×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Varsavia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Varsavia

Superfice:
517 km2
Altitudine:
78 m
Introduzione

Capitale della Polonia, situata lungo le coste del fiume Vistola, la città di Varsavia si sviluppò nel XVI secolo quando divenne la residenza ufficiale dei Re di Polonia.

Passata alla Prussia nel XVIII secolo, venne quindi assegnata all’Impero russo nel 1814. Dopo la Prima Guerra mondiale divenne la capitale della Repubblica di Polonia. Occupata dai tedeschi durante la Seconda Guerra mondiale, si rese protagonista di una storica insurrezione avvenuta l'1 Agosto del 1944 e resistette fino al 2 Ottobre successivo, quando venne quasi completamente distrutta per rappresaglia. Liberata dalle truppe sovietiche rimase fino agli anni ottanta nell’alveo della potenza comunista quando, tutta la Polonia, grazie al movimento di “solidarnosh”, iniziò un lento processo di emancipazione e liberazione.

Oggi Varsavia è ritornata ad essere il centro politico e culturale del Paese e si è estesa con la costruzione di nuovi quartieri residenziali e la ristrutturazione di vecchie aree fatiscenti.

Il clima di Varsavia risente molto delle correnti del Mar Baltico ed è caratterizzato da una temperatura molto fredda durante la stagione invernale tanto che può scendere anche a 20 gradi sotto zero.

Anche se la cucina non è rinomata e importante come quella francese o italiana, la gastronomia di Varsavia possiede ugualmente delle caratteristiche importanti e da gustare al meglio. Alcune ricette fanno parte della cultura polacca, come la "zuppa nera" che, preparata con il sangue di anatra o di oca, rappresenta un tipico cibo legato alla tradizione e alle vecchie fattorie polacche.

La città rappresenta il maggior centro universitario polacco e ha uno stretto rapporto con la musica; è sede della Filarmonica Nazionale ed è la citta in cui si svolge il concorso pianistico internazionale Fryderyc Chopin, dedicato al grande compositore polacco.

Prefisso:
0(+48) 22
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

29
Ottimo
21
Buona
12
Media

Chi c'è stato

Tutti
14
Coppie
6
Turisti maturi
4
Giovani e single
2
Famiglie
1

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
shopping
Servizi ai turisti
attività
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Recensioni Varsavia

