×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262

Seoul: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Seoul è la capitale della Corea del Sud e si trova nella zona nord-ovest dello stato, nei pressi del fiume Han. Tra le città più popolose dello stato, anche grazie alle aree di Incheon e Seongnam, Seoul è senz’altro un territorio ad alta densità abitativa, ragione che ha fatto sì che lo stato prendesse provvedimenti sotto il profilo ambientale nella lotta contro l’inquinamento dell’aria e dell’acqua a causa del grande traffico e del grande sviluppo industriale.

Il nucleo più vecchio della città si trova nell’attuale area del centro storico-direzionale, zona ricca di hotel e strutture ricettive in generale, ma anche di mercati ed uffici aziendali. Nella zona a meridione, invece, abbiamo gli antichi sobborghi di Yongsan-gu e Mapo-gu oltre al fiume Han che caratterizza il territorio e si trova al limite con il quartiere Gangnam-gu dove vi sono il World Trade Center di Corea e il Coex Mall, un famoso centro commerciale.

Per quanto concerne, invece, Yoido, va detto che questa isola, posta in mezzo al fiume Han, è sede del Parlamento, dell’edificio Korea Finance Building, tra quelli più alti, e della più grande chiesa pentecostale del mondo. Altri grattacieli famosi sono la Namsan Tower, i sei grattacieli residenziali Tower Palace e gli I-Park Apartments, permettendo a Seoul di posizionarsi subito dopo Hong Kong e Singapore per numero di grattacieli.

Per quanto concerne la situazione climatica, va detto che Seoul sorge sulla regione di confine tra il clima subtropicale umido e il clima continentale umido pertanto, il periodo estivo è contraddistinto da caldo ed umidità, con temperature tra i 22 e i 29 °C e con buona concentrazione di piogge, compresa nel periodo che va tra giugno e luglio; le temperature invernali in media si aggirano intorno ai -2 °C.

Sotto il profilo storico, la città di Seul fu fondata, secondo la leggenda, nel 18 a.C. mentre nel 475 d.C. fu conquistata dal regno di Koguryo e poi da quello di Silla. Per la sua posizione strategica, essa funse da cittadina fortezza con alte mura edificate al fine di proteggerla da nemici ed animali. Le porte più famose ovvero, Sungnyemun e Honginjimun, nel corso della dominazione Joseon, si aprivano ogni giorno e si chiudevano accompagnate dal suono di grandi campane. Il nome antico dell’attuale Seoul, Hanseong, significa letteralmente "città fortificata sul fiume Han", mentre la città fu rinominata Gyeongseong durante l'occupazione giapponese per poi divenire Seoul dopo la liberazione nel 1945, con riferimento al coreano arcaico Seobeol, "capitale".

A partire dal 18 a.C., il nuovo regno di Paekje stanziò la sua città principale Wiryeseong nell'area dell'attuale Seoul. In seguito, nel V secolo, la città fu sotto la dominazione di Koguryo per poi divenire parte del regno di Silla nel VI. Ancora dopo, con la famiglia Joseon, Seoul divenne capitale, denominata anche Hanyang, rimanendo tale fino al 1910. Negli anni successivi, Seoul fu sotto controllo armato filocinese e filostatunitense, un conflitto che ha lasciato purtroppo profondi segni, causando la distruzione di quasi 200.000 palazzi, circa 50.000 case e 1.000 industrie. In seguito, pertanto, grande fu l’opera di ricostruzione che ha poi condotto ai risultati attuali.

Sotto il profilo economico e della modernizzazione, gli sforzi relativi all’opera di ricostruzione hanno dato i loro risultati, ponendo Seoul al centro dell’economia del Paese. Si pensi, infatti, che la popolazione dell'area metropolitana costituisce il 25% circa di tutta la popolazione del Sud della Corea. A Yeouido vi è il distretto finanziario e, sempre in loco, vi sono le banche, compresa la struttura più alta di Seoul, il KLI 63, palazzo della Korean Life Insurance. Non a caso Seoul è ritenuta il centro politico, economico e culturale più importante dell’intero Stato Coreano cui appartiene.

Tante sono le aziende multinazionali che agiscono nel paese e che si occupano principalmente di costruzione navale, elettronica digitale, automobili. Insomma, Seoul, con la sua rinascita dopo il trauma degli anni '50-'53, è uno dei massimi esempi di Fenice che risorge dalle sue ceneri.

Grande rilevanza ha anche la vita notturna che attrae orde di visitatori, soprattutto giovani che sentono il richiamo del ritmo di Psy, autore del Gangnam style. Non solo uomini d’affari, ma anche turisti desiderosi della vita notturna animano le strade ed i quartieri di Seoul, contribuendo alla sua già florida economia: si pensi che parliamo di una delle città meglio servite informaticamente a livello mondiale. Altra ragione che spinge a Seoul i flussi turistici, è rappresentata dal titolo di cui la città si fregia ovvero, capitale del design, titolo ottenuto nell’anno 2010 anche se conquistato ufficiosamente già prima.

Tra gli eventi segnaliamo le numerose fiere basate sul settore tecnologico, sui processi alimentari, sulla produzione automobilistica, ma tanti sono anche gli eventi legati al pop coreano che richiamano moltissimi giovani in cerca di divertimento nella capitale.

