×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156248
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Maldive: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,2499985
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Valutazione generale

47
Ottimo
44
Media
41
Buona
5
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
23
Coppie
16
Turisti maturi
9
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Le Maldive sono un paradiso terrestre, il sogno di chiunque ami il mare, il sole e le spiagge. Lusso sfrenato, sabbia bianca e uno straordinario mondo sottomarino sono solo alcuni degli ingredienti di una vacanza indimenticabile in questo meraviglioso arcipelago, che sorge a forma di collana in pieno Oceano Indiano. La classica cartolina della spiaggia bianca con palma si trasforma in realtà quando si atterra alle Maldive e s’iniziano a vivere le mille esperienze che questa terra lontana offre.  

Molte sono le mete che assicurano sole, mare e acque cristalline tutto l’anno. Ma è innegabile che nell’immaginario comune, nessun territorio viene associato a quest’idea paradisiaca più delle Maldive!

Dove si trovano le Maldive: geografia, territorio e storia

Le Maldive si trovano a sud-ovest dell’India, nell’Oceano Indiano. L’etimologia del nome si riferisce in particolare alla geografia dell’arcipelago: le “isole della ghirlanda” sono, infatti, disposte come una collana nell’oceano, sospese sotto l’orecchino a goccia dello Sri Lanka. Questo prezioso gioiello si suddivide in 202 isole abitate (di cui poco più di 100 sono adibite a villaggi turistici) e 26 atolli naturali che sono formati ognuno da diverse centinaia di isole

Per chi riesce ad abbandonare le stupende spiagge bianche anche solamente per poche ore, sarà facile visitare nelle vicinanze villaggi di pescatori cordiali o spostarsi a Malè, la capitale delle Maldive, dove l’antico si fonde con il moderno! A Malè vivono circa 100 mila persone, un terzo dell'intera popolazione delle Maldive.

La popolazione attuale discende dai popoli migrati dell’India e dallo Sri Lanka, di religione buddhista, che arrivarono qui tra il IV e il V secolo. Gli arabi iniziarono poi a frequentare le rotte commerciali del sud-est asiatico e le Maldive divennero un importante scalo commerciale ricevendo una forte influenza degli arabi sulla cultura: la popolazione locale gradualmente si convertì all’Islam e nel 1153 le Maldive divennero un sultanato. Le potenze europee arrivarono nell’arcipelago dal XVI secolo ed i primi conquistatori furono i Portoghesi, cacciati poi nel 1573. Il sultanato rimase indipendente fino al 1887, quando le Maldive divennero un protettorato britannico. L’indipendenza arrivò solo nel 1965 e tre anni più tardi fu dichiarata la Repubblica con il primo Ministro eletto primo Presidente. 

Maldive

Come si vive alle Maldive: clima, qualità della vita e consigli utili 

Il clima delle Maldive è monsonico-tropicale, caratterizzato da temperature elevate durante tutto l’anno. Il periodo migliore per una vacanza alle Maldive è quello che va da gennaio ad aprile, la stagione secca, che permette di sfruttare al massimo la luce del sole. Le strutture turistiche alzano molto i prezzi da dicembre a marzo e nei periodi delle nostre feste. Più economici i mesi tra maggio e novembre: fa caldo ma il cielo è spesso nuvoloso con umidità e piogge sporadiche. 

Ma quanto costa un soggiorno alle Maldive? Può essere molto costoso ma anche economico, dipende ovviamente dalla struttura che si sceglie e dal periodo. Ci sono resort di tutti i tipi, da quelli più economici ai templi del lusso. La scelta va fatta in base alla tipologia di struttura, infatti è facile capire se è dedicata ai viaggi di nozze, alle famiglie o agli appassionati di immersioni. La maggior parte dell’offerta turistica delle Maldive si basa sull’ideale de “l’isola deserta”, romantica, lontano da tutto, e questo accade soprattutto nei resort più esclusivi (come le water villa, palafitte sulla laguna), mentre quelli meno costosi sono molto frequentati da famiglie con bambini. In media possiamo dire che un soggiorno di sette notti, in bassa stagione, costa all’incirca 1000 euro a persona. Per risparmiare ci sono le guesthouse, dove vivere una vacanza più libera e percepire l’atmosfera autentica delle Maldive, rinunciando al lusso ma non alla comodità. 

