×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Panama: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050051
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026

La capitale dello stato di Panama si trova sul versante dell’Oceano Pacifico, sulla strettissima striscia di terra che unisce l’America del Nord con quella del Sud. A nord la zona è ricca di foreste tropicali, con specie di uccelli uniche e animali di vario tipo; proprio la presenza di queste estensioni verdi, ricchissime d’acqua, è fondamentale per lo stesso funzionamento del Canale di Panama.

Il clima è pienamente equatoriale, quindi le temperature non hanno particolari variazioni durante le stagioni dell’anno: è molto caldo e umido, con giornate sui 30-33°C e notti tra i 21 e i 23°C e una lunga stagione piovosa, da maggio a novembre, e una breve estate secca, da dicembre ad aprile. Di solito i visitatori scelgono proprio il periodo che va da dicembre a marzo per visitare la città di Panama, quando l’umidità è molto bassa e le possibilità di pioggia quasi nulla.

La città di Panama venne fondata nel 1519 da Pedro Arias de Avila, e in breve tempo divenne una delle più importanti basi per gli esploratori e i conquistadores che partivano alla volta del Perù, attirati dalle sue grandi ricchezze, in particolare oro e argento. Un secolo e mezzo dopo, Henry Morgan, il celebre pirata che fu poi anche governatore della Giamaica, saccheggiò Panama lasciando solo rovine, l’attuale Panamá la Vieja.

Nel 1673 la città venne ricostruita a otto chilometri dalla città originaria dando vita all’attuale Casco Viejo. Per la sua posizione strategica, in particolare a metà del XIX secolo, con la corsa all’oro negli Stati Uniti, Panama divenne ben presto un punto di passaggio di grande importanza e qui cominciarono a concentrarsi attività e infrastrutture. Il canale venne costruito dagli Stati Uniti tra il 1907 e il 1914, dopo che, in seguito agli scontri con la Colombia che all’epoca comprendeva anche Panama, la zona era diventata una Repubblica indipendente sotto la tutela dei nordamericani. Nel 1999 si è concluso il periodo di "affitto" garantito agli Stati Uniti da Panama per lo sfruttamento del canale. La costruzione della grande infrastruttura portò anche a un diffuso miglioramento delle condizioni igieniche e di salute nel nuovo stato. Durante la seconda guerra mondiale si moltiplicarono le basi statunitensi a Panama, provocando gli scontri che si conclusero poi con gli eventi del Giorno dei Martiri nel 1964.

Dal punto di vista economico, è quasi superfluo far notare come il Canale di Panama sia di gran lunga la più importante fonte di reddito per la nazione; inoltre, negli anni '70 e '80 Panama ha cominciato a diventare uno di più importanti centri bancari del Centroamerica, ma di conseguenza anche del riciclaggio di denaro, tanto che nel 1989 il presidente USA, Georg Bush senior invase Panama per destituirne il capo, il generale Manuel Noriega.

Panama è una città internazionale, per forza di cose, e questo si riflette anche nel mosaico di tradizioni culinarie che la caratterizza, dall’alta cucina francese fino al sushi. Chi cerca la cucina locale, troverà che è basata fondamentalmente sulla carne e sull’ottimo pesce, con ricette che sono influenzate dalla cultura afro-caraibica, francese e spagnola. Il contorno più comune è il riso al cocco e la spezia più riconoscibile è il culantro, simile al coriandolo ma ancora più forte. Uno dei posti migliori dove mangiare tipico sono le fondas, ovvero dei piccoli ristoranti informali che si trovano di solito nei pressi delle scuole, degli stadi, nelle aree industriali, dove la gente del loco si ritrovano per consumare il loro pranzo: basta cercare la fonda con la fila più lunga e si potrà essere sicuri di essere arrivati nel posto giusto, a prezzi veramente conveniente.

Per quanto riguarda gli eventi, il più importante a Panama è sicuramente il Carnevale; potrebbe essere una buona idea anche recarsi fino alla città di Las Tablas, dove si tiene una delle rappresentazioni più suggestive, con due strade che si sfidano per la sfilata migliore.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0270265
AdvValica-GetPartialView = 0,0010021
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Panama

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La Città di Panama è ricca di cose da fare e da vedere, ma per meglio capire la storia di questo posto meraviglioso si consiglia di fare un vero e proprio viaggio nel tempo iniziando a visitare le rovine della... vedi tutto Città Vecchia. È un sito molto pittoresco dove sono conservati i resti della città originale che fu costruita nel 1517 e distrutta e saccheggiata nel 1671 dal pirata inglese Morgan. Qui c’è anche il museo di “Panama Vieja”, Panama Antica, con esposizioni permanenti di ritrovamenti archeologici avvenuti negli scavi della zona, documenti di eccezionale importanza storica, che testimoniano lo stile di vita approntato dagli spagnoli ed il grado di sfruttamento subito dalla popolazione del luogo. Poco lontano dal primo insediamento, due anni dopo la distruzione, nel 1673, Panama fu ricostruita, ed oggi questa zona è tra le più caratteristiche e pittoresche di tutta la città. Tra i vicoli di questo posto si possono vedere case coloniali del XVII secolo e visitare le chiese ed i conventi del XVIII secolo in poi. Qui ci sono anche i ristoranti e gli alberghi più caratteristici della città ed il museo del canale di Panama. Tra il Casco Viejo, la Panama Vecchia, ed il mare, si trova la terza propaggine della città, quella ultra moderna con i grattacieli, le banche, il distretto degli affari, insomma il vero e proprio motore economico della città. Panama è una città ricca di attrazioni vi sono molti casinò sia nelle grandi catene alberghiere che appena fuori il centro, e quattro grandi centri commerciali principali. Anche la vita notturna è molto sviluppata con tanti locali per tutti i gusti.
Valeria Lenzi
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : La Repubblica di Panama non è certo fra le principali destinazioni turistiche, eppure offre tantissimo ai turisti amanti della natura ancora incontaminata, con moltissimi parchi nazionali, foreste, spiagge, barriere coralline, etnie, città coloniali. Da vedere soprattutto ora che il turismo... vedi tutto di massa non è ancora arrivato.
Da non perdere Arcipelago Las Perlas , il canale di Panama , San Blas
SIMONA LUONGO
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Ci sono delle isolette davanti Panama poco turistiche ma con un fascino particolare... tipo boca del toro. E la citta e invece e all'avanguardia in tutto e per tutto
Deborah Rubbi alfi
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Bellissima natura e gente ospitale, tour meraviglioso e mare da sogno.
Da non perdere San Blas
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0160136

Destinazioni vicine a Panama

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0040039
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010013

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0190179
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0150145
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008