×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156254

Borghetto Santo Spirito: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Premiata nel 2016 dalla Foundation for Environmental Education con il conferimento della Bandiera Blu per la qualità delle sue spiagge, Borghetto Santo Spirito è apprezzata dai vacanzieri in cerca di un mare pulito e facilmente balneabile. Particolarmente affollato nei periodi estivi, il litorale di Borghetto è composto prevalentemente da sabbia fine e dotato di numerose strutture turistiche e stabilimenti balneari capaci di offrire tutti i principali confort.

Monumenti e attrazioni

Risalente al XIII secolo ma consacrata nel 1643, la Chiesa di San Matteo - completata dal campanile barocco -  è tra le principali architetture religiose vantate da Borghetto Santo Spirito. Caratterizzata, prima, dalla zona absidale orientata verso levante e dalla facciata rivolta a ponente, la Chiesa venne ampliata nel corso del 1600. I lavori di ristrutturazione portarono una nuova disposizione a tre navate, divise da colonne in pietra del Finale con copertura a volte e pavimentazione in ardesia.

I successivi lavori di restauro portarono, nel 1902, all’abbellimento della facciata esterna, decorata con un bassorilievo sul portale centrale raffigurante la Madonna del Guardia e, nei portali laterali, alle rappresentazioni di San Giuseppe e di Sant'Anna a destra. Al suo interno la chiesa conserva oggi quattro opere pittoriche firmate dal genovese Giuseppe Badaracco e datate tra il 1644 e il 1655: il Martirio di san Matteo nella zona absidale, il Martirio di sant'Agata nella cappella posta a capo della navata destra, la Madonna con Bambino e i santi Pietro, Erasmo ed Antonio abate, lungo la navata sinistra e il Miracolo della mula, episodio della vita dell'abate di Padova. Tra le sculture vanno invece ricordate la statua raffigurante San Matteo, realizzata nella bottega di Anton Maria Maragliano e collocata nella nicchia laterale a destra dell'altare maggiore e Santa Maria Maddalena, effigie di Paolo Olivari e collocata nella nicchia a sinistra del medesimo altare.

Un’altra architettura, ma questa volta di tipo militare, è il Castello Borelli. Oggi di proprietà privata, è una bellissima struttura fortificata a picco sul mare e immersa nella vegetazione. Costruito nel corso dell’Ottocento, sorge sul luogo dove un tempo si trovava il convento di Santo Spirito, a sua volta edificato sui resti dell’antica villa romana di cui rimane un altare dedicato alle Matrone all’interno dello stesso Castello. Realizzata in stile medievale, la struttura in pietra è circondata da un parco di 40.000 metri quadrati tutti a macchia mediterranea. Nel 2015 il Consiglio Comunale ha dato il via libera per i lavori di riqualificazione e recupero del Castello, voluti al fine di promuovere anche a livello turistico l’attrazione e i suoi dintorni. L’intenzione è quella di costruire negli spazi del Castello un resort di lusso a 5 stelle con centro benessere e ristorante vista mare.

L’antico passato medievale di questo borgo fortificato è tuttavia rintracciabile anche nelle mura nelle due torri d’avvistamento, nella porta di Ponente con una nicchia dedicata alla Madonna della Guardia e nel Bastione di difesa edificato per fronteggiare gli attacchi dei pirati saraceni.

Per godere appieno dell’atmosfera regalata da Borghetto ai suoi visitatori, è d’obbligo anche una “semplice” passeggiata per le vie del suo centro storico. Articolato sul tratto stradale della Via Aurelia, esso presenta una tipica pianta rettangolare con assetto difensivo, ancora una volta sottolineato dalle mura duecentesche, sopravvissute, in alcuni tratti, al corso dei secoli e delle incursioni nemiche.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



14 risultati filtrati per:
Rank 1# di 14
6 Voti
Rank 2# di 14
6 Voti
Rank 3# di 14
Rank 4# di 14
Rank 5# di 14
Rank 6# di 14
Rank 7# di 14
Rank 8# di 14
Rank 9# di 14
Rank 10# di 14
AttractionList-GetPartialView = 0,1874984
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0156249

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Borghetto Santo Spirito
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0