×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Toscana, sono loro le terme libere che vorrete provare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
20 mar 2018 - by Alessio
Toscana // Natura e sport, Benessere

Le Terme di Petriolo, anche chiamate Bagni di Petriolo, sono una meta da vivere all’insegna del relax, del benessere e del contatto con la natura a pochi chilometri dalla città di Siena.

 

 

Le Terme di Petriolo, dove si trovano

Raggiungibili in circa 20 minuti, costituiscono una sorgente termale tra le migliori in Toscana, e garantiscono una giornata di relax anche grazie alla loro collocazione, dal momento che le Terme di Petriolo si trovano nella Valle dell'Ombrone, lungo il corso del fiume Farma e a pochi passi dalla Riserva Naturale del Basso Merse.

Le Terme di Petriolo si trovano, inoltre, in uno straordinario territorio di confine tra le province di Siena e Grosseto, a metà strada tra i comuni di Monticiano e Civitella Paganico, in provincia di Siena il primo e in quella di Grosseto il secondo.

 

 

Le proprietà benefiche

Le acque termali che alimentano le vasche naturali delle Terme di Petriolo provengono direttamente dal sottosuolo, e sono ricche di minerali utili alla cura e al trattamento di diverse patologie e problematiche.

Con le loro proprietà antinfiammatorie sull’apparato osteo-articolare, il loro effetto decongestionante, mucolitico e trofico sull’apparato respiratorio, oltre che cheratolitico e cheratoplastico sulla pelle, le Terme di Petriolo sono un piccolo angolo di paradiso nel cuore della Toscana, un luogo bello e che fa bene e che è consigliabile vivere anche in compagnia di tutta la famiglia.

 

 

Le temperature e le pozze

Le acque delle Terme di Petriolo sgorgano ad una temperatura media di circa 42 – 43 gradi, che possono alzarsi fino a raggiungere i 48 e, in questo caso, è consigliabile non rimanere a lungo nella vasca. A raggiungere temperature così alte, comunque, è la pozza più vicina alla sorgente, non a caso comunemente chiamata Pozzo dell’Inferno, piccola da poter ospitare al massimo due persone e dalle acque abbastanza profonde.

Meno profonda e anche meno calda, la Pozza della Conchiglia è anche più grande e in grado di ospitare fino a 3 – 4 persone, che insieme possono vivere un momento non solo di benessere ma anche di convivialità.

Le temperature scendono man mano che ci si allontana dalla sorgente, ed è per questo che le acque risultano essere meno calde nelle pozze note come la Bara (o la Tomba, che sono anche alcune delle più antiche), passando per il Fagiolo e arrivando alla Vasca Grande, anche nota come Vascone per le sue grandi dimensioni e per l’acqua dalle temperature piacevoli che sembrano non superare mai i 35 gradi.

Le sorgenti termali di Petriolo sono libere e dunque fruibili gratuitamente; per chi cerca, invece, un trattamento di tipo diverso, nei loro immediati dintorni sono stati nel tempo inaugurati diversi stabilimenti termali presso i quali concedersi fanghi termali, inalazioni e aerosol, ma anche massaggi e maschere per viso e corpo. Sempre all’interno di queste strutture alberghiere è possibile anche farsi coccolare dalla cucina locale, poiché i clienti hanno a disposizione pasti rigorosamente a base di piatti tipici.

 

 

Le terme fortificate, dove il benessere incontra la storia

Le Terme di Petriolo rappresentano un luogo fondamentale anche sotto il profilo storico, come dimostrano i resti delle terme medievali e dell'antica cinta muraria risalente ai primi anni del Quattrocento.

Un complesso di antichità che rende i Bagni di Petriolo un esempio di terme fortificate unico nel suo genere.

 

 

Escursioni nei dintorni, cosa vedere

La posizione delle Terme di Petriolo consente, inoltre, di concedersi delle piacevoli escursioni verso altre località termali come Rapolano Terme e la magnifica Bagno Vignoni con la vasca termale al centro del borgo.

Sempre a poca distanza dalle Terme di Petriolo, è consigliabile andare anche alla scoperta di alcuni luoghi simbolici della zona come l’Abbazia di San Galgano e l’Eremo di Monte Siepi.

 

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,1250006
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,0312494
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156244
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,5937481
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0