×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,003003
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010022
AdvValica-GetPartialView = 0

Pesaro: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010004
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050042
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Bagnata dall’Adriatico, con un bel porto che in sole due ore di aliscafo si collega con la sponda opposta, città di mare con sette chilometri di spiagge attrezzate e spiagge libere, coronata dal Parco del Monte San Bartolo, Pesaro, un centro storico in cui respirare un’aria tranquilla e rilassante, scoprendo ad ogni angolo palazzi, musei, chiese, biblioteche antiche. Ritmi a misura d’uomo, in cui si dà ampio spazio all’arte e alla cultura.

Da anni Pesaro (che fa parte della provincia Pesaro-Urbino), attraversata dal fiume Foglia, è bandiera blu, il prestigioso riconoscimento che premia, non solo la qualità delle acque, ma anche la raccolta differenziata, gli spazi verdi, gli spostamenti in bici. Il suo clima è di tipo subcontinentale, con inverni freddi e umidi, estati calde e afose, con sole "assicurato", recita la pubblicità del comune "...altrimenti si viene rimborsati con voucher e vantaggi vari per equilibrare la presenza di giornate non soleggiate", mentre le stagioni intermedie risultano tiepide, con temporali concentrati soprattutto in autunno.

Incredibile ma a Pesaro, in tempi antichissimi, sostengono gli studiosi, sembra siano arrivati i Siculi, attratti dalla posizione, seguiti sicuramente, in successione, dagli Umbri-Piceni, dagli Etruschi e dai Galli Senoni. Dal 184 a.C., i Romani fanno di Pesaro la loro colonia Giulia Felice. Con la caduta dell’Impero Romano, il territorio è invaso dai Goti, per poi ritornare nel 544 all’Impero Romano d’Oriente. È in questo periodo che entra a far parte della cosiddetta Pentapoli marittima, assieme a Rimini, Fano, Senigallia, Ancona. Per qualche decennio è governata dai Longobardi, successivamente, nel 752 è di nuovo il turno dell’esarcato di Ravenna. Quindi, passa in mano ai Franchi, che la donano al pontefice Stefano III. Nonostante ciò, nella prima metà del XII secolo, sotto forma di comune, la città è coinvolta nelle lotte tra Papato e Impero. Appartiene alla Signoria dei Malatesta dal 1286 fino al 1445 quando viene venduta agli Sforza di Milano, fino al 1512, con il giungere dei Della Rovere i quali la abbelliscono, ne allargano le mura e sistemano il porto più o meno come lo vediamo oggi. Cedono il ducato di Pesaro e Urbino alla chiesa, il cui potere si stoppa l’11 settembre 1860, con l’annessione al Regno di Sardegna e poi d’Italia.

Pesaro è Medaglia d'argento al merito civile: come centro strategicamente importante situato sulla linea Gotica, subisce numerosi bombardamenti durante la II Guerra Mondiale.

Il turismo balneare, con ospitalità, infrastrutture di livello ed eventi artistico-culturali, è la voce economica più importante di Pesaro. La città ha anche un forte comparto industriale che determina una notevole produzione di mobili, in trend positivo pure verso il mercato internazionale, con marchi conosciuti in tutto il mondo, da Scavolini a Berloni. Incisiva la presenza di aziende che si occupano di motori e motociclette, tanto è vero che Pesaro è anche chiamata "Città dei motori". Tiene bene il settore della maiolica, di antica tradizione, e di artigianato vario, rame, ferro battuto e oro.

Una gran mole di eventi caratterizza Pesaro, come i Week End Gastronomici d’Autunno, da settembre a dicembre, con la riscoperta di una cucina legata alle tradizioni a ai prodotti tipici attraverso il territorio. Il 24 settembre si omaggia il patrono, San Terenzio, con itinerari ad hoc, anche per conoscere le raffigurazioni del santo nelle immagini conservate nelle diverse chiese cittadine.

Pesaro fa parte del Network UNESCO, Creative Cities e in tale veste promuove, in onore del suo cittadino più famoso, il musicista Gioachino Rossini, diverse attività legate a musica, design, media arts, cinema e folk art. Tra maggio e giugno c’è la Mostra internazionale del Nuovo Cinema. Ogni anno, ad agosto, si svolge il Rossini Opera Festival, manifestazione lirica internazionale interamente dedicata al celebre compositore. Gli appuntamenti per ricordarlo sono periodicamente presenti in città, per festeggiare la messa in teatro delle sue opere. Ogni terza domenica del mese c’è la Stradomenica, con negozi, locali aperti e diverse iniziative, come mercatini vari tra cui quello dell’antiquariato in zona San Domenico. Dal 22 novembre all’Epifania, grande lustro per il mercatino di Natale a Piazza del Popolo. Nel territorio, da non perdere la Sagra del tartufo bianco di Acqualagna, alla fine di ottobre.

Una cucina "mista", tra terra e mare, quella di Pesaro e della sua provincia, caratterizzata da prodotti locali eccellenti, dal formaggio di fossa all’olio di oliva di Cartoceto, dal tartufo bianco di Acqualagna ai diversi vini dei Colli Pesaresi, in versione rosso e bianco, vere eccellenze.

