×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156263
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Alonissos a Alonissos  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
  
Rank 1# di 11
Numero votazioni 6
AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156262

Recensioni Alonissos

Scrivi una recensione su Alonissos
Livello 22     1 Trofeo   
Voto complessivo
Alonissos è sicuramente un' isola abbastanza atipica, sicuramente diversa dalla maggior parte delle altre isole greche. E' piccola, non saprei dire quanti  km di lunghezza, ma per capirci si consideri che con uno scooter la si percorre tutta in lunghezza... vedi tutto in circa 45 minuti; in larghezza invece....bè.....è proprio stretta. Confina a nord col mare egeo, ad est col mare egeo, a sud col mare egeo e...indovinate con cosa confina ad ovest? E' poco abitata : 3000 abitanti complessivi e diverse centinaia di caprette, distribuiti per il 90% nel sud-ovest in un paese principale da 1000 abitanti di nome "Patitiri" che è anche l'unico porto turistico e commerciale dell'isola (comunque minuscolo e assai pittoresco) e altri due o tre paesini minori. Verso nord est, a mano a mano che si avanza, diventa praticamente disabitata in quanto da un certo punto in poi diventa Parco Nazionale per la tutela della foca monaca e per tutte le innumerevoli specie di vita acquatica e terrestre che si trovano in questa splendida lingua di terra.   Patitiri: E' come si è detto il paese principale, è carino, pittoresco, ha un molo da cui partono ogni giorno i bei velieri che viaggiano però rigorosamente a motore, le vele forse c'erano in origine. Tali velieri compiono ogni giorno varie escursioni al parco marino, o ancora alla vicina isola di Skopelos o alle isole disabitate nei dintorni. C'è anche un'altro molo dove attraccano le navi, comunque piccole a dire il vero, per i rifornimenti all'isola. Il paese, come si diceva, è carino, ha alcuni negozi più o meno interessanti, una serie di belle Taverne più o meno tipiche che si affacciano sul porto e alcuni negozi di souvenir, tutti rigorosamente made in china, nei quali non abbiamo acquistato assolutamente niente. Accanto al porto, c'è una bella e pittoresca spiaggetta, dove fanno il bagno gli abitanti del luogo, perchè è si un porto, ma l'acqua è comunque molto pulita. Per concludere diciamo che questo paese è l'unico luogo dell'isola in cui si trovano farmacia, studi medici, distributori di benza, alimentari e perfino una banca dove poter prelevare denaro da spendere poi a piacimente per comprare i souvenir made in china. Votsi: Non so, non ci siamo stati e comunque non c'è niente da vedere. Marpounda: Dalla cartina sembra un paese, ma in realtà non lo è: non c'è niente, ad eccezione dell' omonimo Ventaclub, sperduto nella pineta e nella machia mediterranea. Da qui volendo si raggiunge la bella spiaggia di ciotoli, e non sabbia come erroneamente taluni scrivono, di Vithisma. Ci siamo arrivati camminando lungo un sentiero in mezzo alla pineta, con un caldo cane, non vedevamo l'ora di tuffarci e quando abbiamo messo piede sulla spiaggia ci siamo accorti che gli altri 3 o 4 ospiti erano tutti nudi, e abbiamo preferito andarcene. A dire il vero sotto un' ombra c'era una ragazza che non prometteva niente male , ma la Fra non ha voluto fermarsi.....Sigg. Scrivo queste cose, perchè arrivarci non è semplice e per esempio al Veraclub dove noi eravamo alloggiati menzionavano questa spiaggia tra quelle più belle invogliando ad andarci. Se una famigliola si sobbarca il viaggio, la scampagnata etc.etc. , dovrebbe almeno sapere che gli altri coinquilini saranno probabilmente nudi, in modo da poter eventualmente scegliere di non andarci nemmeno. Megalos Mourtias: Spiaggia di ciotoli e scogli, quasi tutta al sole: mare bello, come in tutta l'isola del resto, con la peculiarità di due o tre belle taverne mangerecce sul mare, una delle quali sempre piena di gente e l'altra sempre vuota. Comunque un bel posto. Ci si arriva o continuando la strada sterrata da Marpounda o scendendo per la strada asfaltata e solo alla fine sterrata che si imbocca a sinistra prima di Alonissos vecchia, detta anche Cora. Mikros Mourtias: Non pervenuta. Gialia Bay: Bellissima. Spiaggia pluriciotolosa, piccolissima situata tra due ripide rive , e pertanto con buone zone d'ombra, con vegetazione bassa e cespugliosa che ricorda un pò quella delle zone alpine di alta montagna, con mirtillai e cespugli, che qui fungono da nido di parecchi uccelli. Acqua cristallina. Noi ci abbiamo fatto il bagno verso sera ed era spazzata da un vento forte proveniente da terra che increspava l'acqua e pareva veramente, se non si guardava verso il largo, di essere a fare il bagno in un lago alpino a quota 2000 