×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Musei Civici a Modena  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
Valutazione Generale
  
Rank 7# di 164
Numero votazioni 5
musei civici modena
AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0110112
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010013

Recensioni Musei Civici

Scrivi una recensione su Musei Civici
Livello 54     3 Trofeo   
Voto complessivo
I Musei Civici di Modena hanno sede nel Palazzo dei Musei, settecentesco edificio all'interno del quale sono ospitati anche la Galleria Estense, la Biblioteca Estense Universitaria, l'Archivio Storico Comunale e la Biblioteca d'Arte Poletti. Il Museo Civico di Modena, nato nel... vedi tutto 1871 a seguito degli scavi, soprattutto preistorici, realizzati uniformandosi ad una prospettiva evoluzionista che ben si adattava all'idea di progresso sostenuta dall'ideologia positivista del tempo, comprende, grazie all'opera illuminata del suo primo direttore Carlo Boni, anche raccolte etnologiche e d'arte. Nel 1962 il Museo Civico è stato suddiviso in due settori (Museo Archeologico Etnologico e Museo d'Arte Medievale e Moderna) pur conservando l'indiscutibile unità del percorso espositivo recentemente riordinato nel rispetto dell'originale sistemazione ottocentesca. Nel Museo Archeologico Etnologico sono esposti materiali provenienti dagli scavi ottocenteschi che rappresentano ancora oggi un nucleo importante della raccolta archeologica. Il percorso segue un ordinamento cronologico dal Paleolitico al Medioevo descrivendo uno straordinario tracciato cronologico che attraverso le testimonianze della vita materiale permette di seguire il percorso storico di una città e del suo territorio. Particolarmente rilevanti sono le raccolte relative al Neolitico e all'Età del Bronzo,in particolare legate alla civiltà delle Terramara: si tratta di villaggi circondati da fortificazioni costituite da poderosi terrapieni e ampi fossati. Le abitazioni venivano spesso costruite su piattaforme sopraelevate sostenute da palificazioni.La società delle terramare, una delle più avanzate nell'Europa dell'età del Bronzo, era costituita da guerrieri, contadini, pastori e artigiani capaci di produzioni di altissimo livello: vasi in ceramica, oggetti in osso e corno di cervo, tessuti di lino e lana ma soprattutto armi, utensili e oggetti di ornamento in bronzo. Non mancano numerosi ed importanti reperti dell'Età del Ferro, etrusca e romana, nel cui periodo lo splendore della città di Mutina è documentato in reperti del territorio, della città e delle necropoli.La sezione etnologica, costituitasi tra il 1875 ed i primi decenni di questo secolo, è composta da materiali di diverse aree geografiche che in molti casi testimoniano culture ormai scomparse o in via di estinzione. La sistemazione attuale delle raccolte rispetta l'originaria suddivisione ottocentesca per aree geografiche: Nuova Guinea, Perù, America del Sud, Africa e Asia. Il Museo d'Arte si caratterizza per la ricchezza e la varietà tipologica delle raccolte la cui formazione è dovuta in gran parte al contributo del collezionismo aristocratico cittadino. I tessuti e le carte decorate furono donati dal conte Luigi Alberto Gandini, le armi dal marchese Paolo Coccapani Imperiale, gli strumenti musicali dal conte Luigi Francesco Valdrighi; al marchese Giuseppe Campori si deve un cospicuo gruppo di dipinti e sculture e al nipote Matteo la quadreria, acquisita nel 1929, nel 2008 viene acquisita la collezione del commercialista modenese Carlo Sernicoli, che ha lasciato al Museo una preziosa raccolta di dipinti di assoluta rilevanza e di argenti estensi. Significative e consistenti sono anche le testimonianze storiche e artistiche affluite dalla città e dal territorio: tra queste si segnalano i frammenti di affreschi strappati dal duomo, la Madonna di Piazza di Antonio Begarelli e gli apparecchi scientifici appartenuti al Gabinetto di Fisica dell'Università. Nel 1994 è stata allestita al piano terra del Palazzo dei Musei la Gipsoteca Giuseppe Graziosi comprendente anche alcuni bronzi, dipinti, disegni, incisioni e litografie dell'artista modenese donati dagli eredi al museo.
Livello 15     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Il palazzo in cui si trovano i musei civici è molto imponente e introduce in un ambiente dove la storia è tanta: Modena, l'Italia e il mondo... Quadri, oggetti e sculture per una lezione di storia che soddisfa per la... vedi tutto sua completezza. All'interno del palazzo si trovano anche due biblioteche che meriterebbe visitare anche per i libri conservati.
Livello 15     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Livello 31     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0,0280269

Conosci Modena? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0040039

Musei e pinacoteche vicino a Musei Civici

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0130115

Hotel vicino a Musei Civici

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0210205
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070068
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0,0050047
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010008
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0,0040048

Cerca offerte a Modena

HotelSearch-GetPartialView = 0,0110098

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Modena
GuideList-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0080081
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,0060055
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010018
AdvValica-GetPartialView = 0