Tra i piatti, il brodetto di pesce, la zuppa che mette insieme tutto il pescato con pomodoro, aglio, fette di pane abbrustolito. Da assaggiare lo stoccafisso in umido con patate che tradizionalmente si mangia alla vigilia di Natale e nei venerdì di Quaresima, prima della Pasqua. E poi, il fritto misto che è sempre un must, in ogni stagione. I basagnoccoli alla pesarese, una specie di tagliatella senza uovo condita con tonno, acciughe e pomodoro. Bella ricca un’altra pasta, Cresc'taiat alla pesarese, una sfoglia con dentro anche la farina di mais tagliata a quadrettoni e condita in genere con un sugo fatto con lardo, salsiccia e pomodoro.

Tanti i piatti dedicati al maestro Rossini che apprezzava molto la cucina, come i cannelloni alla Rossini, il cui ripieno, in verità, ha diverse scuole di pensiero, ma sempre molto ricco, visto che assieme a carne mista, dentro, si possono trovare funghi porcini o ricotta. In genere la sua salsa è al pomodoro con parmigiano. L’insalata Benedetta, lo stesso Rossini la preparava con lattuga con senape, aceto, sale, pepe, un goccio di limone e, soprattutto, scagliette di tartufo. C’è pure la pizza alla Rossini, una margherita proposta con uovo sodo e maionese. Deliziosi gli involtini con prosciutto e basilico, cioè le olivette di vitello; ancora, la pasticciata alla pesarese, stufato di vitellone cotto nel vino rosso con il pomodoro e servito con verdura ripassata. Tra i dolci, la cosiddetta ciammella strozzosa, o ciambella frastagliata, tipico prodotto da forno.

La città si chiama così in relazione all’antico nome del fiume Foglia, Pisaurus. Un tratto delle sue strade interne, tra le attuali via S. Francesco e corso XI Settembre, faceva parte dell’antica via Flaminia. Il suo personaggio più illustre è il compositore Gioachino Rossini, nato a Pesaro nel 1792.

La città di Rossini regala un caleidoscopio di attività tra le più varie, ovviamente con la musica in primo piano ma non solo: tutte le arti sono rappresentate per intrattenere al meglio gli ospiti che qui trovano un’offerta turistica a 360 gradi, tra mare, colline, storia, tradizione e ottima enogastronomia. Tutto in grado di valorizzare i diversi volti di questa città, tra il litorale attrezzato o libero, e ai piedi del verdissimo colle Ardizio, il Parco naturale del San Bartolo e il mare, con centinaia di strutture di accoglienza turistica, per ogni gusto e budget.

Prefisso:
0721
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
pesaresi
Patrono:
San Terenzio
Giorno Festivo:
24 settembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,006006
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Pesaro

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Pesaro è una località marchigiana, co-capoluogo della provincia di Pesaro e Urbino, con una popolazione di poco inferiore ai 95.000 abitanti. La città, dalla storia particolarmente ricca e significativa (fu infatti feudo dei Malatesta, degli Sforza e dei Della Rovere,... vedi tutto tera gli altri), presenta una interessante architettura urbanistica, con la sua parte storica che conserva, tra gli altri, la bellissima Cattedrale di Santa Maria Assunta e il Palazzo Ducale. Pesaro è, inoltre, una località balneare a tutti gli effetti, con la zona marittima delimitata dalle belle colline di San Bartolo e Ardizio.
Anna Chiara Sardella
Livello 100     11 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il centro storico di Pesaro è veramente bello e affascinante, le strade sono in stile cinquecentesco, mentre la piazza più grande è la "Piazza del Popolo" . Oltre ad essere una città d'arte, Pesaro è vicina al mare ed ha... vedi tutto due colline costiere a strapiombo sul mare. Da visitare sono il magnifico duomo di Pesaro, e il Palazzo Ducale che la sera illuminandosi accende una bella atmosfera, infatti questo è anche un luogo di ritrovo serale.
Enrico Croccolo
Voto complessivo 8
Guida generale : Spiaggia molto bella, pulita e ben curata cosi come l'acqua. Centro città molto gradevole da visitare e tanti eventi ricreativi organizzati. Nei dintorni da non perdere la visita a Urbino, al borgo antico di Gradara e, per i fans di... vedi tutto Valentino Rossi, al paesino di Tavullia
Da non perdere Casa Rossini , Castello di Gradara
fernanda
Voto complessivo 4
Guida generale : una citta a misura di persona, bella ed elegante, serena e pacata con ottimi e tanti servizi, vicinissima alla piu' vociante romagna... vedi tutto
Da non perdere lungomare, centro citta' musei
Simona Paggi
Livello 10     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : E' una città a misura d'uomo e anche se non è splendido la possibilità di andare al mare è un grande regalo.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0160167
DestinationListNear-GetPartialView = 0,067063
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Pesaro

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100107
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,02102
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0170157
AdvValica-GetPartialView = 0,0010022
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0030017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008