e sciufola metri. C'è sulla sinistra un bellissimo mulino in pietra ristrutturato, divenuto abitazione di qualche pover' uomo. Vi si accede con strada sterrata che si imbocca sulla destra poco prima di giungere ad Alonissos Vecchia Kokinikastro: Bella spiaggia ciotolosa con un bell'alberone sulla sinistra che costituisce l'unica ombra, pareti di roccia rossa alle spalle e l'isola di Kokinonisi di fronte. Dall'altro lato dell'isola c'è una spiaggia stellare, ma ci vuole la canoa per arrivarci. Leptos Gialos: Bella ma niente di indimenticabile. Due taverne sul mare Anargiri: Cercavamo una spiaggia e invece abbiamo trovato un monastero, che in realtà è costituito da due splendide chiesette da cartolina a strapiombo sul mare. Posto molto bello, silenzioso e mistico. Si arriva con una strada sterrata che si prende a Votsi, poi la strada finisce e si prosegue su di un bellissimo sentierino nel bosco. A un certo punto di scorge questa chiesetta bianca e rossa, ma di un rosso ferrari appena lavata. Molto bella davvero. C'è una campanella nel piazzaletto antistante e un altra chiesetta vicina. Un panorama mozzafiato e un mare incredibile, poi il sentiero prosegue e forse raggiunge la famosa spiaggia che cercavamo, ma per noi s'era fatto tardi e la pancia brontolava e siamo tornati indietro. Tsoukalia: Orenda. Spiaggia bruttina e mulino malandato e abbandonato piuttosto triste. Agios Dimitrios: E' la spiaggia che si vede su tutte le foto e le cartoline, quella lingua di ciotoli bianchi che entra nel mare color smeraldo prima e tuchese poi, sulla quale sono posizionati tutti gli ombrelloni, con minuscolo paesino di taverne e bar. Ci si arriva tenedo la destra all'ultimo bivio che si incontra verso nord. La strada è bellissima, con panorami mozzafiato, si incontrano uliveti che arrivano letteralmente fino al mare, si passa per un bel paese, veramente carino con negozi e taverne e con un bel porticciolo che si chiama Steni Vala. L'ultimo pezzo di strada passa proprio sulla spiaggia, fino ad arrivare alla sospirata meta. La spiaggia è molto bella e tranquilla, abbiamo fatto un bel bagno in mezzo ai pesci, ci siamo stesi sui lettini a pagamento, ma ne vale la pena. Anche questa volta siamo rimasti fino al tramonto e il senso di pace e di grandiosità che ci ha pervasi era veramente forte. C'è un ometto che sicuramente è stressatissimo, che se ne sta lì a fare le parole crociate, che sarà ben felice di mostrarvi il vostro ombrellone. Noi non abbiamo pagato niente perchè erano quasi le 18,00 e lui a quell'ora se ne va a casa. Chrisi Milia: Dulcis in fundo, la spiaggia più bella dell'isola, non foss'altro perchè è l'unica interamente sabbiosa, ma sabbia vera, fine e marrone, in cui si cammina nell'acqua per decine di metri senza sprofondare subito negli  abissi. Vi si accede da due lati: il lato sinistro della baia è di proprietà e accesso esclusivo del Veraclub Alonissos Beach, del quale si parlerà a parte in apposita sezione; il lato destro è invece di libero accesso, c'è una bella taverna ristorante, una spiaggia con lettini e ombrelloni e un tratto libero. Molto bella. Le rive intorno sono bellissime, verdissime, con i pini marittimi che arrivano fino al mare e colori e profumi veramente da sogno. Estremo Nord: Ci siamo avventurati in scooter fino all'estremo nord raggiungibile. C'è una strada asfaltata ben tenuta dalla quale si diramano altre stradelline secondarie sterrate non meglio identificate. Si incontrano capre al pascolo senza padrone, capr che attraversano la strada e capre in mezzo ai cespugli che belano soddisfatte. Il panorama è notevole, si sale in alto con la strada e si vedono tutte le altre isolette limitrofe, valli, vallette e vallone con solo piante autoctone e qualche ulivo a perdita d'occhio e un silenzio davvero surreale: si sente solo il vento che in quei luoghi si fa sentire davvero e qualche uccello ogni tanto.....e capre a volontà. Gerakas: L'ultimo villaggio di pescatori e capricoltori e ulivicoltori all'estremo nord. C'è una baia sferzata dal vento, con quattro pescherecci, pescatori che mettono a posto le reti e......caprette naturalmente. L'acqua è bella limpida, ma il vento non invogliava particolarmente al bagno quel giorno. Alonissos Vecchia: Distrutta dal terremoto, oggi è risorta più bella che mai. E' in alto in cima alla montagna, è costituita dalle classiche casette bianche e colori pastello tipiche della grecia come si vedono nelle cartoline. Finestrelle e porte azzurrissime. Un sacco di deliziose taverne con panorami da urlo, un sacco di negozi di souvenir e chincaglierie varie. Dicono sia bella sopratutto al tramonto, dato il panorama e la bellezza degli scorsi, dei giardinetti  e delle piazzette piene di tavolini all'aperto e bersò (non si scrive così vero?) di viti e grappoli d'uva penzolanti. Vale la pena. Veraclub Alonissos Beach: E' il villaggio nel quale abbiamo soggiornato durante la nostra settimana ad Alonissos. Che dire: a noi è piaciuto tantissimo. E' bello, curato e con ogni confort. Prima della partenza su qualche sito che non ricordo avevo letto testimonianze che raccontavano di odori di fogna, spiaggia inesistente, insetti. Tutte balle. Le camere sono in bungalows carini, bianchi con finestre azzurre, ognuno dei quali con veranda o giardino o terrazzino privato e quelli che non sono vista mare sono veramente pochi, proprio tre o quattro in tutto. La pulizia è ottima e viene fatta ogni giorno, ci sono giardinieri che lavorano tutta la giornata, aria condizionata, tv ed ogni confort. C'è una parte del villaggio dove noi abbiamo lasciato il cuore, ed è la terrazza, o meglio: le terrazze. Sono situate nel punto più alto del villaggio accanto alla reception, e sono un vero paradiso. Sono tenute all'ombra da alcuni pini marittimi posti anche al centro della terrazza stessa, da ombrelloni e alcuni tendoni. C'è un buffet immenso, con un sacco di roba da mangiare, una griglia che sforna a pranzo e cena tutti i giorni o pesci, o carni, o gamberi o souvlachi. Al mercoledì c'è la serata a tema, con tutto cibo greco. Si può mangiare fino a scoppiare....cosa che noi puntualmente abbiamo fatto. L'unica cosa è che ci sono parecchie api, ghiotte di pesce: se tu mangi la carne non ti guardano nemmeno, ma se stai mangiando pesce alla griglia si salvi chi può. Comunque non hanno mai punto nessuno, sono solo buongustaie. Comunque, tornando alla terrazza, è un punto panoramico incredibile, spira sempre un bel venticello più o meno zizzolo e si sta veramente bene, tanto che in molti si fermavano a chiacchierare e a bere al tavolo anche oltre l'ora di chiusura del buffet. Nel villaggio c'è l'animazione con ragazzi più o meno simpatici, alcuni spontanei, altri un pò meno, ma che si danno da fare. Si organizzano tornei, balli, escursioni, ginnastica in mare, etc. C'è il wellness (mai stati), la palestra (mai stati), il massaggiatore che si narra abbia massaggiato anche le divine lonze di Madonna (mai coverto). Insomma non ci si annoia. Siamo stati spesso in canoa e abbiamo fatto dei bei bagni al tramonto difficili da dimenticare. C'è un bel bar anche sulla spiaggia. Al villaggio c'è un servizio di noleggio auto e scooter. Alla mattina te lo fanno trovare nel parcheggio e tu al termine del periodo di noleggio restituisci le chiavi direttamente alla reception. C'è anche la piscina, ma mi sarei sentito un pò pirla a farci il bagno con un mare come quello a disposizione....senza offesa per tutti quelli che ci facevano il bagno naturalmente. Unico neo: il villaggio è italiano e la clientela è esclusivamente italiana eccezion fatta per qualche famigliola greca: in genere in vacanza gli italiani cerco di schivarli più che posso, anche se a onor del vero nel nostro turno erano tutti piuttosto educati Consigliato: Vivamente a tutte quelle persone che hanno bisogno di riposo, che amano la natura, gironzolando senza meta e senza rologio, sedendosi a un tavolino su una terrazza davanti al mare. L'acqua è bellissima, trasparente e piena di pesci e la vegetazione è rigogliosa, verdissima, con centinaia e forse migliaia di specie vegetali (tanto che dicono sia la capitale mondiale dell'omeopatia, c'è anche una famosa accademia internazionale), con scogliere scoscese in cui i pini scendono letteralmente fino al mare e fantastiche calette semideserte in ogni periodo dell'anno, pochissimi turisti, mille profumi e fragranze e tanta, tanta pace e silenzio. Non adatta a chi vuol fare vita notturna e a chi spera di fare tante conoscenze.
Livello 24     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo
Antica capitale in collina (acropoli), oggi in semi abbandono con chiesette ortodosse, piccoli negozi e tante taverne. Da lì si gode uno stupendo e particolare panorama.
Livello 24     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo
Punta piatta con spiaggia di sassi che si protende in mezzo al mare, un mare celeste trasparentissimo e richiuso all'intorno dando un po' l'effetto di un lago.
Livello 19     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Livello 24     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0

Conosci Alonissos? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156262

Hotel vicino a Alonissos

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156271
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Alonissos

HotelSearch-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Alonissos
GuideList-GetPartialView = 0,0156267
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0