Ma quale isola delle Maldive scegliere? Gli appassionati di snorkeling dovrebbero puntare sull’atollo più meridionale, Addu dove vedere squali balena e tartarughe marine, e su quello di Baa (Riserva Mondiale della Biosfera Unesco) popolato da squali balena, mante e altri esemplari. L’atollo di Noonu è per chi non bada a spese: la sede del resort Cheval Blanc collega 3 isole artificiali e una naturale, proprietà del gruppo Luis Vitton Moet Hennessy. Un soggiorno parte dai 4000 euro a notte. Più fattibile l’atollo di Shavivani, una zona incontaminata raggiungibile solo in idrovolante. 

Nei resort il servizio di pensione completa offre cibo internazionale ma anche una cucina maldiviana, da gustare anche nei ristoranti di Malè (capitale e isola principale) o direttamente sulle spiagge, dove si prepara pesce appena pescato sulla griglia. Tra i piatti tipici il Mashumi, a base di pesce con tante varianti e, sorpresa, viene servito a colazione. Tra le delizie anche la carne del Geri riha, una specialità con manzo e curry. Tra i piatti più originali il Hichandaa satani,a base di pelle di serpente, cipolla, peperoncino e latte di cocco. I dolci? Gli Huni hakuru folhi, dei piccoli pancake preparati con cocco, zucchero, latte e farina. 

villaggio_Maldive

Come arrivare e come muoversi alle Maldive 

Per andare alle Maldive è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi e il visto d’ingresso, valido per un soggiorno di massimo 30 giorni. Inoltre è necessario avere: il voucher di prenotazione dei servizi alberghieri e il biglietto aereo di ritorno.

Da poco tempo esistono voli diretti per il Malè International Airport da Milano e Roma.  Dagli altri aeroporti i voli fanno tutti almeno uno scalo, ma sono più economici, soprattutto quelli operati da Neos. Il viaggio diretto dura 9 ore e una volta arrivati è necessario spostare le lancette dell’orologio avanti di 4 ore. All’interno dell’arcipelago la compagnia nazionale Air Maldives opera voli regolari verso i quattro aeroporti principali delle isole più lontane; per le località più isolate vengono usati elicotteri ed idrovolanti. Il mezzo di trasporto locale più utilizzato è il “dhoni”, un’imbarcazione tradizionale alla quale viene aggiunto un motore diesel, poi ci sono barche più grandi, i “vedi”. Nella capitale Malè sono a disposizione taximotociclette e biciclette. Molte isole sono talmente piccole che si girano in lungo e in largo a piedi.  

La moneta locale è la Rufiyaa: un euro italiano viene scambiato con 14 Rufiye.

Mare_Maldive

Maldive: cosa sapere e cosa visitare

Natura, sport e benessere. Le Maldive sono l’emblema della vacanza perfetta all’insegna del relax. I suoi atolli e le “casette sull’acqua” sono nell’immaginario collettivo il luogo dove rifugiarsi lontano da tutto e tutti per rigenerarsi. Maldive significa lusso, ma non solo. Ovviamente questo paradiso terrestre è l’ideale per una luna di miele romantica o un viaggio di coppia, ma un viaggio alle Maldive può essere vissuto in diversi modi, anche in famiglia o con gli amici, soprattutto facendo snorkeling e surf.  

Tutto parte dalla scelta della struttura e poi delle attività da svolgere. Famoso per le attività subacquee l’atollo di Ari con le sue 50 isole. Qui è possibile avvistare il pesce più grande del mondo e lo squalo balena (specialmente nella zona Dhidhdhoo Beyru) e le mante (al sito di Manta Reef). A circa 100 chilometri da Malè sorge il distretto di Baa, che nella parte sud è costituito da tre isole: quella di Thulhaadhoo è famosa per le sue ceramiche laccate e qui si può vedere la loro produzione dal vivo. 

