaci, ungheresi, ecc... E queste guerre ci lasciarono, oltre ai danni, anche una richezza che si riflette nel gran numero di diversi gruppi etnici che ci convivono. Non perdete di visitare il centro storico, parco Kalemegdan e la sua fortezza dal quale si può ammirare il punto di confluenza del fiume Sava nel Danubio, l'isola fluviale Ada Ciganlija e nuovo ponte sul fiume Sava nella vicinanza, Museo di Nikola Tesla, Museo Etnografico, la via Skadarska ed i suoi meravigliosi e vivaci ristoranti, montagna Avala e la sua magnifica torre di 204,57 metri di altezza...
Marcella Tacchini
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Belgrado è una città che merita di essere visitata in quanto teatro di avvenimenti storici, soprattutto recenti, che ne lasciano evidente il segno. Ogni zona, vicolo e piazza trasuda storia, una storia che dona alla città un'atmosfera affascinante. Non nascondo... vedi tutto di aver provato brividi lungo la schiena nel vedere facciate di palazzi con il lascito dei bombardamenti e costruzioni fatiscenti, ma è proprio questo che costituisce gran parte del fascino di questa località. D'estate, come d'inverno, consiglio vivamente una passeggiata lungo le rive del Danubio che conferiscono alla città quella magia che solo le città di fiume, a parer mio, sanno dare. I divertimenti certo non mancano, tra i bar del centro e i club poco fuori dal centro storico, ma consiglio toni dimessi: i serbi non sono certo amanti degli stranieri chiassosi. Si possono trovare ostelli a poco prezzo e la vita è decisamente molto economica.
Roberto A.
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : E' veramente una città che non ti aspetti...a un oretta di volo da roma, collegata con voli Alitalia, si arriva alla capitale della Serbia. Negli anni precedente la guerra dei balcani era anche la capitate di tutta l'area. quindi è... vedi tutto una città dalle notevole dimensioni ma è facile spostarsi. Esiste la città vecchia,Skadarlija riconoscibile dalla strada in ciottolato e zona pedonale, piena di carini ristoranti tipici della zona nella quale oltre che gustare i piatti locali sarete allietati da un orchestrina che gira nei Locali. La notte è giovane e divertente.Ogni giorno non sarà difficile trovare locali per ogni gusto musicale, dal jazz al pop, alla musica folk locale etc... Inoltre durante la bella stagione da non perdere i locali attrezzati nella riva del fiume Danubio e Sava, la via Knez_Mihailova, il tempio di San Sava, il parco Kalemegdan, la piazza della Repubblica Insomma è una città in cui non vi annoierete e nella media europea per noi italiani è molto economica.
Da non perdere Kalemegdan , Knez Mihailova
Marianina
Voto complessivo 8
Guida generale : La città offre tanto da vedere come monumenti e locali, una ottima cucina di gusti internazionali, vasta scelta di locali notturni, accessibilità e spostamenti con vari mezzi di trasporto. Una città molto ospitale e un centro di cultura e eventi... vedi tutto a livelli di alto grado! La consiglio assolutamente!
Salvatore Napoli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : La vita notturna più eccitante e vivace in Europa. Strade sicure, di giorno e di notte. Posizione eccellente per raggiungere facilmente anche Budapest. Cibo eccellente, musica dovunque. Trasporti non molto comodi ma davvero economici.
Da non perdere Knez Mihailova , Kalemegdan , Skadarlija
Marco
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : La città è molto vivace e interessante. Il punto forte è la parte culinaria e dei divertimenti, per la quale lo standard è molto buono e il rapporto qualità prezzo ottimo. Alcuni tra i principali musei sono chiusi a causa... vedi tutto di lunghissime ristrutturazioni, aspetto che penalizza un po' la città agli occhi del turista adulto.
Da non perdere Kalemegdan
Daria Viviani
Livello 35     2 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : Ho detto a mio marito: "Portami nella città che sorge sul luogo più bello d'Europa: dove il Danubio si unisce, romanticamente, con la Sava"... e ci siamo rimasti per sempre... ancora incantati dai paesaggi, dai volti, dai sorrisi, da un'urbanità... vedi tutto da vera Capitale!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,024023

Destinazioni vicine a Belgrado

Sarajevo, Niš
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0070068
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Belgrado

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090089
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0220213
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009

Meteo Belgrado

Poco nuvoloso
6 °
Min 4° Max 11°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0190178
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008