×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Giza: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Ogni angolo di Giza è denso di storia, uno dei luoghi più suggestivi del mondo, è quindi molto facile perdersi tra i vari siti archeologici e i suoi edifici museali.

A contribuire alla sua fama è la presenza di una delle celebri sette meraviglie del mondo antico, la Necropoli Egiziana. Il complesso funerario comprende le tombe dei faraoni Cheope, la più grande, alta 137 metri, a cui si arriva attraverso una sporgenza di pietra alta circa sei metri da terra, la Piramide di Chefren, più bassa 136,5 metri) Macerino, la più piccola, alta 66 metri, appartenenti alla IV dinastia ed erette tra il 2613 e il 2498 a.C.

Oltre alle famosissime piramidi nella parte orientale, vi è la grande Sfinge, per alcuni egittologi il suo volto riprenderebbe le sembianze di Chefren, eretta per vegliare sul sonno eterno dei suoi sovrani. Ai piedi della sfinge vi è la Stele di Thutmosi IV dove è impressa la storia del Faraone. Nelle immediate vicinanze sorgono altri edifici satelliti, monumenti funerari, appartenenti a persone vicine alla famiglia dei Faraoni e alle loro Regine. Nel 1979 la Necropoli è stata proclamata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO insieme a Menphi, Saqqara, Dashhur, Abu Rawash e Abusir.

Il tour storico di Giza può proseguire al Museo della Barca Solare, a sud della Grande Piramide di Cheope. Il museo contiene un’antica imbarcazione egiziana, probabilmente sepolta per accompagnare il Faraone nel suo ultimo viaggio, o come dono al Dio Sole. Quando è stata rinvenuta fu denominata "barca solare" perché somigliante ai vascelli raffigurati nei dipinti tombali in cui il dio sole compie il suo viaggio attraverso i cieli. Sempre nei pressi del sito archeologico, a destra della Piramide di Cheope, si trova quella che molto probabilmente era la Tomba di Osiride, il dio che sorvegliava i sotterranei della Piana di Giza. Il sito purtroppo è visibile solo ad una certa distanza ma nelle vicinanze della Piana vi è un antico villaggio temporaneo, probabilmente dedicato agli operai che avevano lavorato alle piramidi.

L’Egitto è famoso per i suoi bazar e attorno all’area delle piramidi ce ne sono diversi, tra cui Topaz Bazar e Merit Bazar, dove è possibile trovare qualsiasi cosa, prodotti alimentari, oggetti tradizionali e preziosi monili. Oppure, ci si può recare al City Stars Heliopolis, al Cairo, un grandissimo centro commerciale con più di settecento negozi e tutti in confort per passare una piacevole giornata all’insegna dello shopping.

A Giza è davvero difficile annoiarsi, i turisti possono infatti scegliere se trascorrere le serate in uno dei molti bar in stile egiziano, chiamati "cafeterias", oppure nei tipici pub occidentali. La notte può continuare alla volta di Il Cairo nei nightclub disseminati per la città, all’interno dei molti hotel di lusso della città. Gli amanti della buona tavola non resteranno delusi della cucina della capitale, dove, in pieno centro, è possibile pranzare o cenare con una vista mozzafiato sul Nilo in uno dei tanti battelli che lo attraversano, potendo scegliere tra specialità mediterranee, cucina nipponica o tradizionale, e ordinando un narghilè a fine serata.

Nei dintorni di Giza, nello specifico ancora Il Cairo, merita una visita il Museo Egizio, l’edificio conserva reperti risalenti all’Antico Regno tra cui la statua di Chefren, la statua lignea di Kaaper e il gruppo statuario di Rahotep e Nofret. Altrettanto pregevole la collezione di reperti risalenti al regno di Akhenaton, il faraone eretico. Se non si è ancora stanchi e si vuole continuare ad esplorare questa terra antica e misteriosa, allora ci si può spostare nei dintorni della città del Cairo, verso la Necropoli di Saqqara, a 12 km da Giza. Qui è possibile vedere la piramide a gradoni e il complesso funerario di Zoser, la Piramide di Teti, quella di Unas e di Userkaf. A tre ore di macchina dal Cairo vi è la splendida città di Alessandria d’Egitto, dove è possibile visitare l’antico Faro di Alessandria considerato una delle sette meraviglie del mondo, e la maestosa e incredibile Biblioteca di Alessandria, con i suoi antichissimi libri rari.

Giza è collegata a Il Cairo da una strada, Sharia El- Ahram, Via delle Piramidi, sulla quale passa un servizio regolare di pullman che collegano Midan et-Tahrir e la Piana di Giza. Vi sono due accessi alla Piana di Giza: uno dal villaggio di Nazlet es-Samaan, l’altro è un proseguimento di Sharia El-Ahram, alla destra del Mena House Hotel. Per arrivare al Cairo: in aereo: l’Aeroporto Internazionale de il Cairo è collegato con il resto del mondo con diversi voli giornalieri; l’Egyptair, la compagnia di bandiera locale, collega Il Cairo con l’Italia, con voli da Milano Malpensa e Roma Fiumicino con cadenza quotidiana. L’aeroporto dista una ventina di chilometri dal centro della città ed è facilmente raggiungibile con autobus, minibus e taxi. La città è ben collegata, sia dalla rete ferroviaria che da quella degli autobus.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0156258
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



5 risultati filtrati per:
Rank 1# di 5
3 Voti
Image not found
Rank 2# di 5
Image not found
Rank 3# di 5
Image not found
Rank 4# di 5
Rank 5# di 5
AttractionList-GetPartialView = 0,1903654
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Giza
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0