Sotto il profilo gastronomico, Seoul ha una grande tradizione dove l’elemento principe è costituito dal riso spesso preparato con del Kimchi, simbolo per della cucina coreana. Tra le bevande, troviamo la birra, il soju, il mak-gul-lee, ma anche il vino per il forte richiamo all’occidentalizzazione: soprattutto parliamo di consumo di vini francesi e cileni oltre che italiani. Oltre all’elemento piccante presente in ogni piatto ed alle bacchette di metallo (per le zuppe vi sono cucchiai), nella cucina coreana abbiamo al centro di tutto l’elemento della convivialità, per cui spesso si decide di mangiare un solo piatto da dividere tra i vari commensali. Da sottolineare che ogni portata è accompagnata da una zuppa, una per ogni persona, servita nei cosiddetti banchan ovvero, le particolari ciotole coreane. Tra le preparazioni tipiche troviamo il Kimchi, piatto nazionale a base di cavolo fermentato per svariati giorni condito con spezie e verdure. Ancora, assaggiate gli gnocchi di riso dolce cotti al vapore detti Teok in coreano oppure i rotolini di riso, sempre preparati al vapore, insaporiti con verdure e carne o pesce, avvolti in alghe. Abbiamo poi il Bibimpap ovvero, riso bianco al vapore, con verdure e peperoncino, servito in ciotole di ghisa; i Bulgolgi, straccetti di manzo marinati nella caratteristica salsa di soia e realizzati con cipolle, verdure e gamberi.

Tra le curiosità, ricordiamo che l’artista Nam June Paik nacque proprio a Seoul il 20 luglio del 1932: egli fu uno degli avanguardisti della Video-Art. Inoltre, va segnalato che Seoul è ricca di università come l'Università Nazionale di Soeul, l'Università della Corea e l'Università Yonsei.

Il turismo di Seoul è legato a svariati ambiti: innanzitutto abbiamo il turismo d’affari, ma c’è da dire che tanti giovani giungono nella metropoli per motivi di studio o di divertimento, seguendo l’onda del K-pop che fa sempre più adepti. Inoltre, è paradossale quanto affascinante la vista di enormi architetture moderne non distanti da grandi parchi urbani immersi nel verde. Un connubio che stride ma attira ogni anno orde di visitatori.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Seoul

Chiara Giuffrida
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : La città è il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante dello stato, ed è sede delle multinazionali che operano nel paese. Come capitale della Corea del Sud, rappresenta una delle più forti economie mondiali, ed è il simbolo... vedi tutto visibile di quello che viene chiamato il “Miracolo del fiume Han”, riferito agli enormi progressi nel campo dell'economia sudcoreana negli ultimi decenni.Grazie agli sforzi del governo riguardo all'ambiente, il livello d'inquinamento dell'aria è ora confrontabile con quello di Tokyo e molto inferiore a quello di Pechino. L'area urbana di Seul include sei grandi parchi, tra cui la Seoul Forest inaugurata a metà 2005. L'area metropolitana è inoltre circondata da una cintura verde. Sono presenti tre parchi di divertimento: Lotte World, Seoul Land, e Everland. Altri centri ricreativi includono l'ex villaggio olimpico e lo Stadio Olimpico, il Korea Finance Building, e il Parco pubblico del Municipio.
Da non perdere Lotte World , Seoul forest , Han River
Fabio Prati
Livello 39     4 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Seoul è una megalopoli la cui area urbana conta 13 milioni di abitanti. Se si include tutta la conurbazioni raggiunge i 25 milioni di abitanti, esattamente la metà dell'intera popolazione sud coreana. La città mescola tradizione e modernità, specie in... vedi tutto ambito architettonico. E' molto cara, ed essendo enorme spostarsi risulta essere molto scomodo, specie in taxi. I sud coreani sono persone molto riservate ed è difficile trovare qualcuno che parli inglese. I piatti tipici comprendono un po' di tutto: carne, pesce e verdura, con abbondante quantità di aglio. E' una cucina impegnativa in quanto i gusti sono molto diversi dai nostri e talvolta può risultare non piacevole.
Patrizia
Voto complessivo 10
Guida generale : Consiglio vivamente questa splendida megalopoli coreana, non è molto economica, ma senz'altro lo è rispetto a Roma. Poi a chi piace la tradizione e cultura coreana può pure dormire in alcune specie di bed and breakfast a costo molto ridotto,... vedi tutto tipo 200euro al mese se uno sta lì per un periodo breve-medio lungo. Altrimenti se uno vuole starci 1 settimana può pure dormire in delle specie di saune e spendere solo 2-4 euro a notte. Niente male.XD
Da non perdere Metropolitana di Seoul , SEOUL TOWER , Buddha Temple
Mery
Voto complessivo 4
Guida generale : Seoul è una città sicura che si prende cura di te. Trovi sempre tutto ciò che ti serve, dal bagno pubblico (pulitissimo), all'atm se hai bisogno di prelevare contanti. Mezzi di trasporto efficienti. Attrazioni bellissime ed economiche.
jessica nurrito
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici, Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Bellissima città, capitale della Corea del Sud =) da provare assolutamente come destinazione per le vacanze, e soprattutto per trovare un lavoro e rappresenta una delle più forti economie mondiali.
Da non perdere incheon , busan , isola jeju
Elena Mo
Livello 12     2 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 8
Guida generale : È una metà nuova, abbastanza insolita, una città che coniuga antico e moderno, super tecnologica, ma con monumenti antichi e mercati tradizionali nel più puro stile asiatico. Piena di contrasti, sicura da visitare, di si sente a proprio agio. Da... vedi tutto non perdere, oltre ai palazzi imperiali, una cena al ristorante girevole sulla torre della tv con panorama notturno sulla città.
Da non perdere Ricorrenze Annuali , Fiera di Seoul , Metropolitana di Seoul
andrea
Voto complessivo 7
Guida generale : La vita notturna migliore di tutta l'Asia, facile trovare lavoro e splendida città! Tra il resto i coreani sono davvero bravissima gente! =) Consigliato!!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0