×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Forno di Zoldo: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0030026
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Una delle attrazioni di Forno sarà il museo del chiodo, di prossimo allestimento presso l'antico palazzo del Capitanato, unitamente ad una sorta di "Villaggio dell'artigianato tradizionale di Zoldo", che sorgerà sulle sponde del Gaf, un piccolo torrente. L'arte e lo zoldano costituiscono un binomio molto forte, che mette in evidenza artisti del tutto speciali, quali sono gli scultori del legno. Diversi sono i protagonisti di quest'arte difficile, che sono riusciti a conquistare i favori locali, ma anche ad affermarsi in dimensioni più ampie. Si ricordano Andrea Brustolon (1622-1732), Paolo Gamba Zampol (1723-...) e Valentino Pancora Besarel (1829-1902), che hanno realizzato diverse opere di cui una parte visibile nella chiesa di San Floriano, a Pieve di Zoldo. Tale chiesa costituisce il cuore religioso dello zoldano. Fu ricostruita e consacrata nel 1487. Il legame tra lo zoldano e la scultura in legno è destinato a perpetuarsi nel tempo. Sul solco tracciato dal Brustolon, dal Besarel e dallo Zampol anche questo secolo ha segnalato ottimi artisti che hanno consolidato la grande tradizione locale. Mariano Lazzarin o Bruno De Pellegrin ne sono buoni e apprezzati protagonisti contemporanei.

Prefisso:
0437
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
zoldani
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0040038
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Forno di Zoldo

Anna Chiara Sardella
Livello 100     11 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Forno di Zoldo è una località che non ha tante attrazioni culturali, a parte la piccola parrocchia di paese in stile tradizionale, ma è un centro abitato tranquillo dove fare molti tipi di attività sportiva: dal nordic walking, al trekking... vedi tutto fino al footing mattutino...insomma una meta adatta a naturalisti e sportivi, che non riserva poi tante sorprese a parte lo spettacolo della natura circostante.
chiara dal pont
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Carina e caratteristica, in mezzo alla neve d'inverno, ideale per passeggiate d'estate per gli amanti della natura. Vicina a diversi passi delle Dolomiti.
Da non perdere piste da sci , passo duran , passo staulanza
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0110107
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0701671
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Forno di Zoldo

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100094
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0120115
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009

Meteo Forno di Zoldo

Poco nuvoloso
-3 °
Min -4° Max 4°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0170161
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0