×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020025
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

La terra dei Sanniti a Atina  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
Valutazione Generale
  
Rank 2# di 3
Numero votazioni 1
AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0070064
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni La terra dei Sanniti

Scrivi una recensione su La terra dei Sanniti
Livello 91     5 Trofeo   
Voto complessivo
L’antica leggenda  ci narra che Saturno, scacciato da Giove, si rifugiò presso Giano e con lui fondò diverse città e tutte  iniziavano con la lettera “A” e così nacque  Atina, città potente nei secoli tanto che Virgilio nell’Eneide la colloca... vedi tutto al fianco della regina dei Volsci, Camilla e di Turno nella lotta contro Enea a capo degli invasori troiani. Il museo Comunale di Atina custodisce numerosi reperti che ci tramandano  la storia millenaria, oltre che di Atina anche di altri comuni della Valle di Comino e le testimonianze di questa lunga storia sono rese  interessanti e affascinanti dalla ricchezza di materiale archeologico rinvenuto dagli scavi oltre che dal fascino  architettonico che caratterizza i borghi della Valle, in particolar modo Atina ed Alvito, città cardini per la rinascita culturale ed economica di tutta la Valle nell’epoca rinascimentale. Visitando Atina si ricostruisce il percorso della storia partendo dall’epoca romana con le strade, gli acquedotti, le tipiche “Domus”, poi il Medioevo che ha dato la svolta alla toponomastica dell’intera Valle di Comino, con la costruzione di chiese, santuari, torri e castelli e massicce porte di accesso alle città racchiuse e protette  in possenti mura i cui resti ancora oggi sono ben visibili. E alla fine dell’itinerario non può mancare una tradizione gastronomica rinomata che ripropone quelli che sono i prodotti tipici della Valle a marchio Doc e Dop.
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0,0050047

Conosci Atina? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0040039
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0090089
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0,0030026

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Atina
GuideList-GetPartialView = 0,0010008
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0180175
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,003003
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009