×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Borgomaro: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156262

Borgomaro è un comune italiano nella provincia di Imperia. Borgomaro, centro principale della valle del Maro, trae le proprie origini dal più antico abitato posto sulla vetta della collina nell'area del castello.



Il centro abitato odierno risale al 1150, data in cui vennero riscosse le decime dalle autorità ecclesiastiche. Dopo una breve parentesi spagnola, agli inizi del seicento, Borgomaro tornò sotto il dominio dei Savoia.



L'agricoltura è il pilastro principale dell'economia di Borgomaro. In particolare, il paese si distingue nella produzione di olio d'oliva e nella coltivazione di fagioli.



Borgomaro è inserito nel circuito delle "città dell'olio".



La festa patronale è dedicata a sant'Antonio Abate, e viene celebrata il 17 gennaio.

Prefisso:
0183
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
borgomaresi
Patrono:
Sant'Antonio abate
Giorno Festivo:
17 gennaio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Borgomaro

Ludwig Vacri
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : In Liguria, in provincia di Imperia, si trova questo incantevole comune che si affaccia sulle sponde del fiume Maro che offre degli incantevoli scorci e dei panorami fluviali davvero incantevoli, specialmente durante il periodo primaverile quando la natura ricomincia a... vedi tutto rinascere. Consiglio di fermarsi a visitare la bella chiesa di san Vittorio Abate, oratorio della madonna del ponte e sicuramente la famosa pieve dei santi Nazario e Celsio, un luogo di culto prego di mistero e religioso silenzio.
Gian Piero Martino
Livello 15     1 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Ha molte possibilità ma non sa sfruttarle appieno
Da non perdere i monumenti della valle , i luoghi dell'olio , i boschi e la natura
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 10,0186897
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0