×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cimadolmo: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156245
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Cimadolmo è un comune di circa 3.330 abitanti che si trova in Veneto, in provincia di Treviso.
Posto nel cuore della Marca Trevigiana, Cimadolmo sorge a sinistra del corso del Piave.
L'economia di Cimadolmo è legata principalmente all'agricoltura ed all'allevamento.
Le origini del borgo sono molto antiche e alcuni studiosi le fanno risalire al periodo della dominazione  romana.
San Silvestro, festeggiato il 31 dicembre, è il patrono di  Cimadolmo.

Da Visitare:
Oltre al caratteristico centro storico, a Cimadolmo possiamo ammirare:
la Chiesa Parrocchiale, di antica fondazione, conserva al suo interno numerose opere di artisti locali;
le innumerevoli bellezze naturalistiche, che è possibile ammirare grazie a piacevoli passeggiate nella natura incontaminata.

Prefisso:
0422
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
cimadolmesi
Patrono:
San Silvestro
Giorno Festivo:
31 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Cimadolmo

Anna Chiara Sardella
Livello 100     11 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il paese di Cimadolmo è denominato "paese dell'asparago bianco", per la particolarità e l'interesse che gli abitanti hanno prestato a questa produzione locale. Il comune conserva le tradizioni nelle memorie della gente che ricorda e narra le storie dei "carioti",... vedi tutto o "trasportatori di sassi": era questo il mestiere di un paese che era costretto ad arrangiarsi per far fronte della guerra, oppure i "viminai" che grazie al fiume Piave, insieme all'ingegno di questi formidabili artigiani, hanno reso possibile la creazione di ceste, che tutt'ora vanta il suo mercato tradizionale.
Maria Rosa Meneghetti
Livello 27     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : La mostra dell'Asparago Bianco I.G.P. che si tiene nel mese di maggio e la festa del pesce in settembre sono gli eventi caratteristici della zona. E'un piccolo comune di circa 3500 abitanti che sorge lungo la riva sinistra del fiume... vedi tutto Piave, fiume sacro alla Patria per la prima guerra mondiale. Da visitare le Grave di Papadopoli con i cimeli della Grande guerra e da non perdere il tramonto in riva al Piave.
Da non perdere Mostra Asparago Bianco , cimeli Grande Guerra , Grave di Papadopoli
Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : E' un comune di antichissima origine. Infatti l'odierna cittadina si origina da un antichissimo centro urbano romano. Il patrono della città è san Silvestro a cui è dedicata anche la chiesa principale della città. È il posto ideale per chi desidera... vedi tutto passare una vacanza in totale tranquillità e per rilassarsi. Volendo si possono seguire anche dei percorsi di trekking.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156245
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312502

Meteo Cimadolmo

Poco nuvoloso
20 °
Min 12° Max 23°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0