×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Scilla  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Scilla

Superfice:
44 km2
Altitudine:
72 m
Abitanti:
5097 [2012-05-31]
Introduzione

Il comune di Scilla si trova in provincia di Reggio Calabria ed è una località turistica e balneare e considerato uno dei borghi più belli e caratteristici d'Italia. Da molti anni è meta di artisti e musicisti per i diversi festival musicali, nonché meta balneare molto frequentata dai giovanissimi.

Il centro di Scilla si trova su uno sperone di roccia noto come il Promontorio Scillèo che protrae sullo Stretto di Messina, l’antico stretto di Scilla.. Secondo la mitologia greca, Scilla era una ninfa marina e di ella si innamorò Glauco, un dio marino, metà uomo e metà pesce, figlio di Poseidone. Quest'ultimo si recò dalla maga Circe per ottenere un filtro d'amore. Circe, vista la bellezza di Scilla, presa dall'invidia e dalla gelosia, e dopo essere stata rifiutata da Glauco, trasformò la ninfa in un mostro. La storia viene raccontata sia nell'Odissea che nelle Metamorfosi di Ovidio.

Il primo nucleo abitato di Scilla risale all’epoca della guerra di Troia, ed era abitata da una delle primitive popolazioni italiche. Un popolo di pescatori, grazie alla presenza dei numerosissimi scogli; la popolazione viveva anche di agricoltura, sviluppando, in seguito, il commercio marittimo e via terra. Sicuramente, date le antiche origini e grazie ai ritrovamenti, si ha conferma della fertilità di questi incantevoli luoghi di Scilla.

L’economia di Scilla è da secoli legata, in particolate alla pesca del pescespada condotta in modo tradizionale con una piccola barca a remi, oppure con la passerella, una speciale barca a motore con una lunga passerella a prua e una antenna centrale nota come falere, utile a rilevare la presenza del pesce. Questo tipo di pesca viene praticata sia dal punto di vista agonistico che per il commercio.

Sempre in crescita a Scilla è il turismo per diversi fattori: il mare, le spiagge, i ristoranti tipici, le bellezze naturali e gli antichi palazzi e chiese. Sicuramente non è un caso se viene scelta sempre di più dai giovanissimi come meta per le vacanze estive. Le spiagge sono per lo più libere ma tutte ben attrezzate per accogliere ogni tipologia di turisti. In spiaggia, durante l'estate, vengono organizzate anche diverse feste, cosa che sicuramente fa da esca per gli amanti della vita notturna.

Il principale evento che si tiene a Scilla è la festa di San Rocco, il patrono della città, mentre titolare della parrocchia arcipretale è Maria Santissima Immacolata. Le due manifestazioni vengono organizzate il 16 Agosto ed il 10 Luglio. In occasione dei due eventi vengono allestite due sagre dove non mancano prodotti tipici ed enogastronomici.

Visitare Scilla vuol dire avere un assaggio della famosa cucina calabrese, che si presenta molto varia. La cucina calabrese è semplice ma sicuramente molto saporita, soprattutto grazie all’uso di spezie e del famoso peperoncino calabrese utilizzato, insieme all’olio, come conservante per le pietanze. La Calabria infatti, così come l’Abruzzo, è la regione in cui il peperoncino le fa da padrone.

Una specialità della splendida Scilla è sicuramente il pesce spada, utilizzato per prepara sia i primi che i secondo piatti. In estate viene preparata anche l’insalata di pesce spada condita con limone e arancia, una vera prelibatezza. Altri prodotti tipici sono l’olio essenziale di Bergamotto e il verdello, una particolare varietà di limone che viene coltivata a Favazzina, piccola frazione di Scilla. Altre prodotti sono la pasta fatta in casa, i salumi, in particolare la ‘nduja, le verdure sott’olio, i formaggi ed anche naturalmente i dolci. Un piatto tipico che si trova facilmente nei ristoranti della città è il pesce spada alla ghiotta. Secondo la tradizione il pesce viene cotto in padella con pomodori, capperi, olive e, naturalmente, il famoso peperoncino. Il pesce spada però può essere servito anche arrosto, facendolo marinare in olio, sale, limone e origano. Da gustare gli involtini di pesce spada preparati con prezzemolo, capperi e peperoncino.

