×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Riserva naturale Orientata laghetti di Marinello a Patti  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
nessun voto
Rank 4# di 21
Numero votazioni 0
Marinello

Descrizione

La Riserva Naturale Orientata dei Laghetti di Marinello è un'area protetta istituita nel 1998 ed è caratterizzata dalla presenza di laghetti salmastri sul litorale.

La riserva si sviluppa tra la roccia del promontorio di Tindari e il mar Tirreno. L’area verde si compone della coesistenza di tre generi differenti di vegetazione: la vegetazione lacustre, la vegetazione della rupe e la vegetazione della spiaggia.

Si esplora in circa 4 ore di cammino e si trova proprio al di sotto del promontorio sul quale sorge il famoso Santuario della Madonna Nera di Tindari.

La Riserva Orientale dei Laghetti di Marinello è uno dei maggiori esempi di paesaggio lagunare d'Italia, importante anche ai fini della conservazione di alcune specie di flora e fauna locali.

La riserva è composta di sette laghetti, separati da loro solo da delle sottili strisce di sabbia che, in virtù della loro conformazione, sono costantemente soggette alle mareggiate, le quali a loro volta modificano l'assetto dei laghi stessi. Per questo motivo, dunque, gli scenari sembrano essere ogni giorno diversi, e ogni giorno in grado di sorprendere in modi differenti.

La riserva è inoltre protagonista di una serie di storie e leggende, tra le quali particolarmente famosa è quella legata alla Grotta di Donna Villa, un luogo ameno a picco sul mare - e dunque non facilmente raggiungibile - che la leggenda vuole fosse l'antro della Maga Circe, personaggio dell'Odissea

AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156257
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Riserva naturale Orientata laghetti di Marinello

Scrivi una recensione su Riserva naturale Orientata laghetti di Marinello
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0

Conosci Patti? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Patti
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0