×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Augusta: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0156258
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Circa 260mila abitanti per Augusta (in tedesco Augsburg) che è la terza città più grande della Baviera dopo Monaco e Norimberga. Si trova tra le montagne e il Danubio, nella regione dell'Algovia nella Svevia, attraversata da due fiumi, Lech e Wertach.

Il suo clima risente della presenza delle Alpi, con inverni anche piuttosto rigidi e nevosi, ed estati non eccessivamente calde, quando la temperatura si attesta sui 25 °C, ma un po’ piovose. La primavera è mite e soleggiata.

Si sa con certezza che Augusta Vindelicorum è stata fondata nel 15 avanti Cristo dall'imperatore Augusto, lungo la via Claudia, mostrando subito la sua vocazione commerciale. Dopo la caduta dell’impero romano, fu innalzata al rango di Libera Città Imperiale fino all’inizio del 1800 quando fu annessa alla Baviera.

Un notevole sviluppo economico si ha nel 1300 con l’arrivo in zona di un tessitore di lino, Jakob Fugger, la cui famiglia nel 1500 era considerata come i Rothschild della Baviera. Il perché di un successo superlativo? La concessione di prestiti anche alle famiglie regnanti di mezza Europa, ottenendo in cambio facilitazioni per i propri commerci.

Il Cinquecento è anche un secolo importante per altri motivi, poiché la città fu centro nevralgico della riforma protestante: qui Filippo Melantone, amico italiano di Martin Lutero, espose la sua Confessio Augustana, fissando le regole del nuovo credo. Nel 1555 un altro momento importante: con la Pace di Augusta si stabilì che i vari territori tedeschi potevano seguire la confessione religiosa dei regnanti che li governavano.

Durante la Seconda guerra mondiale il centro di Augusta fu pesantemente bombardato. Augusta è uno dei centri economici più importanti della Baviera e punta con successo sull’industria elettronica e sull’innovazione. Tra l’altro, è sede della Siemens. È anche un importante centro universitario.

Ogni anno ad Augusta si inizia il ricco cartellone di iniziative con le Settimane dedicate a Bertolt Brecht, figlio famoso della città, 13 giorni che culminano con il gala di compleanno del drammaturgo. A marzo ci sono le giornate del Cabaret. A giugno c’è la Historisches Bürgerfest, rievocazione storica in costume.

Per tutta l’estate ci sono concerti e spettacoli vari nelle piazze della città, anche all’interno dell’Orto botanico e nel Freilichtbühne, il Teatro all'aperto (‘specializzato’ in opere liriche). A luglio si tiene il seguitissimo Jazz Estate. Grande presenza anche per Augsburg Mozart Festival, l’estate mozartiana, tra agosto e settembre. L’8 agosto è il momento della giornata della pace, Hohes Friedensfest, in ricordo del trattato tra l'imperatore Carlo V e i principi luterani.

A dicembre si tiene l’Ausburg Christkindlmarket, il Mercato di Gesù Bambino, magico mercatino natalizio con centinaia di stand, nella piazza del municipio la cui facciata illuminata diventa un grande calendario dell’Avvento. E nelle vicinanze, la strada delle fiabe, dove si rappresentano fiabe famose.

Per quanto riguarda il mangiare, da provare i brezel, ciambelline preparate a forma di anello, croccanti e morbide dentro, molto salate, da gustare assieme alla tipica birra bavarese, tra cui la radler, in cui c’è una buona percentuale di limonata. I brezel si accompagnano con l’obazda, un formaggio tenero preparato con cipolla e spezie varie, nonché qualche goccia di birra. Da non perdere i wurstel bianchi, salsicce ottenute con carne di maiale e di manzo e lo schweinebraten, l’arrosto di maiale con la crosta croccante, presentato in genere con crauti in agrodolce e cavolo rosso.

Tipico anche lo stinco di maiale cucinato al forno o alla brace, accompagnato dagli spätzle, gli gnocchetti allungati che possono anche essere agli spinaci, conditi con burro e formaggio sciolto, e patate. Tra i dolci, la Agnes Bernauer Torte, torta a base di mandorle, nocciole e meringa. Per digerire, un bicchierino di snaps, acquavite pregiata.

Augusta è una città dallo stile rinascimentale, piena di edifici eleganti e decorati, con tante piazze e altrettante fontane. Città moderna e tecnologica che ci tiene al suo passato, come la grande attenzione per il Fuggerei, il quartiere sociale, voluto da Jakob Fugger nel lontano 1514, costruito per ospitare gli abitanti cattolici della città poveri o indigenti, che qui potevano anche effettuare lavori artigianali, in modo da non vivere di elemosina. In pratica, l’esempio più antico di edilizia sociale, 147 appartamenti distribuiti in 67 case, il cui affitto era "pagato" con la recita ogni giorno di una preghiera per i membri della famiglia Fugger. Oggi le case ospitano principalmente coppie di anziani che vivono con la pensione minima. E in Mittlere Gasse c’è una casa-museo in cui documentarsi sul modo di vivere della Fuggerei nel 1500. Un posto unico, che da solo vale la visita.

Prefisso:
0821
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Augusta

Carlo e Alice
Voto complessivo 2
Guida generale : Una città molto grande con un ampio centro! Augsburg è meravigliosa, offre tantissimi eventi di tutti i tipi, ottima per fare shopping. Questa città e molto vivace con un viavai di gente e traffico continuo che ti rende sempre attivo, insomma, è... vedi tutto impossibile annoiarsi.
Roberto
Voto complessivo 4
Guida generale : Augsburg e una Città metropolitana molto vivace è con infiniti eventi,qui non ti puoi mai annoiare! in quanto alla città è veramente bellissima è con le sue tantissime attrazioni. Roberto da Roma... vedi tutto
Da non perdere Fuggerei , Il Bismark è Beethovenviertel
francesco
Voto complessivo 4
Guida generale : Una grande e bella città.
Francesco
Voto complessivo 4
Guida generale : Città molto grande e meravigliosa
gabriella cenedese
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Una città poco conosciuta ma piacevole da visitare. Interessantissima la Fuggerei, il complesso di case popolari più antico del mondo e che non avevo mai sentito nominare.
Da non perdere Il Municipio
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0