×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Fuerteventura: guida turistica e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Fuerteventura è situata nelle Isole Canarie; insieme a Lanzarote costituisce una parte della provincia di Las Palmas. Fuerteventura è un’oasi di pace e calma. Quest’isola dell’Arcipelago delle Canarie è un paradiso per gli amanti del mare, della natura, del surf e della pesca. Fuerteventura è la più grande isola delle Canarie dopo Tenerife, e rispetto alle “sorelle” è quella che offre meno mondanità: a pochi locali, pub e monumenti si sostituiscono moltissime spiagge paradisiache di sabbia bianca e nera bagnate da un mare trasparente, parchi naturali e soprattutto pace. Non a caso Fuerteventura è chiamata “Isola Tranquilla”.

Dove si trova Fuerteventura: geografia, territorio e storia

Fuerteventura è l’isola più vicina alle coste africane ed è la seconda più grande dell’Arcipelago delle Canarie, nell’Oceano Atlantico. Insieme alla “gemella” Lanzarote è la più antica geologicamente e arida dell’arcipelago, ma nonostante questo vanta 13 spazi naturali protetti (tra cui lo splendido isolotto di Los Lobos e la Montagna di Tindaya) con palme, tamerici e aloe vere che dipingono un paesaggio verde meraviglioso. Fuerteventura è coperta da estese pianure, frutto di un processo erosivo nato con l’isola stessa, mentre nell’area centrale si trova il Massiccio di Berancuria.

Dopo Tenerife, Fuerteventura è l’isola con il maggior numero di chilometri di spiagge (77 sui 326 dell’intero litorale), che per lo più sono di origine vulcanica, quindi con sabbia di colore nero o ciottoli, anche se non mancano quelle bianche, come Caleta de Fuste e Cofete.

Risale al 1339 la prima testimonianza scritta della storia di Fuerteventura ed è di Angelino Dulcert, che la segna nelle mappe come “Forte Ventura”. Nel 1405 arrivarono gli spagnoli, che trovarono un’isola divisa da un muro di pietra (del quale oggi non è rimasto nulla) che separava i due regni di Maxorata e Jandia. Fuerteventura fu occupata nel XVII secolo dalla milizia militare “Los Coroneles” a cui si deve la costruzione di uno degli edifici più importanti, la “Casa de Coroneles”. Nell’800 l’isola divenne Provincia Spagnola e furono fondati i diversi paesi. Negli anni ’60 iniziò la grande emigrazione degli abitanti verso la penisola iberica e l’Africa.

Fuerteventura

Come si vive a Fuerteventura: clima, qualità della vita e consigli utili 

A Fuerteventura l’inverno non esiste. L’isola vanta il miglior clima del mondo, sub-tropicale, praticamente un’eterna primavera (temperatura media intorno ai 21 gradi) donata da tutti i fattori che contraddistinguono l’isola: gli alisei, la latitudine, la mancanza di montagne, crinali e soprattutto la cosiddetta “corrente canaria”. La stagione delle piogge va da ottobre a marzo, ma i rovesci rimangono comunque scarsi nella parte est, la più turistica. I mesi invernali sono caratterizzati dal fenomeno della “calima”: il vento del Sahara porta una temperatura costante intorno ai 40 gradi, e una nube di polvere e sabbia tale da impedire la visibilità. A seguire la “pioggia rossa”, quando il vento si ferma e si deposita a terra la sabbia.

Il clima mite, la bellezza del luogo, una cultura ricca, qualità e costo della vita vantaggiosi: queste sono le ragioni per le quali molti sognano di trasferirsi alle Canarie. Come tutte le isole della Spagna, Fuerteventura gode di grandi agevolazioni fiscali e il costo della vita è di circa il 37% in meno rispetto ad una città di provincia del nord Italia. I beni di prima necessità costano la metà rispetto all’Europa settentrionale ed anche i consumi non superano i 100 euro al mese in totale (considerando anche che non serve il riscaldamento).