Tipico della Calabria è infine la ‘nduja, tipico salume che presenta una particolare consistenza morbida con un sapore piccante. Spesso accompagna contorni oppure viene utilizzato come ingrediente nella preparazione di molte ricette tipiche. Altrimenti lo si può gustare fresco spalmato su del pane fresco con una base di aglio privo del cuore.

Alla città di Scilla appartiene un primato, ovvero l'elezione, negli anni '50 del secolo scorso, della dottoressa Antonia Paladino come primo cittaino, una delle prime donne a ricoprire la prestigiosa carica di sindaco in una città italiana.

Prefisso:
0965
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
scillesi
Patrono:
San Rocco
Giorno Festivo:
16 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

21
Media
20
Ottimo
9
Buona
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
26
Coppie
5
Turisti maturi
4
Famiglie
3
Giovani e single
3

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Attrattive
Alloggio
attività
Intrattenimento
Sicurezza
convenienza
Trasporti
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Scilla

Conosci Scilla? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il monumento più importante di Scilla è senza dubbio il Castello di origine sveva o normanna, che si trova in posizione dominante sulla rocca di Scilla.Altre cose da vedere a Scilla sono: la Chiesa di Maria Santissima Immacolata, edificata la... vedi tutto prima volta in età paleocristiana, si presenta oggi nella fabbrica del XX secolo (fu ricostruita anche nel XVII e nel XIX secolo); la Chiesa di san Rocco, patrono della città, fu edificata nel XV secolo, ma riportò numerosi e gravi danni nel terremoto del 1908; la Grotta Tremusa, posta fuori dal centro abitato, è caratterizzata da numerose concrezioni e da un deposito di conchiglie bianche. Scilla è dotata inoltre di una spiaggia attrezzata per il turismo balneare, che ne fa una delle località di villeggiatura preferite dell'intera Calabria.4,5 Km più a nord, troviamo Favazzina, piccola frazione di Scilla. Importante la coltivazione di agrumi come il “verdello”, pregiata varietà di limone, e la vite come l’uva “zibibbo” dalla quale si ricava un vino profumato e nobile. Nelle vicinanze di Scilla vi sono le fonti Paolo Re con acque usate per la cura di varie malattie
Sara principessa
Livello 28     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Se decidete di fare un viaggio in Calabria non potete non passare da Scilla, un bellissimo paese proprio sulla punta dello stivale che si affaccia direttamente sullo stretto di Messina. L'estate è sicuramente il periodo migliore, la spiaggia è bellissima... vedi tutto e il mare è caldo e pulito, potrete alloggiare nei vari bed&breakfast in giro per il paese o affittare una casa direttamente vicino al mare! Potrete visitare il castello Ruffo dal quale si gode di una bellissima vista, ma anche le molte chiese che popolano il paese, ognuna con una sua bellezza diversa. Il cibo è ottimo, e inoltre Scilla gode di una propria stazione ferroviaria ed è comodamente raggiungibile in autobus e macchina... perciò fatevi un giro!
Dino B
Voto complessivo 4
Guida generale : Il nome deriva dalla mitologia greca, Scilla era una ninfa marina che per gelosia fu trasformata da Circe in un mostro, mentre faceva il bagno in una caletta presso Zancle (l'odierna Messina); al posto delle gambe aveva sei teste di... vedi tutto cane che latravano, e lunghe code di serpente. La storia è raccontata nell'Odissea e nelle Metamorfosi di Ovidio ... il borgo è bellissimo, da ammirare Chianalea, la spiaggia grande dove fare il bagno in un acqua "caraibica".
albina occhiuti
