×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Bubbio  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Bubbio

Superfice:
15 km2
Altitudine:
224 m
Abitanti:
919 [2010-12-31]
Introduzione

Questa località è situata in Piemonte e fa parte della provincia di Asti.Le origini vengono fatte risalire intorno al 1142 quando appartenne a Bonifacio Minore di Cortemilia. Il prefisso telefonico è 0144, conta circa 939 abitanti e il CAP è 14051. Altri comuni importanti in provincia di Asti sono: Nizza Monferrato,Tonco.

Da Visitare:
Da visitare: la bellissima chiesa di Nostra Signora Assunta eretta nel XVIII secolo caratterizzata da una bellissima facciata mentre all'interno sono conservati numerosi affreschi e il castello. Il patrono del comune Santa Maria Assunta.Per avere informazioni sul comune: - Via Cortemilia, 4 . Nelle vicinanze è interessante la provincia di Asti, di cui fanno parte anche le località di Albugnano,Aramengo.Alcuni comuni nei dintorni:
Albugnano
Da reperti archeologi rinvenuti in zona risulta che questi luoghi erano già abitati ai tempi della dominazione romana. Albugnano, in latino Albugnianum ha preso il nome da un romano, Albonius, che aveva qui la sua villa.Il monumento artistico di grande im...
Aramengo
Oltre al caratteristico centro storico, adAramengo possiamo ammirare: la Chiesa Parrocchiale, dedicata a sant’Antonio Abate, che è uno splendido edificio barocco;
il Pa...

Prefisso:
0144
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
bubbiesi
Patrono:
Simone il Cananeo
Giorno Festivo:
28 ottobre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1
Ottimo
1
Buona

Chi c'è stato

Tutti
1

Indicatori

Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156258
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Bubbio

Conosci Bubbio? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Gianfranco Becchino
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Il mio voto complessivo su Bubbio è 10, devo ammettere però che essendo nato e vissuto qui il mio voto è un pò di parte e a tanti potrebbe sicuramente sembrare esagerato anche perchè gli stessi miei amici del posto... vedi tutto con cui andiamo in bicicletta di tanto in tanto mi accusano di essere troppo radicato e troppo legato alla zona. Però vi posso garantire che il mio voto è sincero, adesso molto meno ma in gioventù ho avuto la fortuna di girare abbastanza, perlomeno in Italia, in città, zone di mare e in quelle di montagna, località stupende di una bellezza mozzafiato eppure non ho mai trovato da nessuna parte l'incredibile varietà morfologica e paesaggistica delle nostre zone. La langa astigiana è stata già innumerevoli volte descritta come quella zona che fa da confine geografico e ancor di più naturale tra il Monferrato e le Langhe (candidati UNESCO 2012), tra la pianura e l'altura, la Liguria ed il Piemonte e quindi tra il mare e la montagna, un territorio che rispecchia con intensità questo incontro, contrasto e fusione. Per di più Bubbio è posto proprio sul vertice dove finisce la pianura Alessandrina ed iniziano le propagini dell'Alta Langa e questo contrasto qui da noi è spiccatamente marcato. Infatti con poche decine di chilometri si accede a ben tre province piemontesi(Alessandria,Asti,Cuneo)e due liguri(Savona e Genova)E come una dicotomia,un paesaggio che tipicamente marittimo si mescola strada facendo in quello collinare per arrivare a somigliare sempre più a quello montano,un aspetto che si può cogliere benissimo anche in auto ma ancor di più facendo trekking e al massimo in bicicletta.Un miscelamento e trsformazione che si coglie non solo nel paesaggio ma anche negli edifici con le case tipicamente colorate della Liguria che vengono progressivamente sostituite da quelle monocolore in pietra squadrata di langa,negli usi e costumi,nei dialetti che mutano e si compenetrano in tantissime varianti,nelle tradizioni con feste ed eventi enogastronomici tipici da luogo a luogo e nel lavoro dove l'attività di boscaioli sfuma,si mescola,viene sostituita dal lavoro nei campi,dall'allevamento,dalla viticoltura.Qui.ad esempio è normale percorrendo una stradina in costa avere il versante a sinistra totalmente colorato dal giallo delle ginestre e quello a destra ancora ricoperto di neve,oppure un altra collina con un versante ricoperto di boschi,prati o frutteti ed il versante opposto ricoperto da vigneti immensi e magari subito dopo un versante a colture miste e con animali al pascolo.Qui,retaggio delle antiche vie che permettevano ai giganteschi cantieri navali della Liguria di procurarsi il legname per le navi e le altrettanto antiche vie del commercio fra le due regioni è tutto un groviglio di stradine secondarie sterrate ed asfaltate ma con pochissimo traffico,stradine che si alternano,s'incrociano,si abbandonano per poi ritrovarsi che consentono di raggiungere stessi luoghi con percorsi sempre diversi,l'ideale appunto per il trekking e ancora di più per il ciclismo amatoriale ed il cicloturismo. Altra caratteristica di Bubbio e degli altri paesini del circondario è l'amore della popolazione locale per la propria terra,l'attaccamento cromosomico alle proprie origini,tradizioni,e alla propria storia che è facile ed immediato cogliere nella cura impiegata nel loro lavoro,nella salvaguardia del territorio e dell'ambiente,nella conservazione dei terreni,delle attrezzature,degli edifici ricevuti in eredità.Una vacanza nella nostra zona per essere davvero valida,completa ed interessante comporta una certa predisposizione mentale,una certa attenzione naturale a guardare cosa si nasconde dietro l'angolo,una certa capacità di indagine ed approfondimento ma se si possiedono queste prerogative la vacanza in Langa può davvero essere una grande esperienza
Ass.Diabetici ADCL Cinisello Liviana
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Noi è 20 anni che visitiamo Bubbio nella domenica dopo Pasqua e ci saremo anche quest'anno, è una cittadina accogliente e tradizionale nelle sue feste specie "il Polentone",con sfilata in costume dei Signorotti del Castello e della confraternita del polentone,... vedi tutto spettacolo che rievoca il perchè del polentone, sbandieratori di Asti, tutto ciò sperando nella bella giornata......Liviana
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0625046
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156267
DestinationListNear-GetPartialView = 0,062505
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bubbio

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Mete romantiche
Sport
Verde e natura
Arte e cultura
Enogastronomia
Giovani e single
Mete per la famiglia
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,031253
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0