Quanto costa una vacanza a Fuerteventura? Nelle quattro zone turistiche (Corralejo, Caleta de FusteCosta Calma e Morro Jable/Jandía) si trova un’ampia offerta alberghiera: resort 5 stelle gran lusso, hotel 3 stelle (da 35 euro), hotel familiari e B&B. Il Melià Fuerteventura si trova in un’oasi di pace, sulla spiaggia di Sotavento ed è circondato dalla natura selvaggia. Ottima soluzione le case vacanza per una soggiorno in totale libertà. Campeggi ed ostelli partono da 20 euro a notte.

La cucina tipica è squisita e oltre ai ristoranti ci sono, anche sulle spiagge, i chiringuitos, dove mangiare cibo semplice e delizioso. Il piatto simbolo dell’isola è la carne di capra, servita con papa arrugada (patate con la buccia), formaggio majorero e vino rosso. Il pesce ovviamente è freschissimo: tipici la Vieja, dalle lische color arancio acceso e naturalmente la paella. Un consiglio su dove mangiare a Fuerteventura: Olivo Corso è un bel ristorante di El Cotillo e offre un menù eccellente, con ottime materie prime, semplici e dal sapore unico.

Betancuria_Fuerteventura

Come arrivare e muoversi a Fuerteventura

L’isola dispone dell’Aeroporto di Puerto del Rosario, che si trova a El Matorral, a 5 chilometri dalla capitale. Arrivano qui molti voli charter ma anche di linea, soprattutto di compagnie britanniche e spagnole, ma comunque da tutta Europa. Si può raggiungere Fuerteventura anche via nave da Cadice, dal Portogallo (via Tenerife) o da Lanzarote e Gran Canaria.  

Muoversi a Fuerteventura è molto semplice: arrivati in aeroporto si può affittare un’auto (le strade sono comode), prendere un bus (linee regolari ed economiche) oppure usare il servizio taxi (c’è una compagnia che offre anche tour delle zone turistiche).  

Pajara_Fuerteventura

Cosa vedere Fuerteventura: attrazioni, idee di viaggio e cosa visitare

Il turismo a Fuerteventura è arrivato abbastanza tardi, soltanto nella seconda metà degli anni Sessanta, dopo la costruzione dell’aeroporto, avvenuta nel 1966. A Fuerteventura è presente anche un porto che ha contribuito ulteriormente allo sviluppo turistico; l’isola rappresenta la meta ideale per gli amanti del surf, del windsurf e del diving.

Fuerteventura è l’isola delle Canarie adatta a chi cerca una vacanza all’insegna del relax, con mare, sole, natura e gastronomia eccellente. Come detto,  "l'isola tranquilla” è anche il paradiso degli amanti degli sport acquatici (e non solo): la natura offre la possibilità di ospitare eventi nazionali e internazionali; le attrezzature permettono di praticare vela, windsurf, trekking, subacquea, escursioni in bici, in auto, kayak e tanto altro.  

Ovviamente ad attirare milioni di turisti ogni anno sono le splendide spiagge, che nulla hanno da invidiare a quelle dei Caraibi: un vero e proprio paradiso vergine è la spiaggia di Cofete. Non è semplice accedervi, ma proprio per questo è tra le più belle, con sabbia bianca circondata dalle montagne e lontano dai grandi circuiti turistici. Famosa per la sabbia nera è invece la spiaggia di Ajuy, dove si trovano le grotte marine. Nella zona est spicca Corralejo che sembra un deserto con le sue dune e formata da una serie di arenili bianchi. Presenti servizi per tutta la famiglia.  

Oltre alle citate, le località balneari da visitare e più frequentate di Fuerteventura sono El Cotillo, Pajara. Meritano sicuramente una visita anche Playa de Sotavento, una delle spiagge più spettacolari di Fuerteventura, Playa Blanca e il Parco delle Dune.

