×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Roghudi: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0100267
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0070064

Il comune di Roghudi è situato nella regione Calabria in provincia di Reggio Calabria, e conta circa 1.500 abitanti. Fa parte del Parco Nazionale dell'Aspromonte, e si trova nella zona grecanica dell'Aspromonte.
Il paese ha l'aspetto di un luogo abbandonato, infatti molti abitanti si sono rifugiati nei centri vicini per paura dei frequenti smottamenti del terreno creando una nuova cittadina. Il paese sorge infatti su uno sperone di roccia sulla confluenza del Furria e dell'Amendolea.
La patrona di Roghudi è la Madonna delle Grazie e si festeggia il 2 luglio.

Da Visitare:
Da vedere la frazione di Chorio, abitata da intagliatori e tessitrici di ginestra che nei loro lavori ricreano le decorazioni ornamentali secondo la tradizione greco - latina.
Interessante è l'escursione della vecchia Roghudi, con i resti di antichi luoghi, situata su di uno sperone roccioso.

Prefisso:
0965
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
Roghudesi
Patrono:
Madonna delle Grazie
Giorno Festivo:
02 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0090085
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Roghudi

Silvia Rossi
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : A seguito di due fortissime alluvioni avvenute nell'ottobre 1971 e nel gennaio 1973 l'abitato di Roghudi Vecchio fu dichiarato inagibile. Divenne così un “paese fantasma”, che conserva però intatto il suo fascino. Tra le risorse architettoniche ancora visibili c’è la... vedi tutto chiesa di San Nicola di Bari. La chiesa della S.S. Annunziata è situata invece nella frazione di Ghorio, nei pressi del nuovo centro presso cui la popolazione si è progressivamente spostata nel corso del tempo. Da togliere il fiato è poi il patrimonio naturale: un grosso masso noto come la Rocca del Drago presenta delle groppe che, secondo la leggenda, servivano al nutrimento di un drago custode di un tesoro. Consiglio di vedere anche la fiumara e le cascate Amendolea, oltre che resti del passato rurale del posto come i mulini ad acqua e un vecchio frantoio.
Da non perdere Chiesa della S.S. Annunziata , Rocca del Drago , Cascate Amendolea
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0200192
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0380366
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Roghudi

HotelSearch-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0050047
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0080077
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0230222
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020031
AdvValica-GetPartialView = 0