×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Sulmona: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156266
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

La cittadina di Sulmona in provincia dell' Aquila, è il centro più importante della Valle della Peligna, distesa divide i Parchi Nazionali dell'Abruzzo e della Majella.

 

Tuttavia, nonostante la sua splendida posizione geografica, Sulmona deve senza dubbio il suo fascino alla sua ricchissima tradizione storica.

 

Già città natale del poeta latino Ovidio, l'autore delle Metamorfosi, di ben due papi, Celestino V e Innocenzo VII, del letterato Giuseppe Capogrossi, la legenda vuole che le sue origini siano addirittura legate ad uno dei compagni di Enea. La vera origine della cittadina è da ricercare sul Colle Mitra, dove sono state trovare delle testimonianze di tipo archeologico molto importanti. Il Novecento è stato caratterizzato da avvenimenti molto importanti che hanno caratterizzato la città con elementi moderni quali ad esempio il teatro comunale e la ricostruzione dello storico cinema Pacifico.

 

Oggi Sulmona è un importantissimo centro di produzione artigianale e di oreficeria, ed è estremamente famosa per l'antichissima produzione di confetti.

 

Molto interessante è visitare il suo centro storico nel quale sono presenti diverse chiese e monumenti, ma rappresenta un ottima meta anche per gli amanti della natura e del benessere con il vicino Parco Nazionale del Gran Sasso nel quale si può godere di una vacanza all'insegna del relax a 360 gradi.

 

Caratterizzata da una popolazione locale molto attiva, sono numerosi gli eventi religiosi in onore del patrono e del culto che vengono organizzati durante il corso dell'anno, meta accattivante anche per i buongustai la sua gastronomia è molto ricca e variegata legata all'eccellenza dei prodotti ortofrutticoli della Valle Peligna come ad esempio l'aglio rosso di Sulmona, ma anche torroni artigianali, dolci al formaggio pecorino accompagnati dalla produzione del Rosso Montepulciano d'Abruzzo DOC, il Trebbiano e il Cerasuolo.

 

Un evento molto sentito riproposto a Sulmona dal 1995 è la famosa Giostra Cavalleresca, una rievocazione storica rinascimentale che si svolge ogni anno durante il fine settimana di luglio nella Piazza Garibaldi, una festa molto caratteristica e suggestiva.

Prefisso:
0864
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
/ sulmontini
Patrono:
Panfilo di Sulmona
Giorno Festivo:
28 aprile
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Valutazione generale

18
Ottimo
18
Buona
8
Media

Chi c'è stato

Tutti
14
Famiglie
4
Coppie
4
Turisti maturi
2
Giovani e single
1

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Accessibilità
shopping
Servizi ai turisti
attività
Accoglienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156267
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Sulmona