Nell’isola è possibile inoltre fare delle escursioni nella sua natura incontaminata, un buon sistema per conoscere i luoghi più insoliti è percorrere i numerosi sentieri che la attraversano come Montana Tindaya o il Parco rurale di Betancuria.

Tra le altre attrazioni è molto piacevole fare delle escursioni trekking e non solo nelle aree limitrofe, come Puerto del Rosario, Costa Calma e La Oliva.

Los_Lobos_Fuerteventura

Cosa fare a Fuerteventura: eventi, ricorrenze e divertimenti

Cosa fare assolutamente a Fuerteventura? Prendere il battello (15 euro a/r) e raggiungere l’isolotto di Los Lobos: si tratta di un luogo vulcanico privo di ombra con una caletta (La Concha), dove ammirare solo le poche case dei pescatori, mangiare nell’unico ristorante, passeggiare nel centro turistico e godere di questo paradiso incontaminato, dove vivono 150 specie di piante e animali in libertà.  

Una volta approdati in terra straniera, i turisti che si recano a Fuerteventura anche per la prima volta rimarranno esterrefatti dalla straordinaria organizzazione messa in piedi da chi gestisce i lidi, gli stabilimenti balneari e le numerose attrattive per i visitatori. Su tutto il territorio si hanno delle opportunità numerose che variano a seconda delle esigenze e delle inclinazioni personali. Chi ama il mare, non può fare a meno di trascorrere almeno una parte della giornata nelle acque brillanti di una meravigliosa creatura naturale. Tutti quelli che adorano compiere lunghe passeggiate possono dare un ampio sfoggio della loro più grande passione.

Shopping a Fuerteventura

Non c’è da meravigliarsi se nell’isola di Fuerteventura si possono fare acquisti folli, è una delle isole dove le tasse sono più basse rispetto all’Europa. I centri principali nei quali poter acquistare souvenir, abbigliamento e elettronica sono a Corralejo dove sorge anche un centro commerciale e nella Caleta de fuste.

Vita notturna a Fuerteventura

Per la vita notturna Fuerteventura si riserva un po'. Essendo un’isola all’insegna del relax, della tranquillità e della natura non ha una vita serale molto sfrenata; i locali nelle spiagge tuttavia offrono la possibilità di bere un drink e ascoltare musica, come il Waikiki Beach Club e il Corkys Surf Bar. Tra le discoteche si segnala il Mafasca.

L’isola di Fuerteventura è abbastanza grande e per muoversi si possono utilizzare taxi o autobus. Oppure molto comodo può essere noleggiare un automobile o un motorino anche se il forte vento potrebbe sconsigliarlo.

Eventi a Fuerteventura

Tra gli eventi più interessanti di Fuerteventura c'è il Festival Internazionale degli Aquiloni che si tiene ogni anno a inizio novembre nella zona di Corralejo.

Leggi anche: Le 10 cose da vedere a Fuerteventura

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Valutazione generale

93
Ottimo
50
Buona
29
Media

Chi c'è stato

Tutti
25
Coppie
19
Turisti maturi
15
Famiglie
10
Giovani e single
9

Indicatori

Sicurezza
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
shopping
Attrattive
attività
Intrattenimento
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010013