L’atollo di Malè nord si trova nella fascia orientale e comprende 50 isole con alcune delle spiagge più belle delle Maldive. L’atollo famoso per il surf è quello di Honky’s, mentre l’isola di Maafushi è la più conosciuta dell’Atollo di Malè sud, composto da 37 isole, tra le quali 17 famose per la presenza di diverse barriere coralline ricche di pesci rari e colorati.  

La spiaggia più bella delle Maldive? A detta di molti è quella di Kanuhura, nell’atollo di Lhaviyani: è un’enorme distesa di sabbia bianca finissima, bagnata da un mare turchese cristallino e da dove raggiungere facilmente l’isola deserta di Jehunuhura, una vera osi di pace all’interno di un paradiso.

Leggi anche cosa vedere alle Maldive.

ristoro_Maldive

Cosa fare alle Maldive: eventi, ricorrenze e divertimenti

La prima cosa da fare alle Maldive, anzi prima di atterrare, è guardare dal finestrino dell’aereo e godersi lo spettacolo: quella sarà solo una piccola anteprima di quello che questo meraviglioso arcipelago dell’Oceano Indiano può regalare dal punto di vista paesaggistico. Ovviamente, una volta arrivati e sistemati nel proprio alloggio, è necessario riposarsi dopo il lungo viaggio. Il posto è decisamente quello giusto: basta scegliere un punto della spiaggia, magari un’amaca sotto una palma e godersi lo spettacolo che offre la natura.  

Un buon modo per conoscere la cultura locale è sicuramente quello di assaggiare i piatti tipici. La cucina, così come gli atri aspetti culturali, è influenzata dai paesi vicini, come lo Sri Lanka, l’India, l’Arabia, l’Indonesia e così via.

Cosa fare alle Maldive se non snorkeling e immersioni? La posizione al centro dell’Oceano Indiano rende questo luogo perfetto per i subacquei, che qui possono ammirare tartarughe marine, squali, razze, mante e lo spettacolare squalo balena: vederlo è il sogno di ogni appassionato. Il fondale delle isole è totalmente corallino, con alcuni punti a 4000 mila metri di profondità, quindi se il budget lo permette, l’ideale è fare una crociera per immersioni navigando in una delle acque più belle del mondo.  

Piacevole anche trascorrere qualche ora fuori dalla spiaggia, passeggiando per le strade della capitale Malé. Qui è possibile vedere la moschea, bere qualcosa nei bar improvvisati del lungomare e visitare una delle terrazze più esclusive, quelle del Traders Hotel, dalla quale ammirare un panorama meraviglioso. Da non perdere il mercato del pesce al mattino presto per ammirare anche il movimento dei dhoni, le imbarcazioni locali, parte integrante della vita e della cultura del popolo maldiviano. 

In molti eventi musicali e feste alla Maldive è facile notare la fusione tra spettacoli moderni e tradizione, soprattutto in quelli di danze folkloristiche. La musica è caratterizzata dall’uso dei tamburi e di strumenti in legno, accompagnata anche da pezzi jazz e musica pop.  

La vita notturna invece si concentra soprattutto nei resort dove vengono organizzate serate d’animazione per grandi e piccoli ospiti.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156248

Le guide più popolari

3
ALTRE ATTRAZIONI
2
CONSIGLI GENERICI
2
ITINERARI ED ESCURSIONI
1
LOCALI E VITA NOTTURNA
1
NATURA E SPORT
1
CONSIGLI GENERICI
1
CUCINA E VINI
1
LOCALI E VITA NOTTURNA
1
NATURA E SPORT
1
PRODOTTI TIPICI E ARTIGIANATO
1
CUCINA E VINI
1
LOCALI E VITA NOTTURNA
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 0,296874
EventListByDestination_NxN-GetPartialView = 0,1093746

Destinazioni popolari

CommonListAdditionalLink-GetPartialView = 0,1093745
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Mete romantiche
Sport
Verde e natura
Enogastronomia
Avventura
Shopping
Mete per la famiglia
Giovani e single
Arte e cultura
Montagna
Studenti
Casino'
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
IntroListStatesList-GetPartialView = 0,3124984
AdvValica-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312498

Diari di viaggio

DiaryListByDestination_1xN-GetPartialView = 0,7343722
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0