Conosci Sulmona? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ALBY BERTO
Livello 67     6 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 6
Guida generale : Cittadina da vedere... ricca di monumenti. SULMONA. La leggenda narra che la fondazione della città avvenne per opera di Solimo amico di Enea, ma si sa per certo che Sulmona fu città del territorio dei Peligni e poi muni­cipio romano,... vedi tutto dando i natali nel 43 a.C. aI poeta Ovidio. NeI Medio Evo raggiunse il massimo splendore sotto gli Svevi e gli Angioini, per entrare poi a far parte deI regno borbonico, fino all’unità d’Italia.Il monumento più importante di Sulmona è il Complesso dell’Annunziata, ovvero l’unione tra il palazzo e la chiesa dell’Annunziata, sorto neI XIV secolo ma più volte rimaneggiato e ricostruito. La facciata deI palazzo presenta tre portali, di cui due sono rinascimentali e uno gotico, i pilastri con le statue dei Dottori addossati aI muro sono originali. NeI palazzo è ospitato il museo civico, la cui sezione archeologica conserva materiale proveniente da Sulmona e dalla conca dei Peligni; la sezione medioevale e moderna custodisce sculture lignee come il Tabernacolo di Giovanni da Sulmona, oltre ad affreschi, tele e dipinti su tavola del XV e XVI secolo. Sulmona è conosciuta anche per la Cattedrale dedicata a San Panfilo, eretta in età alto-medioevale sul sito di un tempio di Apollo e Vesta. Il portale ogivale fiancheggiato da due leoni stilofori che sostengono le statue di San Pelino e San Panfilo è l’unico esempio della costruzione originale, dato che anche l’ala destra della chiesa, col campanile a vela, è un’aggiunta rinascimentale L’interno è a tre navate e, a par­te l’impianto romanico. il resto è gotico; nella cripta sono conservate l’antica Cattedra Episcopale, un rilievo bizantino della Madonna in Trono coI Bambino e il busto dorato di San Panfilo. Una breve visita del centro abitato di Sulmona ci offre la possibilità di visitare piazza deI Carmine, il portale duecentesco della chiesa di San Francesco della Scarpa, il cui nome deriva daI fatto che i frati che vi officiavano erano soliti calzare scarpe. Vicino a piazza deI Carmine c’è la rinascimentale Fontana del Vecchio, decorata con lo stemma aragonese e quello dello città di Sulmona. A ridosso della fontana si trova l’acquedotto, esempio di ingegneria idraulica medioevale, dall’altra parte del quale si intravede piazza Garibaldi e la chiesa di San Filippo, sul cui impianto dell’800 è stata adattata la facciata trecentesca della scomparsa chiesa di Sant’Agostino. Proseguendo verso sud per Corso Ovidio si arriva a piazza del Plebiscito, dove sorge la duecentesca chiesa di Santa Maria della Tomba o con forme gotiche negli Anni 70. In fondo a corso Ovidio c'è porta Napoli, la più monumentale delle dodici porte della città, a testimonianza del passaggio dei Normanni diretti a Napoli. Da Sulmona ha inizio la strada che, attraverso l’altopiano e risalendo la pittoresca valle del Gizio, raggiunge l’alta valle del Sangro. L’altopiano delle Cinque Miglia è centro di sport invernali e luogo di villeggiatura estiva. Il centro più caratteristico della zona è Pescocostanzo, che riceve dalle sue costruzioni un inalterato aspetto di nobiltà. Vi fiorisce la lavorazione del legno. La chiesa di Santa Maria del Colle conserva una statua della Madonna risalente al secolo XII, un soffitto a cassettoni e varie opere minori. Le pendici dei monti circostanti sono coperte da boschi di querce. Di qui si può raggiungere la valle dell’Aventino, con belle vedute della Maiella. Sempre da Sulmona ci si può dirigere verso l’alta valle del Sagittario Sono qui le orride gole nelle quali D’Annunzio ha ambientato la “Fiaccola sotto il Moggio”: il personaggio del Serparo richiama il vicino centro di Cocullo che è solito festeggiare San Domenico ricoprendone la statua di serpenti vivi. Oltre a questa tradizione il paese offre la chiesa gotica di Santa Maria delle Grazie e le sue torri medievali.
panfilo cantelmi
Voto complessivo 9
Guida generale : Bella da scoprire anche nei suoi gusti, prodotti e tradizioni. Se facesse parte di altri comprensori turistici (p. e. Toscana e Umbria) sicuramente avrebbe migliore risonanza e valorizzazione dei suoi tesori superstiti, da tempi anche Ciclopici, Romani, Medievali e fino... vedi tutto ai nostri giorni. C'è spazio anche per gli amanti dello spirito, delle religioni e della letteratura (bastano Celestino V, Innocenzo VII e Ovidio?). Purtroppo la decadenza economica per la caduta industriale sta demoralizzando l'intera Vallata Peligna e solo più numerose visite turistiche o investimenti nell'agro alimentare ( abbiamo habitat e prodotti di vera nicchia, come olio, formaggi, salumi, ortaggi, vini e dolcerie sempre ben rappresentati nelle migliori rassegne ....) possono dare una mano a chi ha deciso di rimanere in zona. Grazie alla facilità con cui si può raggiungere e vista la vicinanza dei Parchi Abruzzesi e dei famosi impianti sciistici del Centro, una capatina, anche veloce, non è impropria e sicuramente lascerà buoni ricordi e sensazioni nei turisti. Se potete, godetevela intorno a Pasqua o durante la Giostra Cavalleresca di fine luglio.
Da non perdere Confetti
Pintus89
Voto complessivo 10
Guida generale : È la mia città, che dire! La adoro. Per me è completa in ogni campo! Bella, storica ed accogliente! La Madonna che scappa in piazza non deve essere persa perché attira migliaia di turisti il giorno di Pasqua! Questa manifestazione... vedi tutto si svolge in Piazza Garibaldi e consiste in una corsa dei componenti dell'arciconfraternita di Sulmona! Questi uomini corrono e con un trucco noto solo da poche famiglie perché tramandato da generazione in generazione, il mantello nero della statua cade lasciando il posto a un bellissimo mantello verde e potrete assistere, in quel frangente, anche ad uno spettacolare volo di colombe bianche!! Tutto ciò all'altezza della fontana, nel mezzo della piazza!