Recensioni Fuerteventura

Conosci Fuerteventura? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Paola Cortesi
Livello 22     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Fuerteventura è raggiungibile dall'Italia con voli di linea, charter e low cost; è un'isola delle Canarie, la più desertica ma con le più ampie spiagge dove si possono praticare sport velici come kite e wind surf o surf da onda... vedi tutto sia all'estremo Nord vicino a Coralejo che al sud nella penisola di Jandia. In luglio sulla bellissima spiaggia di Jandia, dichiarata patrimonio UNESCO, si svolgono i campionati del mondo di wind surf e di kite surf: ciò significa che luglio è il mese più ventoso, quindi da consigliare agli sportivi. Nel resto dell'anno il vento non manca quasi mai, ma non è sempre forte e spesso la ventilazione è necessaria per rendere piacevole la temperatura mediamente costante tutto l'anno. I mesi invernali sconsigliati sono gennaio e febbraio, i migliori settembre e ottobre, dicembre. Inoltre vi sono molte agenzie specializzate per portare il turista in escursione a piedi, in bicicletta o in fuori strada alla scoperta del lato più misterioso di questa splendida isola. Anche i bambini si divertiranno in quanto vi è una buona offerta di divertimenti come l'Oasis Park a La Lajita vicino a Costa Calma (Jandia). Da Fuerteventura si possono raggiungere le altre isole Canarie principali come Gran Canarie, Tenerife e Lanzarote, via mare con traghetti che partono da Coralejo, Puerto del Rosario e Morro Jable, oppure si possono raggiungere molto comodamente con un efficiente servizio aereo di voli interni (ogni 30 min. circa per Gran Canaria) che partono dall'aereoporto di Puerto del Rosario. L'offerta per soggiornare è molto ampia e per tutti i gusti e le "tasche", dagli appartamenti privati a quelli inseriti in residence, oppure hotel economici fino ai 5 stelle, che offrono in mezza pensione, pensione completa o all inclusive una gastronomia di qualità e accoglienza turistica eccellente. Alcuni tour operator italiani hanno scelto le Canarie negli ultimi due anni, e Fuerteventura come ottima alternativa al Mar Rosso, e quindi hanno creato i loro villaggi turistici all'interno di resort già esistenti. Potete trovare l'eccellenza italiana presso: il Veraclub Tindaya di Veratour a Costa Calma oppure Settemariclub presso il Barcelò di Caleta del Fuste (dove i golfisti potranno godere di un eccellente campo) mentre Alpitour ha due iclub presso il Barcelò Jndia Playa e presso SBH Costa Calma Beach. Per chi sceglie l'affitto di un appartamento, può fare ottimi acquisti nei vari supermercati o scegliere di uscire a cena nei tantissimi locali e ristoranti specializzati in cucina canaria, italiana, internazionale. Nell'isola si fanno ottimi acquisti (in modo particolare a Jandia) di profumeria, fotocamere, orologi e oro. Inoltra vi si trova un'ottima assistenza medica.
Raffaella Concardi
Livello 23     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Isola delle Canarie abbastanza grande in due settimane volendo si gira tutta, la parte a nord est è caratterizzata da sabbia bianchissima del deserto ideale per kite e surf, la parte sud est è dove c'è più "vita" e turismo... vedi tutto spiagge con ombrelloni ma mai confusione, a sud c'è il faro e si arriva da una strada sterrata abbastanza lunga (dico in km), a sud ovest c'è Cofete e almeno una volta nella vita bisogna andarci per capire e vedere che posto indescrivibile è (la strada per arrivare è un pò bruttina, sterrata e senza protezioni verso la parte scoscesa del monte)(però ne vale la pena 1000 volte), la parte nord ovest è ancora diversa spiaggia con sabbia "umida" a differenza della parte est che invece ha la sabbia fine e asciutta onde molto più alte della parte est e spiagge deserte anche in agosto, la parte nord è di sabbia talmente bianca che non si vede neanche l'acqua del mare ci sono tante rocce e scoglietti bassi che formano delle piscine naturali e dei colori indimenticabili e quasi incredibili. I trasporti sono buoni se si è sul mare e nella zona più turistica, se si è all'interno no, bisogna affittare l'auto che costa veramente poco. Ci