Conosci Varsavia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La zona di Nowe Miasto, la cosiddetta città nuova, è l’ampliamento fuori le antiche mura della città vecchia. All’interno del quartiere da visitare la quattrocentesca Rynek Nowego Miasta ( nuova piazza del mercato ), sulla ... vedi tutto quale si affacciano la bella chiesa barocca Kosciot i Klasztor Sakramentek (Santo Sacramento ) del 1688, e quella tardogotica ( XV secolo ) Kosciot Nawiedzenia N. P. Marii ( chiesa della Natività della Vergine Maria ). Seguendo verso Sud il lungofiume Wybrzeze Gdanskie, si raggiunge il quartiere la città vecchia di Stare Miasto, completamente rasa al suolo nel 1944 e solertemente ricostruita nel dopoguerra. Chiusa nel cerchio delle sue mura ( XIV-XV secolo ) dove si erge ancora il maestoso Barbakan ( Torrione ) presenta ancora il fitto impianto medievale di stradine e cortili. Al centro del quartiere si apre la Rynek Starego Miasta ( piazza del mercato ) circondata da gradevoli edifici rinascimentali e barocchi e dalla gotica ( XIV secolo ) Katedra Swietego Jana ( Cattedrale di S. Giovanni ). La Via Reale è una lunga arteria di circa 4 km costituita dalla sequenza di diverse vie: la Krakowskie Przedmiescie, la Nowy Swiat e la Aleje Ujazdowskie. Tra le strutture architettoniche e gli edifici che la fiancheggiano risaltano per bellezza e importanza i palazzi Tyszkiewicz e Kazimierzowski ( entrambi sede dell’Università ) e la Kosciot Swietego Krzyza ( chiesa della Santa Croce ) che custodisce al suo interno un’urna con il cuore di Chopin. La Plac Zamkowy ( piazza del Castello ) è il fulcro della struttura urbana della città, nella sua particolare ubicazione che ne fa una cerniera tra la zona vecchia e quella nuova. Lo spazio irregolare della piazza è circondato da seicenteschi edifici e dalla mole dello Zamek ( Castello ), mentre al suo centro si alza la Colonna di Sigismondo II ( 1644 ) opera degli artisti italiani Tencalla e Molli. Poco distante dalla piazza, il Palac Krasinskich è tra i più significativi esempi di architettura barocca polacca (1667 ) e il suo interno ospita oggi una parte della Biblioteca Nazionale. La Kosciot Ewangelicko-Augsburski ( chiesa evangelica d’Asburgo ) è un gustoso esempio di edificio sacro neoclassico ( 1779 ) ed ospita il culto luterano della città; sempre in stile neoclassico da vedere anche il Teatr Wielky Opery i Baletu ( Teatro d’opera e balletto ), opera del 1826 dell’architetto italiano Antonio Corazzi. Nel quartiere di Muranow, il Pommik Bohaterow Ghetta ( monumento agli eroi del ghetto ), ricorda la rivolta degli ebrei di Varsavia ( 1943 ) conclusa con la distruzione del ghetto. Il Park Lazienkowski, con i suoi oltre 74 ettari di estensione, è il più grande parco della città. All’interno anche alcuni edifici settecenteschi di gran pregio artistico ed architettonico, come il Palac Lazienkowski ( 1795 ) realizzato dall’italiano Domenico Merlini come residenza estiva per il re Stanislao Poniatowski e le cui sale ospitano oggi una parte del Museo Nazionale. Il Muzeum Naradowe ( Museo nazionale ) accoglie la più grande raccolta di opere d’arte della Polonia. Le collezioni partono da esempi di arte antica ( egizia, greca e romana ) a raccolte di arte bizantina e orientale, fino ad una nutrita sezione dedicata alle principali scuole pittoriche straniere ( fiamminga, olandese, francese, italiana ). Il Muzeum Historyczne Miasta Warsawy raccoglie testimonianze e documenti che illustrano la vita della città dall’XI secolo ai giorni nostri, con una particolare attenzione dedicata alle vicende belliche subite dalla città durante la seconda guerra mondiale. Il Palac Kultury i Nauki ( palazzo della cultura e della scienza ), è un’enorme edificio realizzato in stile razionalista dagli architetti sovietici ( 1955 ), che ospita i servizi culturali della città ( mostre, incontri, presentazioni ecc. ).
ELENA
Voto complessivo 9
Guida generale : Sono stata a Varsavia la prima settimana di settembre, il tempo è stato bello, spesso soleggiato con temperature minime tra 13°-17° mattino e sera. Mentre durante il giorno tra 17°- 23° sempre ventilato. La città è incantevole e ti emoziona... vedi tutto mano mano che la scopri, la sua atmosfera è romantica ed elegante, la gente affabile e disponibile. La città parla molto di Chopin, lo ricorda nei concerti dentro le varie basiliche, nelle panchine situate nella strada reale che oltre a sederti puoi spingere un pulsante e ascoltare la musica del grande musicista, merita pure il museo dedicato a lui. Da non perdere la visita al Castello imperiale della piazza e prima di visitarlo si può sentire una dolce melodia che colma la piazza e l'anima, da vedere la residenza estiva imperiale e palazzo Wilanov..Molto belle sono le vedute dall'alto che si possono osservare dalla terrazza del Palazzo della cultura e della scienza fatto costruire da Stalin e dal campanile di S. Anna, sono due panorami completamente diversi che danno l'idea dell'evoluzione della città, una moderna e all'avanguardia e l'altra storica e suggestiva. Per mangiare non ci sono problemi, con poco puoi ordinare piatti tipici del posto, unico inconveniente che il tutto è sempre condito con salse dolci. Noi siamo andati spesso in Piazza del Mercato dove c'è un ristorantino italiano che si mangia bene e si spende poco. Prima di andare via abbiamo fatto compere in negozi e centri commerciali enormi che si trovano ai piedi di moderni grattacieli. Un viaggio sicuramente da fare e consigliare!