ValerioColicchio leandri
Livello 52     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Posta nel cuore dell'Abruzzo, a ridosso del Parco nazionale della Majella, Sulmona è nota nel mondo per la secolare tradizione nella produzione dei confetti. Mix perfetto fra storia, cultura, arte e luoghi incantevoli, è uno dei comuni d' Italia più... vedi tutto accogliente, dove potersi rigenerare e rilassare e dove poter gustare una delle cucine tipiche migliori in assoluto. Assolutamente da non perdere la Giostra Cavalleresca, rievocazione storica di epoca rinascimentale che si svolge ogni anno durante l'ultimo fine settimana di luglio. Da sorseggiare almeno una volta nella vita l' acqua che sgorga dall' acquedotto romano ancora perfettamente funzionante!!!Costituito da 21 arcate a sesto acuto in pietra concia, per una lunghezza complessiva di circa 100 metri, insieme col portale di S. Francesco della Scarpa e con la scalinata di Piazza Garibaldi (tra le più grandi d'Italia) si tratta dello scorcio più suggestivo di Sulmona, usato tradizionalmente nelle cartoline e nei dipinti della città.
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Sulmona è una città piena di monumenti : la Chiesa di Santa Chiara (1711), ad esempio, è sicuramente uno degli esempi più riusciti del barocco abruzzese.Altrettanto interessante è la cattedrale della città, intestata a San Panfilo : edificata inizialmente in... vedi tutto pieno stile romano-gotico, causa i danneggiamenti del terremoto del 1706 ci rimangono, della struttura originaria, solo il portale della facciata e i colonnati interni, dacorato da navate. Splendida è la cripta interna, dell'XI secolo.Non poteva certamente mancare un monumento ad uno dei "cittadini" più illustri di Sulmona, il poeta Ovidio : in piazza XX Settembre sorge una statua bronzea a lui dedicata. Un'altra statua di particolare rilevo è il Monumento ai Caduti, inaugurato nel 1922 e dedicato ai caduti di guerra del 1915/18.
Cinzia Simonetti
Livello 0     0 Trofeo   
Voto complessivo 4
Guida generale : Davvero una delle città più belle d'Italia! Antica e ben curata nella manutenzione del patrimonio artistico e architettonico. Splendidi negozi di souvenir e artigianato lungo tutto il Corso principale dedicati al poeta latino Publio Ovidio Nasone che proprio a Sulmona nacque.... vedi tutto In Luglio e Agosto le sfide della Giostra Cavalleresco dei Borghi e Sestieri cittadini e delle città europee. Spettacoli animano la vita durante tutto l'anno. Nella Settimana Santa i riti antichi la cui otigine risale a secoli lontani che culminano nella funzione Pasquale della "Madonna che Scappa" in Piazza. Insomma, una meta assolutamente da non lasciarsi sfuggire!!!
Voto complessivo 8
Guida generale : Una città d'arte che ti accoglie piacevolmente con semplicità. La gente è gentile, il parcheggio sotteraneo e centrale costa pochissimo, si può passeggiare tranquillamente, visitando chiese e monumenti di pregio, ottima e varia la scelta nel campo ristorazione. Unico neo... vedi tutto il clima non sempre ideale: può infatti per l'alto grado di umidità risultare a volte molto fredda d'nverno e molto calda d'estate.Molto belli e vari anche i dintorni:Pacentro, Pettorano sul Gizio, Introdacqua Cansano,ecc.
claudio
Voto complessivo 8
Guida generale : città storica e favolosi i confetti .Nelle vicinanze meravigliosi paesaggi montani pieni di verde fino alle località montane e paradiso per gli sciatori. Da vedere nei paraggi Roccaraso,Rivisondoli,Castel di Sangro ed una visita al parco nazionale d'Abruzzo.Non dimenticate gli arrosticini,le... vedi tutto sagne ed i dolci tipici
michela
Voto complessivo 9
Guida generale : Sono stata a Sulmona in Ottobre ma voglio tornarci a Maggio e vedere il mercato. I negozi di confetti sono meravigliosi e qui ho mangiato il piu' buon tiramisu' della mia vita!! Peccato che i punti di informazione turistica fossero... vedi tutto chiusi dalle 12.30 alle 15.30.. proprio quando ci servivano.. e comunque anche quando sono aperti non sono molto utili, nn avevano neanche una cartina della zona, non sapevano consigliarmi che percorsi fare a piedi!
amedeo astorino
Livello 21     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : una città a misura d'uomo, con tanti scorci del passato dall'età romana al medioevo, con tante possibilità di escursioni nel verde, senza dimenticare la cucina con gli immancabili maccheroni alla chitarra al sugo d'agnello e le carni ovine (tra cui... vedi tutto gli arrosticini)da accompagnare in tavola ocn il rosso Montepulciano d'Abruzzo o il bianco Trebbiano.
Da non perdere Museo archeologico , Confetti
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156258
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0937564
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Sulmona

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156276
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Montagna
Mete romantiche
Mete per la famiglia
Sport
Verde e natura
Shopping
Avventura
Giovani e single
Cicloturismo
Pellegrinaggi
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Sulmona

Sereno
10 °
Min 1003° Max 2422°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0312515
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0