×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Monte Carlo: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040038
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026

Monte Carlo (o Monte-Carlu, secondo la dicitura monegasca) è il quartiere più centrale della città-Stato del Principato di Monaco. Confina a nord-est con le aree Larvotto e La Rousse, a nord ovest con i quartieri La Condamine e Saint Michel e a nord con il comune francese di Beausoleil. Gli abitanti sono distribuiti in una superficie di appena 0,28 chilometri quadrati e fa parte del secondo stato sovrano più piccolo al mondo, dopo la Città del Vaticano.

Come il resto del Principato, anche Montecarlo sorge in un'area fisicamente inserita tra le Alpi, la Provenza e la Costa azzurra ed è caratterizzata da un clima tipicamente mediterraneo: i suoi inverni sono piuttosto miti (10,2° di temperatura media a gennaio) e le sue estati sono sufficientemente fresche e ventilate (23,7° di temperatura media ad agosto).

L'area del Principato di Monaco ha una storia davvero antichissima ed è abitata sin dai tempi del Neolitico, grazie alla sua Rocca del Cerruglio e al suo porto naturale che da sempre rappresentano un rifugio sicuro. In seguito, è stata abitata dai Liguri, dai Fenici e dai Greci, a cui si deve l'origine del toponimo "Monaco" che deriva da Monoïkos. Durante il Medioevo, il Principato passa dal controllo della Repubblica di Genova a quello della Signorìa dei Cagnes, fino a che, nel 1489, il re di Francia Carlo VIII riconosce ufficialmente l'autonomia del territorio monegasco, garantendo una protezione militare che avrebbe donato alla futura città-stato una discreta tranquillità, interrotta di rado: da un dominio spagnolo durante il XVI secolo, da una annessione alla neonata Francia repubblicana nel 1794.

Con la Restaurazione il Principato di Monaco avrebbe riottenuto la propria indipendenza e nel 1848 avrebbe assunto le dimensioni che oggi conosciamo. Questi sono gli anni in cui inizia il suo grandissimo sviluppo, soprattutto grazie a Re Carlo III, il quartiere Monte Carlo si chiama così proprio in suo onore: nel 1858 commissiona la realizzazione del primo Grand Théâtre con annesso Casinò, mentre nel 1868 fa costruire la prima stazione ferroviaria locale. La prima data assolutamente indelebile per il singolo quartiere di Monte Carlo è invece, con ogni probabilità, il 14 aprile 1929, giorno in cui è stata disputata la prima corsa di quello che sarebbe diventato il Gran Premio di Monaco, la prima edizione del GP valida per il campionato del mondo di Formula 1 è datata 1950: quello di Monte Carlo è il circuito più breve del Mondiale, con un tracciato di appena 3,337 km che i piloti devono percorrere per ben 78 volte. Si tratta di un percorso sviluppato completamente all'interno di una città e di conseguenza particolarmente tortuoso, non a caso è anche quello che registra velocità più basse, ma che è entrato prepotentemente nell'immaginario pop mondiale grazie sia alla difficoltà delle curve, più che note quella "del Tabaccaio", quella "della Vecchia Stazione", o quella "del Gasometro", sia, soprattutto, grazie all'unicità dello scenario circostante.

Per il resto, il simbolo più palese di Monte Carlo è, senza ombra di dubbio, il suo già citato Casinò: si tratta di un complesso che comprende sia un edificio interamente dedicato al gioco d'azzardo che il Grand Théâtre de Monte Carlo e la sede de Les Ballets de Monte Carlo. Il casinò è stato ideato e costruito dall'architetto Charles Garnier ed è caratterizzato da uno stile principalmente barocco: il palazzo è pieno di affreschi ed il suo atrio è noto per la sua splendida alternanza di marmo ed oro. Garnier ha progettato anche il Grand Théâtre, ad oggi uno dei tempi mondiali della musica classica e del balletto, che ha ospitato oltre 40 produzioni mondiali di première di opere.

Proprio le strutture, di cui sopra, garantiscono ricavi davvero ingenti sia al quartiere di Monte Carlo che al Principato intero, che possono vantare un'economia davvero fiorente anche grazie ad un turismo che garantisce oltre 200.000 presenze annue ed alla presenza in loco di attività finanziare, immobiliari ed industriali di successo. Un’isola ricca e felice agli occhi del resto del mondo, se non addirittura un vero e proprio paradiso fiscale, caratterizzato sia dall’assenza di imposte dirette ovvero, correlate alla ricchezza immobile, che dalla presenza di un riservatissimo segreto bancario.

Per il resto, il binomio Monte Carlo-Casinò richiama alla mente un immaginario tanto complesso quanto definito, che rimanda al lusso ed alla classe che supera i confini della realtà nuda e cruda e si trasforma in una specie di mito contemporaneo. Non è dunque un caso che Ian Fleming abbia dipinto il suo eroe James Bond, un altro simbolo inequivocabile di stile, come un assiduo frequentatore delle strutture monegasche. D’altronde, Monte Carlo lega il suo nome ad alcune delle personalità più importanti del nostro tempo, protagoniste sempreverdi dei principali rotocalchi mondiali: pensiamo al Principe Alberto II, a sua figlia Carolina, a Stefano Casiraghi e agli eredi nati dalla loro unione. Il quartiere è amato e frequentato anche da diversi vip italiani appartenenti alle più svariate categorie sociali: dal conduttore Ezio Greggio all'imprenditore Michele Ferrero (probabilmente l'uomo più ricco d'Italia), dal cantante Umberto Tozzi a Mino Raiola, procuratore sportivo tra i più influenti del movimento calcistico internazionale.

Monte Carlo è attraversata dalla stazione ferroviaria Marsiglia-Ventimiglia. A livello stradale si collega all'Autostrada A8 Autoroute attraverso strada provinciale, mentre l'aeroporto più vicino è quello di Nizza, distante circa 32 km. Impossibile poi non parlare di Porto d'Ercole, lo scalo più importante di tutto il Principato, diventato negli anni una località turistica di altissimo prestigio.

Prefisso:
377
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0650627
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010004

Recensioni Monte Carlo

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Monte Carlo è la parte centrale del Principato di Monaco e, a livello amminstrativo, uno dei quattro quartieri in cui è suddiviso il comune. Ha una popolazione residente di circa 15.000 persone ed è la zona del piccolo principato più... vedi tutto conosciuta e famosa. A Monte Carlo, infatti, si trovano il famoso Casinò (ma anche i tanti casinò meno conosciuti e importanti), i grattacieli e le spiagge. Lungo le sue strade si corre il Gran Premio di Monaco di Formula 1, famoso per essere l'unico ad avere un tracciato cittadino. Passeggiando a Monte Carlo non è difficile incontrare alcuni dei tantissimi personaggi famosi che lo hanno scelto come propria residenza.
Luca Grimaldi
Livello 100     11 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Il regno del lusso, quello più sfrenato che potete immaginare. Non tanto al casinò, meglio non solo al casinò. Basta passeggiare in strada per rendersi conto della densità di Ferrari che circolano in questa parte dei Principato. E poi negozi... vedi tutto di tutte le fime che si possono immaginare, ristoranti stellati e hotel con tante stelle. Se siete appassionati di Formula 1 fate un bel giro sulle strade del GP ma a velocità molto più limitata!
Federico Federici
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Posto molto ospitale... si mangia molto bene... bellissimo il casinò... paesaggi meravigliosi... Posto verde...
Da non perdere Casinò
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0130123
DestinationListNear-GetPartialView = 0,030029
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Monte Carlo

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100098
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0170162
JoinUs-GetPartialView = 0,0010013
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008