×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Sestriere: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Sestriere è un piccolo comune piemontese che sorge su un colle omonimo, letteralmente a cavallo tra la Val Chisone e la Valle di Susa. Una cittadina nata durante gli anni '30 del Novecento, grazie ad un decreto regio, e immediatamente sviluppatasi come località sciistica, grazie alla cornice straordinaria fornita dal monte Fraiteve, a nordovest, e dal monte Sises, a sudest. È in assoluto il comune più alto di tutta Italia ed i suoi 2035 metri sopra il livello del mare portano con sé, come è facile intuire, temperature piuttosto rigide durante tutto l'anno.

Si tratta di una località che ospita da anni le più importanti manifestazioni sciistiche del mondo e che, ovviamente, offre la possibilità di cimentarsi nei più svariati sport invernali, dallo sci alpinismo allo sci di fondo, con percorsi adatti sia ai principianti che agli specialisti, passando per l'attività ludica su neve dedicata ai più piccoli; dalle escursioni in motoslitta a quelle con le ciaspole, speciali racchette pensate per camminare sulla neve, passando per il pattinaggio su ghiaccio e il curling.

A Sestriere lo sport è quasi una religione e, al di là delle attività propriamente invernali, troverete anche impianti dedicati ad altri sport, dalle piscine, indoor ed outdoor, a centri sportivi dove dedicarsi al calcio e al tennis, dalle piste adatte alla mountain-bike, a centri dove dedicarsi al motocross. Un'attitudine che il comune mostra sin dalle proprie origini, è il golf, considerabdo che una delle prime strutture del luogo è stato proprio un campo da golf a 18 buche più alto d'Europa.

Nonostante una storia molto breve, Sestriere presenta diverse opere d'arte, tra cui, spiccano sicuramente, diversi edifici più che degni di una visita. Le architetture religiose più famose del posto sono, innanzitutto, la Chiesa Parrocchiale di Sant'Antonio Abate, risalente al XII secolo ma ricostruita e restaurata tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX; quindi la Chiesa di Sant'Edoardo, voluta da Giovanni Agnelli per commemorare la morte del figlio Edoardo, scomparso in un incidente aereo del 1935; una struttura in stile pseudo-romanico, caratterizzata da un portale in bronzo massiccio e da un Crocifisso ed un'Addolorata scolpiti in marmo da Edoardo Rubino.

Tra le architetture civili vale la pena di ricordare quanto meno l'albergo "Principi di Piemonte" e il complesso residenziale "Le Torri", costruite negli anni '30 sempre da Agnelli; due splendidi esemplari del Razionalismo italiano dell'epoca. Parlando di arte più in generale, l'obelisco eretto nel 1914, poi distrutto e ricostruito nel 1987 in via Pinerolo, che vuole commemorare l'antica strada edificata da Napoleone per collegare il Piemonte con l'Alta Savoia.

La più grande bellezza di Sestriere è probabilmente quella fornita dagli splendidi scenari naturali in cui è inserita: il Colle di Sestriere è infatti animato da ben tre parchi naturali, situati sui diversi versanti, che permettono di entrare a pieno nel ricchissimo ecosistema che caratterizza questo splendido angolo della Alpi e, più in generale, il comune stesso può essere un ottimo campo base da cui organizzare escursioni ad alta quota per scoprire le infinite declinazioni dello splendore della montagna circostante.

Per quanto riguarda la cucina di Sestriere, variegata è la tradizione enogastronomica, che viaggia spedita dalle carni ai formaggi, passando per vini tra i migliori in Italia e piatti prelibati appartenenti alla tradizione piemontese. A tal proposito, il suggerimento è quello di assaggiare la bagna càuda (il condimento per eccellenza di tutta la regione), fatta con burro, olio extravergine d'oliva, aglio ed acciughe sotto sale, o le deliziose amarene di Trofarello, vero e proprio fiore all'occhiello della provincia di Torino.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



12 risultati filtrati per:
Rank 1# di 12
6 Voti
Rank 2# di 12
2 Voti
Rank 3# di 12
Rank 4# di 12
1 Voto
Rank 5# di 12
1 Voto
Image not found
Rank 6# di 12

Cinema Associazione Babu' Cinema

1 Voto
Indirizzo: 5/b, Piazza Fraiteve
Telefono: 0122-880685
Rank 7# di 12
1 Voto
Rank 8# di 12
1 Voto
Rank 9# di 12
1 Voto
Rank 10# di 12
1 Voto
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Sestriere
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0