×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156263

Adria: guida turistica e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Piccola città del Basso Polesine in provincia di Rovigo situata sulla linea ferroviaria Rovigo-Chioggia che conta 20.816 abitanti. Il mare Adriatico deve il suo nome a questo antico insediamento. La cittadina si trova a 4 m s.l.m. e dista circa 25 Km dal Po di Levante. Adria è attraversata dal Canal Bianco (navigabile) che determina la struttura urbanistica della cittadina: la disposizione delle strade e delle case è parallela e perpendicolare all’andamento del canale. Esiste inoltre un sistema di chiuse che la collegano all’Adige e al Po. L’economia di Adria si basa essenzialmente sull’agricoltura e sul commercio. L’origine storica di Adria è con tutta probabilità analoga a quella di Venezia e Chioggia, in passato la città si trovava a soli 12 Km dal mare Adriatico. I frammenti di vasi greci ritrovati fra resti di palafitte rivelano come già dal VI secolo a.C. questa zona rappresentasse un importante snodo di traffici commerciali e scambi culturali fra popolazioni diverse come quella greca ed etrusca. In epoca imperiale Adria conosce un periodo di decadenza, legato probabilmente al progressivo interramento del porto, che durerà sino al Basso Medioevo. In questo periodo Adria fu il maggior castello della zona del Polesine ma nel 1438 le condizioni ambientali ne determinarono nuovamente il suo destino: il Po, modificando il suo corso, impaludò le zone antistanti e decretò lo spopolamento della zona. Dal 1600 al 1604 un’importante opera d’ingegneria civile (il taglio di Porto Viro) restituì le condizioni di abitabilità alla zona permettendole di riprendere le attività agricole e commerciali che sino ad oggi perdurano. Le migliori condizioni nella storia di Adria si conquistano nel XIX secolo con la definitiva bonifica del territorio che permette anche ai terreni più bassi di prosciugarsi. Infine è dà segnalare un’impressionante alluvione nell’autunno-inverno del 1951 che provocò ingenti danni alle strutture della città e alla popolazione.

Prefisso:
0426
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
adriesi
Patrono:
San Bellino (santo)
Giorno Festivo:
26 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0468783

Valutazione generale

5
Ottimo
4
Media
1
Buona

Chi c'è stato

Tutti
4
Famiglie
2
Coppie
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
attività
shopping
Attrattive
Alloggio
Trasporti
Sicurezza
Servizi ai turisti
Intrattenimento
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Adria

Conosci Adria? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Elena Guarnieri
Livello 25     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Andate a visitare il Museo Archeologico Nazionale di Adria, in cui sono contenuti reperti risalenti all'età etrusca e greco-romana di pregiato valore, rinvenuti nei dintorni del territorio della città. Visitate anche la Chiesa S. Maria Assunta, meglio conosciuta con il nome... vedi tutto di parrrocchia della Tomba risalente al XIIsec.,e la Cattedrale dei SS. Pietro e Paolo, costruita sulla Chiesa precedente di S. Giovanni (divenuta un'ala dell'edificio attuale), a sua volta edificata sulla prima Cattedrale del luogo risalente all'VIIIsec., di cui è possibile vedere ancora una parte del coro,meglio conosciuta con il termine di cripta. Per gli amanti dell'architettura dei primi decenni del'900 consiglio di ammirare anche il Teatro Comunale, che con la sua imponente facciata si getta sul Canal Bianco, corso d'acqua che taglia il centro storico a metà ed è sormontato da più ponti, che rendono lo scorcio dalla riviera ancora più suggestivo. Ammirando i palazzi storici che delimitano Corso Vittorio Emanuele poi,centro storico per eccellenza di Adria, potrete rilassarvi con una breve passeggiata che potrà conicliare sia gli amanti dell'architettura che gli amanti dello shopping, e che con i suoi numerosi bar vi offrirà anche la possibilità di risvegliare, come meglio credete i vostri palati.
Da non perdere Chiesa S. Maria Assunta , cattedrale
roberta bolognesi
Livello 54     8 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Adria è un paese piccolo in provincia di Rovigo. Ciò che attrae è il corso principale ricco di negozi e bar. Il punto più panoramico è bello è il ponte Castello. Adria è ricca di storia, ha infatti dato il... vedi tutto nome al mare Adriatico. Da visitare il museo archeologico, le chiese tra cui quella della Tomba il cui campanile al tempo degli etruschi era un faro. Adria era infatti un porto. Qui si trova anche la Chiesa Cattedrale, dove ha sede la cattedra del Vescovo. Nelle vicinanze del paese si trova il Parco Naturalistico del Delta del Po. Il paese offre anche ristoranti e hotel dove pernottare. In più durante il periodo estivo è ricca di manifestazioni che attirano persone dai paesi limitrofi.
Da non perdere cattedrale , Parco Delta del Po
Voto complessivo 8
Guida generale : Manca un'area verde pubblica e facilmente raggiungibile da chiunque.
Da non perdere cattedrale , teatro
Irma Braga
Voto complessivo 10
Guida generale : Il museo Archeologico,la Cattedrale,Ponte Castello ecc. Bellissima cittadina molto solare e suggestiva.D'estate si riempie di gente e di vita ma il suo Corso resta nel cuore anche nelle sere d'inverno quando fa freddo e due passi, tra le luci e... vedi tutto i negozi del centro, ti ricordi che è festa!w Adria!
Da non perdere AUTODROMO DI ADRIA F & M S.P.A.Lo scalo
laura farinelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : ...(poteva già esserlo con amministrazioni più innovative... MA DIVENTERA' UNA PICCOLA VENEZIA!!!
Angelo
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Molte aree con supermercati, grandi e medi centri commerciali.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312529
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0937571
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Adria

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Shopping
Sole e Mare
Sport
Verde e natura
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Adria

Sereno
24 °
Min 242° Max 3207°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,031253
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0