Livello 34     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : DA NON PERDER I SUOI VICOLETTI E LA ZONA DI CHIANALEA DETTA LA PICCOLA VENEZIA, RIGOROSAMENTE DA FARE A PIEDI PER GUSTARE MEGLIO I SUOI PROFUMI E I SUOI COLORI, POI ADDENTRARSI GIU PER LE STRADINE FINO AD ARRIVARE AL... vedi tutto MARE CHE è CRISTALLINO . DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE LA VISITA AL CASTELLO DA CUI SI GODE UNA VISTA MERAVIGLIOSA. INOLTRE NON DIMENTICATE DI VISITARE I NEGOZIETTI QUASI DELLE BOTTEGHE ARTIGIANALI E POI MANGIATE IL PESCE CHE E' VERAMENTE FRESCO E I DOLCI SQUISITI. POI LA GENTE E' DAVVERO OSPITALE E GENUINA
Da non perdere Quartiere Chianalea , IL CASTELLO , Scilla di notte
Aldo Fiorenza
Livello 55     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Scilla, la perla della costa viola con la sua spiaggia in estate dove si ritrovano tante persone del luogo e dei paesi vicini, il suo borgo della Chianalea è visitato in particolare d'estate da molti turisti, si festeggia il Santo... vedi tutto patrono ad agosto, S. Rocco. Con i suoi locali nel borgo di Chianalea si possono gustare diverse pietanze a base di pesce, durante le giornate limpide si possono ammirare dei tramonti bellissimi con la vista della sicilia e delle isole Eolie.
Angela Riotto
Livello 15     2 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Scilla è una città di mare ben tenuta e ospitale. È vicina allo Stretto di Messina e difronte alle isole Eolie. Da Scilla si possono fare escursioni verso i paesi vicini come Reggio Calabria, dove è possibile visitare il Museo... vedi tutto Nazionale ricchissimo di reperti archeologici nonchè i Bronzi di Riace, Bagnara Calabra, Palmi, Tropea e le città della Sicilia Orientale come Messina, Taormina ecc. Il clima è asciutto e la cucina ottima specialmente i piatti a base di pesce. In estate è possibile assistere a tante feste popolari.
Anna
Voto complessivo 8
Guida generale : E' un incantevole paesino sulla costa meridionale calabrese; un borgo di pescatori molto ben curato con una vista stupenda su un mare incantevole; è un paesino dove sicuramente andare se si è in visita in Calabria. Un ristorante molto carino con... vedi tutto una vista mozzafiato sul mare è "Glauco": un ristorante non proprio economico ma dove si mangia davvero bene.
GINO
Voto complessivo 3
Guida generale : Scilla è la vera perla della Calabria, anche se purtroppo ci sono dei disservizi notevoli, ma per il suo affaccio privilegiato sulle Eolie e per lo Stretto che affascina sempre, può essere "perdonata". Ci vorrebbe aria nuova e non solo... vedi tutto ndrangheta, con una gestione fatta da persone competenti e da chi ama veramente Scilla. Spero che i suo abitanti capiscano l'importanza di queste parole.
Antonino Calarco
Livello 46     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : In estate il mare e la spiaggia sono uno spettacolo. Per gli appassionati è possibile fare immersioni indimenticabili. Nel periodo primaverarile ed invernale il paese è un pò spento, però è comunque possibile fare escursioni in montagna e nei paesini... vedi tutto vicini. Si può visitare il Castello (anche se all'interno è un pò povero) e le innumerevoli chiese. Impossibile non fare una passeggiata nella storica Chianalea. Ottimi ristoranti a base di pesce.
Da non perdere Quartiere Chianalea
Giuseppe Bova
Livello 12     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : La perla della Costa Viola, tutta da gustare tra mare e monti, anche grazie alla sua particolare conformazione.Panorama mozzafiato, soprattutto se si va nella Via Panoramica e su per il Castello Ruffo. Chianalea, fantastico quartiere a ridosso del mare.Scilla, un... vedi tutto mare d'emozioni! Castello Ruffo, Chianalea, Chiesa Matrice, Chiesa San Rocco, Via Panoramica
Da non perdere Castello di Ruffo , Quartiere Chianalea , Via Panoramica
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Scilla

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Mete romantiche
Arte e cultura
Giovani e single
Mete per la famiglia
Montagna
Sport
Avventura
Verde e natura
Shopping
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156249
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0