sono ottimi ristoranti un pò di tutti i prezzi, vale sempre il discorso della zona turistica un pò più cara e quella non turistica certo più economici ma sempre di gran qualità. I divertimenti sono solo nelle zone turistiche chiaramente e ci sono locali tipo pub e non so se discoteche. Per le famiglie con bambini piccoli non lo consiglio per il troppo vento, ma agli amanti degli sport acquatici e del sole e del bel mare si. Io consiglio di visitarla il più possibile perchè come detto offre diversissimi scenari tutti incantevoli e indimenticabili. Bellissimo anche l'interno e le strade perfettamente tenute e bellissime da percorrere in auto.
Da non perdere Cofete , parco naturale corralejo , los lagos
Adriana
Voto complessivo 9
Guida generale : Isola vivibilissima. Viabilità eccellente e comoda da girare. Indispensabile prendere auto a noleggio e andare alla scoperta della Meravigliosa natura. Paesaggi diversi, e ognuno con una identità specifica, spiagge nere, bianche e le dune... trovarsi sul mare... in mezzo al... vedi tutto deserto... unico! L'interno dell'isola è molto bello e mantiene l'habitat tipico isolano. Piccolo dispiacere appena arrivata e appena avuta l'auto a noleggio un solerte poliziotto mi ha multato per eccesso di velocità (72 Km.), non discuto l'infrazione ma 150€ di multa mi sono sembrate eccessive. Mi bastava il predicozzo e un po' di tolleranza verso i turisti!!! Comunque attenti ai poliziotti!
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Jandia: situata nell’estremità meridionale di Fuerteventura, è la zona più turistica e frequentata da turisti e amanti del wind-surf. Principale centro della zona è Morro del Jable, Poco distanti si trovano le due spiagge principali... vedi tutto dell’isola, Playa de Barlovento a ovest e Playa de Sotavento a est. Questa è sicuramente la spiaggia più bella di tutta l’isola e una delle migliori di tutte le Canarie, grazie alla sua immensa estensione e alle caratteristiche Dune, che le conferiscono un paesaggio unico, molto simile a quello della vicina Africa. Puerto del Rosario: è la principale località di Fuerteventura, di cui costituisce anche il principale porto. Nelle sue vicinanze si trova El Matorral, località turistica. Per l’aspetto culturale invece, poco distante dalla città, in direzione nord, si trova La Oliva, con la Casa dei Colonnelli. Altre destinazioni a Fuerteventura: a nord dell’isola si può visitare il piccolo porto di Corralejo, dove magari mangiare un pò di buon pesce.
daniela Vanzin
Livello 19     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Abbiamo trascorso dei magnifici giorni a Fuerteventura dal 18 al 23 ottobre 2012, presso Las Lomas a Bahia Calma, con una vacanza fai-da tè. Avevamo letto precedentemente recensioni discordanti. A nostro giudizio è stata una vacanza all'insegna del completo relax,... vedi tutto immersi in una natura selvaggia, arida ma con tutte le comodità dei maggior centri turistici. A parte le spiagge tranquille, immense, candide, pulitissime (non c'è l'inciviltà nostrana!), senza vu' cumprà (non sono razzista, ma la pace è sacrosanta!), il clima mite, la appena accennata brezza, la gente locale disponibile e accogliente, la lingua facilmente assimilabile da noi italiani, in ogni paesino, seppure disperso nel nulla totale, c'è il suo piccolo presidio medico, il mercatino e i trasporti sono affidati a pullman generalmente molto puntuali (con fermate a pensilina-casetta con seduta). I prezzi (la benzina a 1.156 in quei giorni) sono abbordabili ed economici. Per chi fosse celiaco come me, nessun problema: nei centri commerciali Spar e Mercadona (dispersi su tutta l'isola) ci sono molti prodotti senza glutine (Shaer e altri) e a prezzi molto più bassi che qui in Italia. Certamente non è un luogo da consigliare a giovani "casinari"... la vita notturna lì è praticamente inesistente (forse a Corralejo c'è qualche pub-discoteca). Sinceramente... ci ritorneremo appena possibile e il pensierino di andarci a vivere stabilmente non ci abbandona!
Nicola Danzi
