×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0030025
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Carrara: guida completa e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050047
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Carrara (o "Carara", volendo rispettare il dialetto locale) è un comune toscano che conta circa 63.000 abitanti distribuiti all’interno di una superficie di 71,01 chilometri quadrati. La città si sviluppa tra la costa tirrenica, più precisamente nell’area del cosiddetto Mar Ligure, e le pendici delle Alpi Apuane, venendo bagnata dal fiume Carrione.

Dal punto di vista climatico è caratterizzata da temperature tipicamente mediterranee con un'escursione termica che si aggira attorno ai 15 °C: la media durante il mese di gennaio (il più freddo dell'anno) è di 7.1 °C, quella di luglio (il più caldo), di 23,1° C.

L'area di Carrara presenta insediamenti stabili risalenti addirittura al IX secolo avanti Cristo, periodo in cui era abitata dagli Apuani. La città vera e propria nasce invece nel II secolo a.C. ed era in origine un borgo costruito dai Romani, dopo la conquista della Liguria, per ospitare i lavoratori delle cave di marmo circostanti.

Durante il Medioevo Carrara passa dal controllo bizantino a quello longobardo, per poi diventare una città-stato nei primi anni del 1200 e venire successivamente data alla Repubblica di Pisa, alla Repubblica di Lucca e alla Repubblica fiorentina. Col passare dei secoli Carrara continua a passare da una famiglia nobiliare all'altra, fino a quando, durante l'Unità d'Italia, non diviene sede di una rivolta popolare al centro dell'attività rivoluzionaria di Giuseppe Mazzini. Da allora la città si impone come una culla dell'anarchismo nazionale, soprattutto grazie all'attività dei lavoratori delle cave: si pensi che, stando al New York Times, negli ultimi anni del 1800 avrebbe ospitato diversi rivoluzionari espulsi da altri stati europei.

Durante la Seconda Guerra Mondiale Carrara si trova attraversata dalla "Linea Gotica" è diviene teatro di atroci rappresaglie, rastrellamenti devastanti e bombardamenti che provocano centinaia di vittime. La città ha però saputo resistere nel migliore dei modi, come ben testimoniato dalla Medaglia d'oro al Merito Civile attribuitale per l'ammirevole "contributo alla lotta di Liberazione organizzando una coraggiosa protesta contro l'ordine delle forze di occupazione tedesche". Non a caso Carrara ha dato i natali a decine e decine di partigiani italiani e, più in generale, a patrioti combattenti.

Per il resto la città è stata uno dei luoghi di formazione di Adelmo Fornaciari (decisamente più con il suo pseudonimo "Zucchero") e può vantare un numero davvero impressionante di calciatori appartenenti a diversi periodi storici, ma comunque arrivati ai massimi livelli: da Giorgio Chinaglia a Cristiano Zanetti, da una leggenda quale Gianluigi Buffon a Federico Bernardeschi, uno dei talenti più interessanti dell'annata 1994.

Oggi come un tempo, l'economia di Carrara è legata innanzitutto all'industria e al commercio del marmo: i blocchi estratti nelle cave possono venire imbarcati presso il porto di Marina di Carrara ed esportati in tutto il mondo, come possono finire in segherie e/o laboratori presenti sul territorio per essere messi direttamente sul mercato. Le cave però sono anche un patrimonio artistico a tutti gli effetti e consentono alla città di fare leva anche sul turismo. Particolarmente rilevante infine la presenza di diverse industrie appartenenti ai settori chimico, alimentare e dell'abbigliamento.

Carrara dista poche decine di chilometri da La Spezia ed è attraversata sia dall'autostrada A12 che dal tracciato della via Aurelia. La città è inoltre servita dalla ferrovia tirrenica settentrionale presso la fermata Carrara-Avenza e, come già detto in precedenza, è dotata di un porto, che però è attivo soprattutto dal punto di vista commerciale: i più vicini che offrono traporto passeggeri sono quello di Livorno e quello di Genova. Gli aeroporti più vicini sono invece il Galileo Galilei di Pisa (distante circa 60 chilometri dal centro abitato), l'Amerigo Vespucci di Firenze (120 km) e il Cristoforo Colombo di Genova (125 km).

Prefisso:
0585
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
carraresi
Patrono:
San Ceccardo di Luni
Giorno Festivo:
16 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0050042

Valutazione generale

10
Media
2
Buona
1
Ottimo

Chi c'è stato

Tutti
4
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Accoglienza
Attrattive
shopping
attività
Alloggio
Accessibilità
convenienza
Intrattenimento
Trasporti
Servizi ai turisti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0080081
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Carrara

