×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Sarzana: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Sarzana è un comune italiano della provincia della Spezia che sorge all'estremità meridionale della vallata del fiume Magra, praticamente al confine tra Liguria e Toscana. Si articola tra un nucleo centrale e tre frazioni (Falcinello, Marinella e San Lazzaro) ed è complessivamente il secondo comune della provincia per popolazioni.

Vista la sua particolare posizione strategica, Sarzana è un importante crocevia sin dall'antichità e già in età medievale aveva una grande importanza sia commerciale che militare e addirittura religiosa e giuridica, essendo sia sede vescovile che sede di tribunale.

L'importanza storica di Sarzana è inoltre splendidamente testimoniata da decine e decine di architetture varie tra cui sicuramente spiccano innanzitutto quelle religiose, soprattutto grazie alla presenza di una sede vescovile, come accennato poc'anzi: da questo punto di vista la più celebre e rappresentativa è probabilmente la Concattedrale di Santa Maria Assunta, che si trova in pieno centro storico, all'interno di un'area dove precedentemente sorgeva la Pieve di San Basilio. Altrettanto importante e centrale la Pieve di Sant'Andrea, che, tra l'altro, è l'edificio sacro più antico di tutta la città (la sua fondazione risale al X secolo dopo Cristo): una struttura celebre anche per le magnifiche opere d'arte che ospita al suo interno, tra cui spiccano sculture marmoree databili tra il XIV ed il XV secolo e dipinti quali una "Vocazione di santi Giacomo e Giovanni Battista" del Fiasella.

Il centro storico di Sarzana è caratterizzato tanto dalle chiese quanto dalle ville ed i palazzi signorili, fatti costruire da diverse importanti famiglie nobiliari del posto nell'arco dei secoli. Il più noto è senza ombra di dubbio Palazzo De Benedetti: venne edificato durante il XVI secolo e sostituì l'antico palazzo Comunale, dove il celeberrimo Dante Alighieri siglò la cosiddetta "Pace di Castelnuovo" nel 1306; al suo interno contiene diversi affreschi di pregio attribuiti al pittore sarzanese Luigi Belletti.
Altrettanto noto Palazzo Neri, che però ha origini decisamente più recenti (è stato costruito nel 1840): è circondato dal giardino con pozzo anticamente appartenente al convento delle Clarisse ed al suo interno è morta la nipote di Napoleone, Charlotte Bonaparte.

Detto ciò la bellezza di Sarzana non sta soltanto negli edifici: ci sono infatti anche monumenti sparsi, o più semplicemente luoghi particolarmente ricchi sia di bellezza che di storia. È il caso di Piazza Giacomo Matteotti nella sua interezza (un tempo nota come "piazza della Calcandola") o dello splendido Monumento ai Caduti situato al suo centro: un'opera di Carlo Fontana voluta per onorare i caduti durante la prima guerra mondiale e raffigurante alcuni soldati che trasportano un cannone su un sentiero di montagna. Altra splendida opera di Fontana, collocata in piazza Garibaldi, è "Il Genio della Stirpe": un gigante con uno scudo su cui campeggia il profilo di Garibaldi, che vuole simboleggiare il futuro sicuro del popolo italiano sotto la protezione dell'"eroe dei due mondi".

Non è poi un caso che una città con una storia così ricca sia caratterizzata da diverse tradizioni che sfociano in eventi a manifestazioni a cadenza annuale capaci di catturare l'attenzione di migliaia di persone. Da questo punto di vista ce ne è davvero per tutti i gusti e si va da "Soffitta nella strada", rassegna di mercato dell'antiquariato e del modernariato che va in scena in estate, a "Calandriniana", manifestazione di pittori; dal "Napoleon Festival", una rievocazione storica con tanto di soldati in costume, al "Festival della Mente", primo festival europeo dedicato alla creatività ed al processo di creazione di idee, passando per eventi musicali quali "Acoustic Guitar International Meeting",  manifestazioni dedicate alla lettura quali "Libri per strada" ed addirittura un premio intitolato a Spiros Argiris (storico direttore d'orchestra) e destinato alle giovani speranze della lirica di tutto il mondo.https://www.paesionline.it/italia/guida-la_spezia

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



11 risultati filtrati per:
Rank 1# di 11
3 Voti
Rank 2# di 11
2 Voti
Image not found
Rank 4# di 11

Cinema Italia

1 Voto
Indirizzo: 2, Via Nicolo' V
Telefono: 0187622244
Rank 5# di 11
Rank 6# di 11
Rank 7# di 11
Rank 8# di 11
Rank 9# di 11
Image not found
Rank 10# di 11

Cinema Multisala Moderno Cinema Moderno

Indirizzo: 35, Via Del Carmine
Telefono: 0187620714
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Sarzana
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0