Julia Di Luozzo
Livello 17     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Di Varsavia amo i suoi spazi enormi, le costruzioni ultra-moderne che convivono con quelle dell'era comunista e con quelle ricostruite dopo la guerra. Sembrano strati di qualcosa di unico, parlano del coraggio che ha avuto questo popolo sfortunato. Cibo robusto.... vedi tutto Città economica. Per chi vuole approfondire un determinato periodo storico ma anche per chi vuole vivere una città vivace, soprattutto di notte.
Da non perdere Praga , Stare Miasto , Museo della Rivolta di Varsavia
rosalba fiore
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 8
Guida generale : Bella città, popolazione cordiale ed ospitale. Da ammirare l'amore con il quale hanno ricostruito tutta la parte vecchia in pochissimo tempo. Facilissima da raggiungere anche con voli economici, ricca di hotel e divertimenti. Da Roma ho speso per 5 giorni... vedi tutto in Hotel 3 stelle centralissimo e pulitissimo, cenando al ristorante e con tutte le attrazioni turistiche circa 250€. I taxi costano veramente poco e poi sono onestissimi.
Fabrizio Ripamonti
Livello 21     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Eccellente città, moderna e funzionale, che comunque non dimentica quali sono i propri trascorsi e che dà ampio spazio alla propria storia e alle proprie tradizioni. Spazi larghi, molto verde e aree molto a misura d'uomo contraddistinguono questa capitale polacca che... vedi tutto si merita la citazione al pari di altre città più "di grido". Trasporti efficienti, forze dell'ordine onnipresenti e prezzi indubbiamente bassi per gli standard italiani la rendono ancor più attraente ed appetibile per una vacanza, sia essa d'estate o d'inverno; una città che non manca di stupire per il dinamismo e che in base a tutto questo è caldamente consigliata
silvia menichini
Livello 28     5 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Città accogliente, bella, pulita ed elegante. Buoni i trasporti pubblici anche se le i luoghi di maggiore interesse sono tutti molto vicini gli uni agli altri e quindi, alloggiando al centro, facilmente raggiungibili a piedi. Ampia la zona pedonale. Consiglio... vedi tutto di controllare bene gli orari dei musei e la disponibilità massima dei biglietti erogabili nella giornata altrimenti rischiate di arrivare nel primo pomeriggio e scoprire che hanno già emesso il numero massimo di biglietti, come per esempio al museo di Copernico.
caterina clemente
Livello 47     6 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Varsavia è una città a cavallo tra quella che è stata la sua storia del secolo scorso e un desiderio di trasformarsi a pieno titolo in una vera metropoli europea. I nuovi palazzi avvenieristici che si contrappongono all'eredità di stampo... vedi tutto sovietico, la ferita mai riparata di una città che ha subito la totale distruzione durante l'ultimo conflitto mondiale ne fà una città che coinvolge in toto.
milva antonelli
Livello 30     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : PER TUTTE LE TASCHE E PER OGNI INTERESSE, CITTA' MODERNA ED ANTICA NELLO STESSO TEMPO, INTERESSANTE SIA PER LE FAMIGLIE CHE PER I GIOVANI, NEGOZI ED HOTEL INTERNAZIONALI. BUONA LA CUCINA TRADIZIONALE ED INTERNAZIONALE. DIVERTIMENTO IN ALCUNI LOCALI DEL CENTRO... vedi tutto ED ATMOSFERA PARTICOLARE IN ALTRI. FACILITA' DI SPOSTAMENTO GRAZIE AD UNA BUONA RETE DI TRASPORTI PUBBLICI
Nicola Prà
Livello 23     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Una città che stupisce sia per la sua diversità, infatti vi si può trovare la parte di città vecchia con il castello, la piazza medievale e la parte di città nuova con grattacieli e il Palazzo delle Scienza e della... vedi tutto Cultura. Inoltre ci son moltissimi e bellissimi parchi, molte aree verdi, lo stadio nazionale e il legia stadium. moltissimi ed affascinanti musei
Annamaria Stanziola
Livello 13     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : È una città che è cresciuta molto da quando andai la prima volta nel 1977! Una metropoli in movimento con spazi verdi e trasporti funzionanti. Gente cortese. I giovani sono impegnati nelle varie attività economiche . La piazza, il castello... vedi tutto e tutta la città vecchia sono da visitare perdendosi nei vicoli tra le botteghe di antiquariato.
Da non perdere Piazza del Mercato
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Varsavia

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca Hotel a Varsavia

HotelSearch-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Shopping
Mete romantiche
Mete per la famiglia
Verde e natura
Enogastronomia
Studenti
giovani e singole
Casino'
Avventura
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Varsavia

Pioggia
6 °
Min 57° Max 582°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0