×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Firenzuola  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156267
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Firenzuola

Superfice:
271 km2
Altitudine:
422 m
Abitanti:
4932 [2011-12-31]
Introduzione

Il territorio comunale di Firenzuola si estende a nord nell'alto bacino del fiume Santerno al confine con la regione Emilia Romagna, mentre a sud è delimitato dall'Appennino Tosco-Romagnolo, dal Passo della Futa fino al Monte Paganino.
Il Comune ha una superficie territoriale di 272,06 Kmq (per estensione il primo Comune della provincia di Firenze e l’ottavo della Toscana), con una popolazione di circa 4.800 abitanti.
E' composto dalle seguenti Frazioni: Bordignano, Bruscoli, Caburaccia, Camaggiore, Casanuova, Castelvecchio, Castro San Martino, Coniale, Cornacchiaia, Covigliaio, Filigare, Frena, Giugnola, Le Valli, Montalbano, Monti, Moraduccio, Moscheta (Badia di), Piancaldoli, Pietramala, Rifredo, San Pellegrino, Traversa.
Il Capoluogo sorge a un'altitudine di 422 m. sul livello del mare e il territorio gode di un clima buono, particolarmente piacevole in estate, cosa che ha sviluppato la villeggiatura ed il turismo residenziale.
Risale però al 29 aprile 1306 la delibera con cui la Repubblica Fiorentina decise la costruzione di una "terra nuova" oltre l’Appennino per contrastare la Famiglia degli Ubaldini che, dominatrice sia di parte del Mugello che della valle del Santerno, rappresentava un serio ostacolo alla propria espansione territoriale.
In seguito, nel 1371, ultimato l’innalzamento di una robusta cerchia muraria, fu costruita la Rocca, sede dei Podestà.
Per il nome della nuova terra fu scelta la proposta di Giovanni Villani (storico) che lo indicò in Firenzuola, cioè piccola Firenze, e per gonfalone venne raffigurata mezza arma del Comune di Firenze (giglio) e mezza arma del popolo (la croce rossa in campo bianco).
Nel 1736 fu in Firenzuola che i delegati delle potenze europee decisero il passaggio della Toscana ai Lorena di Casa d’Austria, in esecuzione del trattato di Vienna.
Nel 1807 dopo che la Toscana fu occupata dai soldati francesi a seguito delle conquiste napoleoniche, il territorio di Firenzuola fu assegnato al circondario di Modigliana (zona tosco-romagnola) per poi ritornare finalmente sotto la Toscana del governo del Granduca Ferdinando III.
Il 24 giugno si festeggia san Giovanni Battista, patrono di Fiorenzuola.

Prefisso:
055
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
firenzuolini
Patrono:
San Giovanni Battista
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156259
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1
Ottimo
1
Media

Chi c'è stato

Nessun dato disponibile

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156262
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Firenzuola

Conosci Firenzuola? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Franco Poli
Livello 0     0 Trofeo   
Voto complessivo 3
Guida generale : Firenzuola, collocata sotto il crinale Appenninico, tra Firenze e Bologna, sul versante romagnolo, conserva per la sua marginalità valori ambientali e culturali incontaminati. La fruizione più interessante è quella offerta dal territorio, ricco di itinerari trekking per famiglie, anche per... vedi tutto eventi competitivi. Camminare nei boschi e sui pendii appenninici locali è anche una immersione in storie di antiche pievi e di castelli. La visita, anche se impegnativa, può essere avvalorata da un pasto, che qui può essere trovato in ristoranti od osterie che offrono un'eccellenza ormai introvabile, semplice ma ricca di gusti. Non può mancare una visita al Castello di Firenzuola, offerta dal locale Museo della Pietra Serena. Provare per credere!
Scuola infanzia Baragazza
Voto complessivo 10
Guida generale : VISITA AL MUSEO STORICO ETNOGRAFICO DI BRUSCOLI, BELLISSIMO, MOLTO INTERESSANTE, E BEN FORNITO DI REPERTI DALLA PREISTORIA A OGGETTI ETRUSCHI E LINEA GOTICA. COMPLIMENTI AL SIG. EMANUELE STEFANINI PER LA SUA DISPONIBILITA' E PROFESSIONALITA' E L'AMORE CHE TRASMETTE AI VISITATORI.... vedi tutto COMPLIMENTI ALL' ASSOCIAZIONE CHE TIENE APERTO IL MUSEO.
Voto complessivo 6
Guida generale : Le persone sono molto gentili e ospitali. C'è un po troppa criminalità in giro.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312525

Le migliori attrazioni e cose da fare a Firenzuola

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156281
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0937562
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Firenzuola

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0156272
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156271
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312503
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0