×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Casabona  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Casabona

Superfice:
67 km2
Altitudine:
304 m
Abitanti:
2805 [2012-10-31]
Introduzione

Per raggiungere Casabona seguiamo il vecchio tracciato della 107: poi superata con una breve salita la periferia di Rocca di Neto, a destra, imbocchiamo il Bivio della provinciale che ci porta a Casabona. Già da Vallecupa la cittadina appare maestosa su un banco di tufo nel quale sono scavate numerose grotte adibite a stalle e a depositi.
Casabona, già Casinova, Terra Casiboni, Casalbuono, toponimi tutti derivati dal latino Casabundia, "prossima a cadere". Infatti, Casabona, secondo alcuni, fu distrutta dal terremoto del 1638; secondo altri dal terremoto del 1783. Gli uni e gli altri, però, concordano che dopo il terremoto rimase in piedi solo il Convento di San Bernardino, intorno al quale si raccolse una parte della popolazione (cento fuochi) mentre altre famiglie si erano trasferite a Belvedere Malapezza (Belvedere), a Monte Spinello (Spinello) ed a Rocca di Neto. Alcune restarono nel vecchio abitato che venne così a chiamarsi "Casabona il vecchio"; queste famiglie, in seguito, abbandonarono definitivamente il sito, per trasferirsi nel nuovo insediamento che finì col chiamarsi "Casabona il nuovo".
Secondo Strabone potrebbe essere l'antica Chone, ma è certo che abbia avuto origini molto remote come attestano i reperti di cui è disseminato il territorio. Fu certamente anche popolata dai soldati di Reres dopo il 1446, ed in particolare la frazione Zinga, limitrofa a Pallagorio. Durante il periodo francese fu prima legata a Cirò e poi a Strongoli; nel 1807 ebbe l'autonomia comunale.
L'abitato è posto su una collina di tufo marino ed il suo territorio si estende lungo le valli del Vitravo e del Neto. Nel territorio debellata la malaria, favorito dalla Riforma Agraria, dalla irrigazione della Sinistra del Neto e dall'acquedotto del lese, la struttura è prevalentemente agricola, con adeguata produzione di olio, vino, cereali, favette, agrumi, ortalizi. Intenso l'allevamento del bestiame

Prefisso:
0962
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
casabonesi
Patrono:
San Nicola
Giorno Festivo:
06 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1
Buona

Chi c'è stato

Nessun dato disponibile

Indicatori

Trasporti
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Intrattenimento
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156262
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Casabona

Conosci Casabona? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Diego Rossi
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Nella provincia di Crotone troviamo questo paese che offre territorio ideale per soggiorni brevi e gite fuori porta. Molte gite escursionistiche da esperte guide, che vi porteranno alla conoscenza delle particolarità e caratteristiche del suolo. Oltre a questo, potrete rimanere... vedi tutto affascinati anche camminando per il centro storico che presenta importanti architetture religiose e civili. Il paese è pulito, comodo da raggiungere, avente ottimi servizi di ricettività gestite dai calorosi abitanti. Consiglio davvero a chi, soprattutto, vuole godere di un soggiorno tranquillo e sereno.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0468788
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Casabona

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Mete per la famiglia
Verde e natura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156263
HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0