Conosci Carrara? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Accademia di Belle Arti - Castello Malaspina di Carrara (XI sec.) L'antico castello di Carrara ha rappresentato per la città la conquistata autonomia dal potere dei Vescovi di Luni. Infatti, nel XIII secolo le forze laiche cittadine potenziarono l'organizzazione militare... vedi tutto del borgo, rafforzando la Rocca. In seguito, successive trasformazioni hanno mutato lo strumento difensivo in una stupenda residenza signorile, affiancata dal palazzo del Principe eretto da Alberico Cybo-Malaspina (XVI sec.). Questo edificio diventa, nel 1805, la sede dell'Accademia di Belle Arti. Il palazzo dell'Accademia presenta, sulla piazza omonima, la facciata a prevalenti linee seicentesche, con ordini di grandi finestre e un importante portale contrassegnati da molteplici inserimenti marmorei. Duomo di Carrara (XI sec.) : La pieve di Sant'Andrea Apostolo, attorno alla quale è cresciuto il borgo e l'impianto urbanistico di Carrara, è ricordata per la prima volta in un atto notarile del 1035. Edificata interamente in marmo, è stata realizzata in più fasi. Dell'edificio originario, costruito alla fine del secolo XI, restano alcune sculture e il portale con i capitelli. Ad esso fece seguito una seconda fase costruttiva (metà del XII secolo) in stile romanico, visibile nel colonnato interno e nelle parti basse della facciata e delle pareti laterali. La parte superiore della facciata, con il pregevole loggiato ad archi scalati e il maestoso rosone, è gotica (seconda metà del XIV secolo). La pianta rettangolare con abside semicircolare ha un impianto a tre navate, con quella centrale nettamente più alta con copertura a capriate e quelle laterali con volte a crociera. L'interno, molto suggestivo, presenta archi a tutto sesto su colonne dai capitelli variati ed è ricco di elementi marmorei e di opere di grande qualità. Museo Civico del Marmo Sorto nel 1982 su iniziativa del Comune di Carrara raccoglie e documenta la cultura del marmo. È articolato in sei sezioni interne e un'area esterna che, attraverso un approccio interdisciplinare, offrono al visitatore un'immagine complessa ed affascinante del patrimonio locale: “ Archeologia romana e storia del territorio ” con preziosi reperti storici rinvenuti in cava, la più ricca “ Marmoteca ” d'Italia, “ Archeologia industriale ” con macchinari e strumenti per l'estrazione e lavorazione del marmo dall'epoca romana ad oggi; “ Applicazioni tecniche ” con esempi di art design, i “ Calchi ” in gesso e le riproduzioni di icone marmoree per il restauro sostituivo e “ Scultura moderna ” con opere pregevoli in marmo, bronzo, legno e altri materiali.
Francesca Arri
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Carrara é un luogo tra mare e terra, il panorama delle cave di marmo è unico, visibile anche dal mare mentre si fa il bagno. Arte e cultura hanno un'importante presenza grazie alle Marble Weeks manifestazione di Arte e intrattenimento... vedi tutto che si svolge da giugno a settembre legata alla scultura e alle arti contemporanee. A settembre, grazie agli incontri con importanti nomi della letteratura, ci si confronta su un determinato tema. Il clima è ottimo e gli abitanti ospitali e calorosi, diventano subito persone amiche, aperte e gentili. Ottimo anche il cibo, un'ottima offerta di pesce, insaccati e tradizione territoriale.
Da non perdere Cave , Mare
Voto complessivo 7
Guida generale : Vi sono scorci bellissimi, es: la moretta, piazza cesare battisti e l'annessa piazza Garibaldi, il baluardo, piazza Gramsci; le montagne, le cave, Campo cecina-un balcone panoramico a niuno secondo-. Persino la spiaggia, anche se non grande solo 2,5 km ,è al... vedi tutto top. Il complesso fieristico.
Enrica
Livello 29     2 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Piccola cittadina dalle grandi potenzialità. Mare e montagna si sfiorano, le Alpi sono ricche di sentieri e lo scenario delle cave di marmo è unico al mondo. Il nuovo museo delle arti plastiche merita una visita ed il Duomo è molto... vedi tutto carino.
Da non perdere Cave , Mare , Centro storico
anna maria carletti
Livello 49     6 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Carrara è una città a metà strada fra il mare e la montagna. E possibile trascorrere un soggiorno al mare o raggiungere in circa un'ora la montagna con le sue piste da sci. Il centro storico con il suo Duomo,... vedi tutto le piazze, l'Accademia è piacevole da visitare a piedi. Le famose cave di marmo bianco sono l'attrazione maggiore ed in agosto è possibile assistere alla rievocazione della lizzatura. Sempre ad agosto, la sera del 14, Marina di Carrara viene illuminata dallo spettacolo dei fuochi d'artificio al suono della musica.
Da non perdere Cave , Mare , Centro storico
Mauro Posterli
Livello 32     5 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : centro storico molto bello, consigliabile visita alle cave di marmo uniche come panorama, e una fermata a colonnata grazioso paese dove acquistare il lardo di colonnata, si consiglia anche di fare una puntata a campocecina posto meraviglioso con le sue... vedi tutto montagne da dove si può vedere il mare
Da non perdere Centro storico , Cave
Ranieri
Voto complessivo 6
Guida generale : Offre poco e le poche cose belle sono poco valorizzate. Sovrastimate le cave, che sono posti orribili come gironi infernali. Balneari esosi.
Da non perdere Museo del Marmo
anna maria
Voto complessivo 8
Guida generale : Le cave di marmo bianco di Carrara famose nel mondo hanno ispirato Michelangelo. Lasciati ispirare anche tu.
Da non perdere Mare , Cave
Marco
Voto complessivo 3
Guida generale : Da visitare la città e le cave di marmo
Da non perdere Centro storico, museo del marmo, centro arti plastiche. , Percorso di Campocecina , Visita alle cave di marmo e studi di scultura
Enrica
Livello 29     2 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Ci sono nata ... ma è tutto da rifare! Posto incantevole tra mare e Alpi, un sacco di potenzialità ma non sviluppate! Peccato!!!
Da non perdere Cave , Centro storico
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0230214
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0810781
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,009009
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Carrara

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100094
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Montagna
Sole e Mare
Sport
Avventura
Cicloturismo
Mete romantiche
Terme e Benessere
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0020021
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0220209
JoinUs-GetPartialView = 0,0010013

Meteo Carrara

Pioggia e schiarite
25 °
Min 2344° Max 2614°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0150141
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0