Livello 7     0 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Ho visitato finora due isole delle Canarie, Lanzarote e Fuerteventura entrambe in gennaio. Fuerteventura mi è rimasta nel cuore, è un'isola arida e desertica ma piena di spiagge splendide con viste mozzafiato... Cofete penso sia il posto al mondo visto... vedi tutto finora (ed ho girato parecchio) che più mi lascia sbalordito... una sensazione di pace e maestosità della natura senza confini che non ha paragoni. Visitatela con un'auto che tra l'altro si noleggia a basso costo. Per l'alloggio al nord Corralejo al sud Morro Jable. Se si vuole godersela al meglio, consiglio di soggiornare 3-4 giorni al nord e altrettanti al sud per una vacanza di una settimana. In modo da evitare di farsi i quasi 200 km che si farebbero tra andata e ritorno per muoversi dal nord al sud dell'isola.
Da non perdere El Cotillo , Punta Jandia , Cofete
luisa morelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Un'isola sicuramente molto varia che spazia dalle spiagge immense al paesaggio montano interno con paesaggi da rimanere senza fiato. Anche dal punto di vista della ristorazione offre molte soluzioni a prezzi abbastanza contenuti. Bellissima Coralejo piena di ristorantini e locali vari;... vedi tutto Moro Jable alla punta opposta è altrettanto vivibile. All'interno una strada che si arrampica sui monti che ad ogni angolo ti offre scorci bellissimi. Cosa dire poi del paesaggio di un cratere di un vulcano vecchio di migliaia di anni? E poi con il vento che ininterrottamente soffia ti abbronzi senza accorgerti.....
Da non perdere El Cotillo , Corralejo
silvia cutoloni
Livello 35     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Prendete a noleggio un'auto e giratevela tutta! Fuerteventura è selvaggia: spettacolari sono le dune di Corralejo, per non parlare della spiaggia El Cotillo, adatta per i surfisti! Non tralasciate l'interno: Betancuria ecc. sono paesini caratteristici che vivono ancora la tradizione canaria! E poi... vedi tutto il sud con la Costa Calma,la parte più turistica dell'isola, con locali, parchi giochi per i più piccoli e altri divertimenti! Se volete soggiornare in un posto economico e al centro di Corralejo consiglio Caleta Playa, appartamentini indipendenti, carinissimi con piscina! Credetemi non ve ne pentirete!
Donatella Bruschi
Livello 46     6 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Abbiamo soggiornato a Caleta de Fuste, in bungalows serviti benissimo, ad appena 30 euro tutti e 3!! Poi in giro, l'isola ha aspetti meravigliosi, Corralejo ha più vita, spieggie con calette meravigliose, le dune di sabbia del deserto, pare davvero... vedi tutto di essere nel Sahara con l'azzurro del mare, poi a sud, i colori della vicina Africa, la spiaggia di Morro Jable con bellissime onde ed acqua che pare una piscina. Poi il vento, per chi ama il windsurf, e la parte ovest, selvaggia, imbattuta... Per chi cerca una vacanza economica in un luogo con bellezza naturali, ed alla sera i pub all'inglese, i locali dove bere e ascoltare musica. Buon divertimento!
Julio Vilca Niebles
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Tutta l'sola è una scoperta continua di spiagge incontaminate, lunghe distese di sabbia, di colori diversi, dorate, nere, bianche. Lo spettacolo delle dune che danno un aspetto surreale a ciò che hai attorno. Le lunghe camminante lungo i letti dei... vedi tutto fiumi asciutti, dove puoi scoprire paesaggi che non ti aspetti. Le onde dell' oceano che si infrangono selle rive creando sculture di sabbia, lo spettacolo dei colori che le correnti, le onde, il vento riescono a creare. Un paradiso per i surfisti e per tutti gli amanti delle escursioni con svariati mezzi. Insomma un luogo tutto da visitare, ricordare, e arrivare ad amare.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0010008
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Fuerteventura

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Sport
Avventura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Giovani e single
Enogastronomia
Shopping
Verde e natura
Cicloturismo
Arte e cultura
Casino'
Studenti
Montagna
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Fuerteventura

Sereno
23 °
Min 1076° Max 2478°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0